Come fare una custodia per tablet

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I tablet sono dispositivi ormai sempre più comuni nelle nostre case, posseduti tanto da grandi quanto piccini. Come tutti i dispositivi dotati di uno schermo touch, ad esempio i Kindle e gli smartphone, risultano però piuttosto fragili e patiscono l'usura, gli urti e i graffi di varia natura. Riporli in borsa, nello zaino o lasciarli semplicemente incustoditi a prender polvere, privi di un'apposita custodia, non è una buona idea in tal senso. Spesso l'acquisto di una custodia, a differenza di una cover, può essere una spesa non esattamente economica, specialmente quando si tratta di modelli dalle misure particolari. I metodi per fare una custodia in casa sono molteplici. Le varie idee vanno più o meno incontro a tutte le fasce di difficoltà o praticità con i lavoretti manuali che tutti sappiamo svolgere. Nella seguente guida, vedremo uno dei metodi di difficoltà media, alla portata di tutti e abbastanza veloce.

28

Occorrente

  • Un diario o quaderno o agenda o libro di dimensioni adatte
  • Un panno di feltro
  • 50 cm di striscia elastica resistente da 2 o 3 cm di larghezza
  • Colla a caldo
  • Forbici
38

Scegliere i materiali giusti

Diversamente da una procedura facile come cucire un banale sacchetto di stoffa, o da una più complessa come realizzare le basi su misura, in questo caso partiremo adoperando una base già pronta molto facile da reperire. Dovremo procurarci un diario, un quaderno, un'agenda o addirittura un vecchio libro dalla copertina rigida. La scelta è a propria discrezione, purché la copertina offra un minimo di comprensibile protezione al nostro tablet. Sono adatti dunque tanto diari, quanto agende o quaderni rivestiti di pelle, cuoio o stoffa, di spessore leggermente superiore a quello del tablet stesso. Un tablet di solito ha bisogno di minimo un centimetro o due di spazio in larghezza. Diari troppo spessi potrebbero diventare custodie troppo larghe, inefficaci dunque ad ospitare il tablet.
Il nastro elasticizzato liscio, largo minimo 2 o massimo 3 cm, deve essere resistente e solido, da evitare assolutamente nastrini di pizzo o stoffa troppo sottile. Questo genere di nastro è molto semplice da trovare nelle comuni mercerie o negozi per sartoria, adoperato per elasticizzare gli orli degli indumenti. La stoffa per il rivestimento infine, in quanto andrà all'interno, a contatto con lo schermo del tablet, dovrà essere morbida per proteggerlo ed evitare graffi: i panni di feltro colorato sono perfetti.

48

Pulire la base

La prima effettiva fase di preparazione della custodia riguarda il diario o l'agenda prescelti come base. Una volta trovato quello ideale per misure, resistenza ed eventuali scelte estetiche della copertina, sarà sufficiente privarlo di tutti i fogli. Stacchiamoli o scuciamoli delicatamente, prestando attenzione a non rovinare la parte interna del dorso della copertina rigida. Eventuali danni a questa porzione di copertina, che dovrà mantenere insieme le due parti e rimanere flessibile, potranno essere riparati incollando una striscia di panno di feltro o stoffa.

Continua la lettura
58

Applicare gli elastici

Una volta ottenuta una base pulita della copertina, non resta che iniziare ad applicare le strisce elastiche sulla parte destra. Il concetto di base è che gli elastici vadano a costituire un punto di ancoraggio sicuro e solido per i quattro angoli del nostro tablet. Una volta tagliate le striscioline della misura giusta per il nostro tablet, e dopo aver fatto le prove e preso le debite misure, pieghiamone due lembi verso la parte posteriore, così da far formare alla fettuccia un angolo nella parte centrale. Incolliamo con della colla a caldo i lembi ripiegati, sulla parte interna destra della copertina, facendo attenzione ad orientare la punta dell'angolo elastico in corrispondenza dell'angolo relativo della copertina. Per aiutarci a capire l'esatta distanza in cui incollare i quattro nastri piegati, possiamo con una matita ricalcare sulla parte interna della copertina la sagoma del nostro tablet. A questo punto, testatiamo la corretta posizione degli elastici, e che riescano a trattenere saldamente il tablet. I nostri quattro angoli non dovranno risultare né eccessivamente stretti, ma sopratutto non eccessivamente larghi.

68

Applicare la fodera interna

Come ultimo passo per completare la nostra custodia per tablet, non resta che incollare la fodera. Ritagliamo il panno di feltro o stoffa morbida della misura corretta, ossia qualche millimetro più piccolo della copertina sul lato sinistro. Incolliamolo quindi nella parte interna facendo attenzione a non lasciare pieghe. In questo modo proteggeremo lo schermo del tablet da graffi e piccoli urti quando chiuderemo la custodia.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Piccole imperfezioni nello spessore eventualmente troppo largo del diario, come ad esempio mezzo cm di troppo, possono essere corrette aggiungendo come spessore un altro strato di feltro anche sotto il lato destro della copertina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Errori da evitare nella scelta di una custodia

Molti oggetti in nostro possesso, utili alla vita di ogni giorno, sono spesso fragili e sensibili agli urti. Pensiamo ad un paio di occhiali da vista o ad un dispositivo elettronico. I piccoli oggetti, in particolare, necessitano di protezione e cure....
Tablet

Come realizzare una custodia per iPad

Volete realizzare un nuovo look al vostro iPad con un accessorio unico e dal costo irrisorio? In commercio, è presente una scelta vasta di questi prodotti, ma sono spesso complementi costosi, allora perché non realizzarlo da soli? A tal proposito, nella...
Tablet

Come creare una custodia per l'iPad

Per proteggere il dispositivo da urti oppure graffi accidentali si può realizzare una custodia imbottita nella quale contenere lo strumento tecnologico. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli e delle corrette indicazioni su come è...
Accessori

Come Creare Una Custodia Imbottita Per Cellulari Di Hello Spank

Gli smartphone hanno davvero cambiato la nostra vita! La tecnologia, sempre più avanzata, ci sorprende con una miriade di nuovi servizi, utility, giochi e mezzi di comunicazione da utilizzare nella nostra quotidianità. Inoltre anche l'aspetto estetico...
Accessori

Regole per la scelta di un'ottima custodia

In questa guida andrete a vedere delle semplici regole per la scelta di un'ottima custodia. Delle volte infatti la custodia è essenziale. Esistono custodie di vario tipo come ad esempio per gli occhiali, per la chitarra, per il telefono e così via....
Accessori

Come realizzare una custodia per smartphone senza cucitura

In commercio ci sono davvero tantissimi tipi di smartphone; possiamo trovarne di diverse marche e modelli, ma essi oltre ad avere funzioni e prestazioni diverse l'uno dall'altro, hanno ovviamente anche delle dimensioni differenti, e quindi è sempre più...
Tablet

Come realizzare una cover in feltro per l’iPad

Se siete appassionati di tecnologia avrete sicuramente sentito menzionare più volte, nel corso degli ultimi anni, il nome "iPad", ossia il tablet di casa Apple che ha avuto una diffusione capillare tra gli utenti di tutto il mondo, proprio come è accaduto...
Accessori

Come pulire le custodie dei cellulari

Dopo alcuni mesi di usura, la custodia del cellulare inizia a sporcarsi e la parte colorata perde il suo colore originario, mentre quella trasparente posizionata sul display, inizia a diventare opaca. Generalmente, questo basta per decidere di sostituirla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.