5 motivi per non creare un gruppo su whatsapp

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Whatsapp è una delle app più popolari per lo scambio di messaggistica istantanea. Nel giro di pochissimo tempo Whatsapp ha soppiantato l'uso dei vecchi sms per via delle numerose funzionalità in più che offre. Quando si chatta con qualcun altro con Whatsapp, infatti, è possibile inviare qualunque tipo di allegati, come foto o brevi filmati, o lasciare dei messaggi vocali qualora non si abbia modo di digitare un testo scritto. Una delle funzioni più gettonate di Whatsapp è la possibilità di creare dei gruppi di conversazione con più persone. Ma, anche se questa possibilità esiste, ecco 5 buoni motivi per non creare mai un gruppo su Whatsapp.

26

Fare confusione tra chat privata e chat di gruppo

Una chat di gruppo di solito ha uno scopo per esistere. Ad esempio mette insieme delle amiche, le mamme dei bambini di una stessa classe, coloro che frequentano uno stesso corso. Dovrebbe quindi servire a far circolare informazioni utili a tutti, invece spesso si trasformano in uno scambio di battute tra due persone che magari in modo più approfondito, con tutti gli altri che sono costretti ad assistere alle loro amenità.

36

Non rispettare la netiquette

Quando si scrive in internet, su un forum o su qualunque altro spazio pubblico, un tempo di parlava di "netiquette", un insieme di norme di buon comportamento da rispettare. Purtroppo però non è mai stato creato nulla di simile per Whatsapp. La mancanza di regole spesso conduce le conversazioni di gruppo a degenerare, portando l'argomento decisamente fuori dal seminato.

Continua la lettura
46

Andare fuori topic

Questo è un altro rischio che si corre spesso, ovvero che la chat di gruppo risulti dispersiva e finisca per esulare dal motivo per il quale era nata. Poiché ad una chat di gruppo spesso intervengono numerose persone, capita che si finisca di parlare di tutt'altro e che magari il quesito di uno venga alla fine ignorato dai più, restando irrisolto.

56

Venire distratti dai troppi interventi

Su Whatsapp è possibile decidere se ricevere o meno una notifica quando ad un gruppo a cui apparteniamo viene aggiunto un nuovo messaggio. Impostando il gruppo su "silenzioso" si evita di essere subissati da avvisi sonori, ma comunque quando si devono leggere magari centinaia di righe, o dei messaggi che arrivano di continuo, si finisce per essere distratti da ciò che si sta facendo senza comunque riuscire a seguire il filo del discorso.

66

Creare equivoci

Quando si parla tra più persone può capitare che si finisca per litigare per un nonnulla, magari per una frase detta male o un'incomprensione. Questo accade anche con Whatsapp, anzi, in forma scritta è molto più facile equivocare e far nascere delle polemiche sterili. Così, invece che agevolare la comunicazione, la chat di gruppo di Whatsapp finisce per complicarla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come salvare i messaggi Whatsapp

In pochissimo tempo Whatsapp, divenuta ormai la più famosa app di messaggistica istantanea per smartphone, ha raggiunto il miliardo di utenti, una cifra spaventosa se pensiamo che venne fondata nel 2009. Whatsapp ha letteralmente spedito in pensione...
Smartphone

Come recuperare la cronologia chat di WhatsApp

Abituati come siamo a mandare centinaia di messaggi al giorno tramite Whatsapp a volte non pensiamo che a causa di qualche problema o per semplice distrazione potremmo correre il rischio di perdere tutta la cronologia dei messaggi inviati e ricevuti con...
Android

Come recuperare chat Whatsapp su Android

Con i nuovi dispositivi mobili di oggi, è possibile non solo scattare meravigliose foto, creare incredibili video e scaricare migliaia di applicazioni, ma è anche possibile sfruttare le applicazioni di messaggistica istantanea per condividere immagini,...
Apps

Come eliminare backup WhatsApp su iPhone

Con l'avvento delle nuove tecnologie, per stare al passo con i tempi e tenersi sempre aggiornati è diventato quasi necessario essere in possesso di uno smartphone. I cellulari di oggi consentono inoltre di gestire diverse applicazioni, di scambiare messaggi...
Apps

Come fare il backup delle chat su Whatsapp

Al giorno d'oggi non esiste utente che non abbia installato sul proprio smartphone WhatsApp. L'app dalla caratteristica icona verde è la più diffusa per quanto riguarda i servizi di messaggistica. Basta avere a disposizione una connessione, dati o WiFi....
iPhone

Come recuperare una chat di Whatsapp con iPhone

Alzi la mano chi di voi non utilizza Whatsapp?! Sicuramente sarete in pochissimi, visto che ormai questo innovativo e gratuito sistema di messaggistica istantanea è utilizzato da quasi un miliardo di persone in tutto il mondo. Inutile negare i vantaggi...
Apps

Come svuotare le chat di Whatsapp

WhatsApp è un'applicazione gratuita, disponibile per tutti gli smartphone Android, e per usarlo sul telefonino è necessario disporre solo di una connessione 3G o Wi-Fi. Inoltre si può utilizzare lo stesso piano internet che già normalmente si usa,...
Apps

Whatsapp: Come cancellare una chat di un gruppo

Whatsapp è decisamente l'applicazione maggiormente amata ed utilizzata dall'intero universo degli utenti del web. Chiunque abbia uno smartphone con una connessione ad internet, e desideri inviare e ricevere messaggi gratuitamente, di certo utilizza la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.