Come creare un pennino per il proprio Smartphone Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Da qualche anno a questa parte, gli smartphone sono ormai divenuti degli oggetti indispensabili per la maggior parte della popolazione. Come molti sanno, il touchscreen può essere resistivo o capacitivo: in questo caso, vi è un campo elettrico su tutta la superficie dello schermo che viene alterato dall'elettricità del tocco. Non tutti sanno, però, che è possibile avere un pennino per i touchscreen capacitivi, che soddisfi le esigenze di chi non sopporta ditate e teme le abrasioni sul proprio schermo. La realizzazione è piuttosto semplice e per niente complicata. Vediamo quindi insieme come creare un pennino per il proprio Smartphone Android.

27

Occorrente

  • Una stecca da tenda oppure una vecchia penna in metallo
  • Gommapiuma antistatica
  • Cutter
37

Come prima cosa, procuratevi una stecca metallica come quelle che normalmente si utilizzano per piccole tende da interni, dopodiché tagliatene circa 10 cm; se possedete già una penna con un fusto in metallo, potrete tranquillamente utilizzarlo senza la necessità di tagliarlo. In ogni caso, qualunque sia la vostra scelta, è fondamentale che il fusto sia di materiale metallico, poiché dovrà fare da conduttore. Oltre a ciò, assicuratevi che il vostro segmento di stecca metallica non sia ricoperto da uno strato di materiale plastico. In caso contrario, potrete rimuoverlo con della semplice carta vetrata.

47

Il metallo dovrà restare a contatto con le dita per fare da conduttore all'elettricità delle vostre mani. Successivamente, tagliate una striscia abbondante di gommapiuma antistatica ed inseritela energicamente nel tubetto che sarà il fusto del pennino, lasciando sporgere un parte all'esterno. Durante questa fase, non si potrà certo dire che il pennino abbia il giusto aspetto, ma non preoccupatevi! Con l'aiuto di forbici e cutter, arrotondate bene la gommapiuma dandole una forma conica con la punta bombata, esattamente come quella delle penne a sfera o dei pastelli.

Continua la lettura
57

Se la punta dovesse risultare poco stabile e troppo mobile, potrete fissarla con pochissimo nastro adesivo. In alternativa, potrete anche aumentare lo spessore della gommapiuma intagliandone un'altra striscia e sostituendola alla prima. Il vostro pennino è adesso pronto e funzionante; se avrete utilizzato il corpo di una vecchia penna, la resa estetica finale sarà ancora migliore. Con questi materiali economici e di facile reperibilità, potrete creare diversi pennini per smartphone capacitivi dalle diverse forme e misure e, perché no, fare dei piccoli regali utili per i vostri amici appassionati di tecnologia. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi di rimuovere eventuali coperture plastiche con della carta vetrata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come creare un pennino per il BlackBerry

Con l'avanzare della tecnologia, ormai si è verificata una vera e propria evoluzione per quanto riguarda il mondo dei cellulari e delle loro funzioni. Infatti, i primissimi modelli permettevano unicamente di telefonare oppure inviare messaggi di testo...
Tablet

Come creare un pennino per iPad

La seguente guida svilupperà una tematica che credo possa risultare utile a diverse persone. Infatti, andremo a rispondere a una domanda che tutte le persone che hanno utilizzato anche solamente una volta un IPad si sono poste: come fare per creare un...
Tablet

Come creare un pennino per un tablet

Il pennino è un componente molto utile per poter utilizzare i dispositivi elettronici dotati di un touch screen senza impiegare le dita della mani; questo ha, alla sua estremità, del materiale conducibile che permette di creare un contatto elettronico....
Android

Come Fare Degli Screenshot Su Android

Quanti di voi per catturare l'immagine, hanno fotografato il proprio display con una fotocamera o addirittura con un altro dispositivo? Bene, in questa guida spiegheremo come effettuare degli screenshot su diversi dispositivi Android. Eseguire uno screenshot...
Smartphone

Come Avere Una Tastiera Qwerty In Portrait Su Nokia

Gli smartphone di vecchia generazione Nokia come ad esempio i modelli 5800, N97 oppure il C6-00, di fabbricazione possiedono una tastiera in modalità portrait (verticale), denominata "qwerty mini" che pur rendendo difficile la scrittura, è molto funzionale...
Android

Come attivare il contapassi su Samsung Galaxy Note 4

Samsung è uno dei più grandi e importanti produttori di elettronica. I suoi dispositivi della serie Galaxy sono tra i più apprezzati nel mondo. Il Samsung Galaxy Note 4 è uno degli ultimi modelli. Un top di gamma dallo schermo ampio, una via di mezzo...
Android

Come attivare la modalità ad una mano su Samsung Galaxy Note 4

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare ed anche memorizzare, come attivare la modalità ad una mano su un Samsung Galaxy Note 4, nel modo più veloce e semplice possibile.La praticità degli Smartphone...
Android

Come attivare l'allarme della S Pen quando la dimentichiamo

Per chi non lo sapesse, l'S-Pen è una particolare penna che ci permette di scrivere e disegnare sui terminali Android che la supportano (Galaxy Note tra i primi). È molto utile per semplificare la navigazione con il telefono e risparmiare tempo prezioso....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.