Come acquistare un cellulare in abbonamento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Al giorno d'oggi, quando ci si trova a dover acquistare un nuovo smartphone, una delle prime decisioni a cui far fronte è quella riguardante la scelta tra un abbonamento o una scheda ricaricabile.
A scegliere un cellulare in abbonamento sono principalmente i professionisti e le aziende, ovvero coloro che ne fanno un utilizzo superiore alla media; solitamente per chi lo acquista per il proprio uso personale la scelta ricade spesso sulla scheda ricaricabile, motivata dall'intenzione da parte dell'utilizzatore nel risparmiare.
Ma è davvero così?
Ultimamente i consumatori hanno iniziato a prendere in considerazione anche i piani in abbonamento e si sta assistendo ad una vera e propria inversione di tendenza. I servizi inclusi nel canone dei piani tariffari in abbonamento risultano interessanti, al punto da conquistare non solo i professionisti, bensì anche i privati.
In questa guida verrà illustrato come valutare correttamente questo tipo di offerte, in modo da riconoscerne vantaggi e svantaggi.

24

La prima cosa da tenere in considerazione è che, per effettuare un abbonamento è necessario pagare un canone mensile che ammonta ad una certa somma (ad esempio 30€ al mese) per un minimo di mesi specificato dal contratto, per questo conviene scegliere il piano tariffario in abbonamento solo se vi è la certezza di usare quel telefonino almeno per il tempo minimo previsto.
L'abbonamento infatti non prevede una tariffa al consumo e solitamente viene abbinato a cellulari di ultima generazione, dando la possibilità al consumatore di pagarlo in comode rate mensili essendo spesso dispositivi molto onerosi, abbinandovi promozioni su chiamate, sms e internet.

34

Importante è inoltre valutare bene la scelta sia del cellulare ma soprattutto della compagnia telefonica con cui si ha intenzione di stipulare il contratto, comparando le tariffe di un operatore con quelle della concorrenza, in modo da scegliere le tariffe più convenienti.
Prima di accettare il contratto è inoltre fondamentale leggere attentamente tutte le norme e le clausole contrattuali, senza lasciarsi sfuggire nulla, chiedendo eventuali delucidazioni all'operatore con cui siete in trattativa. Infatti, una volta firmato il contratto, non puoi recedere poiché la scissione del contratto implica come pena il pagamento del costo rimanente del cellulare più una penale.

Continua la lettura
44

Una volta firmato il contratto vi è l'obbligo di rimanere con lo stesso operatore telefonico solitamente per almeno 2 anni, pena la rescissione del contratto con le relative pene precedentemente descritte. Una volta a conoscenza del costo delle telefonate e dei limiti contrattuali, è necessario fare attenzione a eventuali servizi extra non previsti nella spesa prefissata. Inoltre è necessario essere informati sui costi dei servizi nel caso in cui si superi il tetto mensile prefissato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Abbonamenti sul cellulare: consigli per scoprirli in tempo

Alcune volte, mentre stai navigando in rete con il tuo smartphone, può capitare di attivare involontariamente degli abbonamenti. Per esempio, questo può accadere quando entri, anche per sbaglio, in una pagina pubblicitaria che si apre mentre stai utilizzando...
Cellulari

10 consigli per la scelta dell'operatore di telefonia mobile

La scelta dell'operatore di telefonia mobile può mostrarsi molto complicata. Spesso la scelta si basa soprattutto sulle possibilità economiche di una persona o di una famiglia ed è per questo che molte volte si è insoddisfatti della scelta fatta....
Cellulari

Come chiedere il cambio di operatore telefonico

Anche se siamo abituati ad utilizzare sempre lo stesso operatore telefonico, alle volte alcune offerte che provengono da un altro gestore potrebbero essere migliori e più appetibili e soddisfare le nostre esigenze economiche. Non è infrequente infatti...
Tablet

Come avere Sky Go per iPad nell'iTunes App Store

Sky Go permette di guardare gli spettacoli che si amano da Sky quando e dove vuoi senza alcun costo aggiuntivo per tutti i clienti Sky TV. Sky Go Extra consente ai clienti di Sky TV di scaricare popolari programmi TV e film via WiFi da guardare su un...
Apps

Le migliori app per ascoltare musica su Android

La musica può rivelarsi un'ottima compagnia per lunghi spostamenti in macchina, treno o autobus. Dimezza le attese interminabili e migliora l'umore nelle giornate tristi ed uggiose. Scandisce il ritmo in palestra, in una corsa al parco o una passeggiata...
Apps

Come rinnovare Whatsapp gratis

WhatsApp Messenger è la migliore applicazione di messaggistica mobile per Android, iPhone, Windows Phone e altre piattaforme mobili. Esso ci consente di scambiare messaggi senza dover pagare per gli SMS. Oltre a presentare la messaggistica di base, consente...
Apps

Le 10 migliori app per perdere peso e contare le calorie

Se hai bisogno di aiuto con la motivazione, è possibile controllare le storie di successo di perdita di peso come Alisa e Tom Cutter che hanno perso una dotazione complessiva di 120 sterline. Su Reddit, ProgressPics sono stati in grado di fornire la...
iPhone

Come inviare fax dall'iPhone

In questa guida, passo dopo passo, provvederò a dare tutte le indicazioni utili su come inviare fax dall'iPhone. Si tratta di un'operazione piuttosto semplice ed al tempo stesso rapida, tenuto conto che dall'iPhone ci si può avvalere di due applicazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.