Come aumentare la potenza del segnale sull' iphone 4

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La Apple continua a sorprendere tutti con i suoi aggiornatissimi e super tecnologici dispositivi: gli iPhone, infatti, sono dotati delle più aggiornate applicazioni e di funzioni sempre nuove, ma ovviamente non sono immuni dalla presenza di difetti. Si tratta, infatti, pur sempre di tecnologia creata dall'uomo, pertanto soggetta a errori, il più delle volte facilmente riparabili. È risaputo che il nuovo iphone 4 presenta delle anomalie a livello dell'antenna interna e questo causa non pochi problemi nella ricezione delle chiamate, l'invio delle stesse, nel collegamento alla rete. Attraverso questa guida cercheremo di capire come si può risolvere questo problema, mettendo in pratica un semplice accorgimento sperimentato da molti possessori di questo dispositivo. In questo modo si riuscirà ad aumentare la potenza del segnale sull' iPhone 4.

28

Occorrente

  • Iphone 4
  • Sim
38

Innanzitutto bisogna dire che molti proprietari del mitico Iphone 4 hanno riscontrato che il problema principale della bassa ricezione di segnale è causato dai contatti situati a livello della microSIM, che non si adatta perfettamente al vano e, di conseguenza, provoca la perdita di ricezione di segnale del dispositivo. Quindi, come prima cosa, bisognerà controllare questo particolare della vostra microSIM: provate dunque a toglierla, a pulirla un po' con un panno asciutto e morbido e a rimetterla, assicurandovi che si incastri perfettamente.

48

Se avete notato che i contatti della vostra microSIM sono all'interno del vano dell'iphone 4, allora avete trovato il problema che causa la scarsa ricezione del vostro cellulare. A questo punto, dovrete eseguire un'operazione leggermente delicata e complicata: dovrete andare a tagliare, in modo molto accurato, i contorni della vostra microSIM facendo molta attenzione a non rovinare o tagliare i contatti della SIM, e andando a rimuovere solo la plastica circostante.

Continua la lettura
58

Molti utenti hanno riscontrato che effettuando questa operazione sulla propria microSIM la potenza del segnale di ricezione è passata immediatamente da 1 a 3 tacche. Questo accade perché, attraverso questa semplice operazione, andate a evitare che la vostra MicroSIM faccia contatto con il vano del cellulare, dato che proprio lì accanto è posizionata l'antenna. A questo punto, se vi senti pronti per modificare la vostra microSIM, senza commettere errori e senza rovinarla, dovreste aver risolto anche voi il problema.

68

Nel caso in cui riteniate di aver eseguito alla perfezione il procedimento precedentemente spiegato in questa guida, ma il problema sussiste ancora, l'unico consiglio utile è quello di recarvi presso un centro assistenza. Ricordatevi di non provare d infilare nulla all'interno della fessura nella quale deve essere incastrata la microSim, perché potreste creare ulteriori danni, piuttosto, come abbiamo detto, chiedete assistenza a un esperto che possa risolvere il problema in modo definitivo.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come costruire un adattatore per microsim

Con le nuove tecnologie sono anche cambiati i vari strumenti di ogni tipologia di aggeggio elettronico. I cellulari per esempio non hanno più la classica fessura dove poter infilare la vecchia Sim, ma sono dotati di una sorta di cassettino per inserire...
iPhone

Come spostare la rubrica da BlackBerry ad iPhone

Nel momento in cui si cambia cellulare, uno dei problemi principali che spesso fa entrare nel panico gli utenti riguarda la rubrica. Si ha sempre, infatti, il terrore di perdere tutti i dati, una volta passati al nuovo telefono. Per fortuna, è possibile...
Cellulari

Smartphone a conchiglia: consigli per la scelta

Gli smarphone a conchiglia devono la propria notorietà al boom che hanno avuto nel secolo scorso, dovuto sopratutto alla loro compattezza e praticità. Ad oggi, com'è ovvio, le loro caratteristiche vincenti sono state superate da telefoni di ultima...
Cellulari

Come cambiare il display al Nokia E66

I cellulari o smartphone chiamiamoli come più ci piace, ogni anno hanno una loro evoluzione. Possiamo trovarne di tutti i tipi, dai più costosi ai meno. Ma non tutti andiamo incontro all'evoluzione. In questa guida andremo a parlare del Nokia E66, che...
Smartphone

Tecniche per aumentare il segnale LTE

Quasi tutti i cellulari smartphone più recenti in vendita sul mercato sono dotati di micro-antenne per la ricezione dei segnali internet mobile di quarta generazione (da qui l'abbreviazione in 4G), tra cui fa parte la famosissima connessione veloce LTE....
Smartphone

Come riparare una microSD danneggiata

La microSD è una piccolissima scheda di memoria per dispositivi elettronici come cellulari, smartphone e tablet. Le sue dimensioni sono ridottissime, ancor più ridotte delle miniSD card. Si utilizza principalmente per espandere le memorie dei dispositivi...
Smartphone

Come riparare il tasto di accensione del Samsung Galaxy

All'interno di questo tutorial, vi fornirò alcuni utili suggerimenti su come riparare il tasto d'accensione del vostro Samsung Galaxy. L'unica soluzione davvero efficace, sarà quella di cambiare la scheda madre. Inizialmente, dovrete spegnere il cellulare,...
Smartphone

Come tagliare una SIM per ricavare una micro-SIM

in questa guida, vogliamo dare una mano a tutti i nostri lettori ad imaprare come poter tagliare una semplice Sim per poter ricavare da questa scheda, una micro-sim, che potrà tornarci i naiuto, quando ne avremo necessità. Per ricavare la propria Micro-SIM...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.