5 app per trasformare le foto in fumetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ormai non c'è un giorno che non usciamo di casa senza i nostri smartphone. Essi sembrano ormai delle vere e proprie estensioni dei nostri arti. Li usiamo ovunque, i nostri occhi sono sempre incollati su di loro. Ci mandiamo messaggi, ci facciamo acquisti on line, ci telefoniamo, ci giochiamo e ci scattiamo fotografie. E come se non bastasse spesso vogliamo anche divertirci modificando queste foto con effetti e cornici colorate. Ma quali sono le app migliori per fare questo? Ne parleremo insieme in questa guida. Ecco infatti le 5 migliori app per trasformare le foto in fumetto.  

26

ToonCamera

La prima app che ci farà divertire molto trasformando le nostre foto in fumetti è ToonCamera. Questa app è considerata dagli utenti una tra le migliori nel suo genere e ha ottenuto il massimo dei voti nelle recensioni sul web. Possiamo utilizzarla solo se possediamo dispositivi Apple, in quanto è scaricabile solo su iOs. Non è gratuita: costa 1,59 euro ma è un ottimo investimento se amiamo creare effetti fumetto e "cartoonizzare" le nostre foto.

36

Cartoon Camera

La seconda app tra le migliori per trasformare le foto in fumetto è Cartoon Camera, che è praticamente la versione per Android di ToonCamera. Con essa non solo potremo rendere fumetto le foto di volti e persone, ma potremo "cartoonizzare" anche ambienti e paesaggi. Davvero un'app ben fatta, intuitiva e molto divertente.

Continua la lettura
46

Moment Cam

Moment Cam è un'app cinese che ci permetterà non solo di trasformare le nostre foto in fumetto, ma anche di creare divertenti effetti e caricature di qualsiasi immagine. Una volta installata non dovremo far altro che cliccare su "Create Cartoon" per dare il via alla trasformazione della foto. Possiamo anche inserire filtri, ridimensionare occhi e viso e cambiare colore di capelli. Questa app funziona sia con i dispositivi Apple che con gli smartphone Android.

56

ToonPaint

La quarta app tra le migliori per trasformare le foto in fumetto è ToonPaint. Anche quest'app è disponibile ancora solo per iPhone, ma presto sarà utilizzabile anche per smartphone Android. Grazie ad un algoritmo molto evoluto trasforma ogni nostra foto in un fumetto in bianco a nero, che successivamente potremo colorare a nostro piacimento con matite e pennelli. È una delle più votate dalle recensioni sul web.

66

Strip Designer

L'ultima app per trasformare le foto in fumetto è Strip Designer. Con quest'app non solo potremo trasformare ogni foto che abbiamo salvata nella nostra galleria in un fumetto, ma potremo creare delle vere e proprie storie come se fossimo dei fumettisti esperti. Davvero molto divertente e ben costruita!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come taggare su Facebook Mobile

Facebook Mobile, è un'applicazione che permette ai possessori di cellulari di ultima generazione o tablet, di visualizzare il proprio account Facebook su di esso. In pratica, è un programma dedicato, che permette di eseguire, in maniera molto più rapida...
Apps

Whatsapp: come inviare documenti file audio

Al giorno d'oggi è quasi impossibile trovare qualcuno che non disponga di un cellulare. La telefonia mobile è parte del nostro quotidiano da diversi anni. Da almeno un decennio assistiamo ad un'evoluzione impressionante dei dispositivi mobili. Oggi...
iPhone

Come cancellare i messaggi di Facebook su iPhone

Ormai chiunque, chi più chi meno, utilizza Facebook per comunicare o condividere momenti importanti della propria vita, e con l'avvento di internet e delle nuove tecnologie smartphone è possibile farlo praticamente ovunque. Ma molto spesso, grazie all'elevata...
Apps

Le 10 migliori app per fare rompicapi

I cosiddetti giochi "rompicapo" appartengono ad una categoria molto ampia e variegata nella quale confluiscono tutti quei giochi, tradizionali o digitali, che si affidano alle nostre capacità intellettive e di ragionamento per risolvere problemi, trovare...
Apps

Instagram: 5 accorgimenti per tenere lontani gli stalker

Instagram è un social network votato alla condivisione di immagini, musica e video. Come qualsiasi social network, è fondamentale tenere d'occhio la propria privacy ed utilizzare alcuni accorgimenti per tenere lontani gli stalker. Quando un social come...
Tablet

Come telefonare con l'iPad

Al giorno d'oggi, con la tecnologia che fa ormai parte di ogni componente della nostra vita quotidiana, l'iPad è diventato uno strumento largamente utilizzato, anche se molti dei servizi ditramite esso si può usufruire sono ai più sconosciuti o non...
Apps

Come installare stickers su Telegram

Tutti ormai conoscono la famosa alternativa al classico WhatsApp, ovvero la divertentissima applicazione Telegram. Si tratta di un'applicazione simile a WhatsApp, gratuita, che permette di scambiare messaggi, video, foto, emoticon ma anche stickers in...
iPhone

Come abbellire l'home button dell'iPhone

Esistono principalmente due modi per abbellire l'home button, uno può definirsi abbastanza semplice e, consiste nell'applicare al di sopra di esso degli adesivi; il secondo nella sostituzione del tasto, smontando completamente l'iPhone. Esistono vari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.