Come Creare una rete Wireless tra iPhone e Mac

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggi per le generazioni più digitali e tecnologizzate di sempre, ma soprattutto per gli appassionati e fan sfegatati della Apple, ecco una guida che potrà finalmente togliervi le "castagne dal fuoco" spiegando semplicemente e chiaramente alcuni passaggi non proprio accessibili a chiunque, ovvero quelli che consentono di creare una rete wireless che colleghi iPhone e Mac. Questa opzione è veramente gradita a molti, e permette di poter velocizzare alcune operazioni, semplificandone altre. Partiamo subito dal presupposto che molti, se non la grande maggioranza, dei programmi acquistabili o scaricabili da AppStore richiedano una connessione wireless con il vostro Mac per poter andare a scaricare o sincronizzare i dati. Se nella vostra abitazione o nel luogo in cui lavorate è presente una rete wireless non avrete sicuramente problemi, ma se non la connessione wifi non è presente, potrete mettere in comunicazione i due dispositivi targati Apple: iPhone e Mac semplicemente usando l'antenna interna del vostro computer. Andiamo dunque a capire come possiamo creare una rete wirless tra iPhone e Mac.

27

Occorrente

  • Computer Mac con Scheda Wi-fi
  • Iphone
37

Come vedremo ora, questa non è un'operazione difficile da eseguire, anche se, per lo meno nelle prime battute, soprattutto ai meno esperti, può risultare il contrario. Nella barra dei menu del Mac, a destra dovreste vedere un menu che, come icona, presenta l'indicatore del segnale dell'antenna Wi-Fi. Nel caso in cui questo fosse assente ci sono due possibilità: o il vostro Mac non ha una scheda wireless o, semplicemente, avete nascosto il menu di AirPort. Per riattivare il menu AirPort non bisogna far altro che "cliccare" su Preferenze di Sistema nel dock.

47

Ora dovete aprire il controllo Network quindi, nella finestra che appare, selezionate AirPort e, successivamente attivate la casella di controllo Mostra stato AirPort nella barra dei menu. Una volta che il menu è disponibile (il menù AirPort sarà collocato in alto a destra, vicino all'orologio), apritelo e, selezionando quindi Crea Network, nella finestra che appare, dovrete andare semplicemente a cliccare sul pulsante OK.

Continua la lettura
57

A questo punto, una volta creata la rete wireless usando l'antenna del Mac, dovrete collegare l'Iphone per portare a termine con successo tutto il procedimento. Per fare questo sull'iPhone, dovete toccare l'icona Impostazioni e, nella schermata successiva, premete su Wi-Fi. Prestate attenzione però, perché se il Network Wi-Fi è disattivato, attivarlo sarà davvero facile, in quanto basterà semplicemente spostare verso destra l'interruttore Wi-Fi. Immediatamente l'iPhone compierà una scansione della rete e troverà il vostro Mac. Per poter attivare la connessione basterà solamene toccarla e quindi avviarla. Questo procedimento potrebbe creare un leggero rallentamento nel Mac, ma non compromette in alcun il suo buon utilizzo. In fondo, in caso di necessità, ci si deve anche accontentare dei mezzi che abbiamo a nostra disposizione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come evitare attacchi wireless-bluetooth al tuo cellulare

I cellulari con il passare degli anni hanno subito un processo di sviluppo molto forte, infatti grazie alle nuove scoperte tecnologiche questi dispositivi sono diventati dei veri e propri computer, infatti mentre inizialmente i cellulari venivano utilizzati...
Smartphone

Come controllare le rete wifi da smartphone

Quando si è a casa spesso capita che per risparmiare lo scambio dati dello smartphone, si scelga di usufruire della connessione Wi-Fi della nostra abitazione. Tuttavia a volte la velocità sembra notevolmente più lenta rispetto a quella che si ha sul...
iPhone

Come riparare e smontare IPhone 4s

Smontare un iPhone 4S non è difficile come può sembrare, ma bisogna avere alcune piccole accortezze. Infatti, se si rovinano alcuni piccoli componenti non è più possibile avere un corretto funzionamento dello smartphone. È consigliabile fare questa...
Android

Come trasformare il vostro cellulare Android in un modem wifi

Molto spesso avviene che il proprio modem non funzioni, e le possibili cause possono essere attribuite a delle problematiche legate alla connessione ad internet, oppure alla presenza di guasti nella zona. Tutto questo, pertanto, può impedire di avere...
iPhone

Come stampare dall'iPhone

L'iPhone rappresenta forse il modello di smartphone più avanzato tecnologicamente rispetto alle ulteriori categorie di questi dispositivi mobili all'avanguardia. Molto spesso abbiamo la necessità di dover stampare alcuni documenti di varia natura. L'iPhone...
Accessori

Auricolari: quali scegliere

Gli auricolari e le cuffie negli ultimi anni, sono diventati un accessorio sempre più popolare in tutte le fasce di età e per i più disparati usi. Che sia per l'ascolto discreto della musica, audiolibri o per potersi permettere conversazioni sicure...
Tablet

Come collegare una tastiera virtuale all'iPad

La tecnologia oggi ci porta a dover usare prodotti ed oggetti per accelerare e migliorare le nostre esigenze specie nel campo lavorativo. Proviamo insieme a capire come collegare una tastiera virtuale all' nostro Ipad: Con questa semplice guida impareremo...
Smartphone

Come collegare in tethering uno smartphone Samsung Galaxy 2.1

Utilizzare la connessione tethering significa trasformare il proprio smpartphone in un modem, dando la possibilità ad altri dispositivi, quali telefoni, computer e tablet, di connettersi sfruttando la propria connessione dati. Per far ciò è necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.