Come cambiare lingua su iPhone

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questi ultimi anni l'iPhone è stato sicuramente uno dei dispositivi mobili ad aver ottenuto più successo di pubblico, tanto da aver spinto la casa produttrice, ossia la famosa Apple, a produrne differenti versioni. L'Apple, infatti, verso l'autunno del 2017 dovrebbe rilasciare la versione numero 11. Già con la versione la 6, invece, sono stati registrati dei record, che hanno permesso di raggiungere un boom di vendite da parte dell'azienda americana. L'iPhone rappresenta un dispositivo che consente all'utente di avere a disposizione un numero impressionante di funzioni, ampliate anche dalla possibilità di scaricare comodamente svariate applicazioni. Nella presente guida, pertanto, verrà spiegato come riuscire ad effettuare un'operazione su iPhone che può risultare utile in alcuni casi. Nello specifico, in pratica, vedremo come poter cambiare lingua.

24

Perché modificare la lingua

A volte può succedere che, giocando con le impostazioni dell'iPhone, si finisca per modificare la lingua del dispositivo senza nemmeno accorgersene. Non sempre, inoltre, a tornare alla lingua impostata in precedenza rappresenta un'operazione così semplice. Soprattutto quando non si ha una certa praticità con la tecnologia, il rischio è quello di provare ad agire "a caso", modificando altre impostazioni anziché ripristinando la lingua giusta. Tuttavia non sono soltanto gli errori accidentali a determinare il cambiamento della lingua originaria. Questa operazione, infatti, può rendersi utile quando un iPhone viene acquistato all'estero. In tal caso è fondamentale modificare necessariamente la lingua madre, per poter utilizzare il dispositivo mobile acquistato.

34

Come modificare lingua

Con una lingua diversa, naturalmente, tutto quello che appare sullo schermo risulterà impossibile da comprendere nel caso non si conosca a sufficiente l'idioma. Pensiamo, ad esempio, ad un dispositivo utilizzato da una persona italiana che non ha conoscenze di altre lingue, e si ritrova ad utilizzare l'iPhone in cinese o in giapponese. Per prima cosa, per procedere con l'operazione è necessario accendere lo smartphone, premendo il relativo pulsante posto sulla scocca. Nel caso in cui fosse già acceso, è necessario premere "Home", per indirizzarsi sulla schermata principale. Successivamente è necessario proseguire, selezionando "Impostazioni", la cui icona è rappresentata da una serie di ingranaggi grigi, collocati uno all'interno dell'altro. È fondamentale scorrere l'elenco fino a raggiungere la dicitura "Generali" e, dopo essere entrato, si deve scegliere l'opzione "Internazionale".

Continua la lettura
44

Conclusione delle operazioni

A questo punto è necessario selezionare la prima dicitura dall'elenco, ossia quella denominata "Lingua". Tra tutte quelle disponibili, è buona regola scegliere la lingua preferita e, per poter salvare il cambiamento apportato, si deve premere il pulsante collocato nella parte destra dello schermo dell'iPhone, precisamente sull'angolo superiore. In definitiva, si tratta della scritta "Fine", in blu chiaro. Una volta modificata la lingua, sarà possibile uscire da questo menu, semplicemente selezionando "Home". Si può procedere alla stessa maniera anche per cambiare la lingua su altri dispositivi di casa Apple. Ad esempio, lo stesso discorso vale per l'iPad e per l'iPod Touch. L'interfaccia grafica, infatti, è la stessa per tutti quanti i dispositivi e le schermate presentano le medesime opzioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.