Come impedire di essere aggiunto a gruppi su Whatsapp

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nell'era moderna la comunicazione passa soprattutto attraverso i dispositivi smart. Tablet e cellulari, infatti, permettono di restare costantemente in contatto con i propri cari. È un mezzo molto importante in particolare per chi vive lontano. Tra le applicazioni più comuni di messaggistica abbiamo la celebre WhatsApp. WhatsApp permette anche delle chiamate e chat di gruppo fino a 100 partecipanti. Ma i gruppi possono essere alquanto fastidiosi. Ricevere continue notifiche, magari in momenti delicati, non è piacevole. Come può un utente impedire di essere aggiunto a gruppi su WhatsApp? È possibile farlo o dobbiamo agire in altro modo? Lo vedremo insieme nei prossimi passi.

27

Occorrente

  • Dispositivo Android/iOS/Windows.
  • Applicazione WhatsApp.
37

I gruppi su WhatsApp possono essere molto utili in diversi ambiti. Sono personalizzabili e unici, con un massimo di 100 utenti per ogni gruppo. Possiamo dedicarne uno agli amici, uno ai colleghi di lavoro e uno ai parenti. Oppure possiamo aprirne uno da dedicare ad un evento, in cui aggiungere tutti coloro che collaboreranno. Aprire un gruppo WhatsApp significa diventarne automaticamente amministratore. L'amministratore può nominare altri amministratori per moderare la discussione. Inoltre è anche l'unico che può aggiungere partecipanti alla conversazione. Possiamo impedire che un amministratore lo faccia? Sì, ma solo se glielo comunichiamo anticipatamente.

47

Tecnicamente non possiamo impedire ad un amministratore di aggiungerci al gruppo. WhatsApp non include una funzione specifica di questo tipo. Se un contatto venisse aggiunto al gruppo può solo decidere di abbandonarlo. Fortunatamente lasciare un gruppo WhatsApp è molto semplice. Il gruppo e tutta la conversazione all'interno si trova alla voce 'CHAT'. È la scheda centrale nella home in WhatsApp. Tocchiamo la chat di gruppo per qualche istante fino ad avere un pop-up. A questo punto tocchiamo la voce 'Abbandona gruppo'. In alternativa entriamo nella conversazione e tocchiamo l'intestazione del gruppo. Avremo le informazioni dettagliate del gruppo stesso.

Continua la lettura
57

Scendiamo in basso alla fine dell'elenco dei partecipanti. Noteremo un grosso tasto rosso con la scritta 'ABBANDONA GRUPPO'. Tocchiamolo una volta per lasciare definitivamente il gruppo WhatsApp. Diamo conferma per l'ultima volta nel pop-up a comparsa. In questo modo non avremo più alcun fastidio con decine di notifiche e messaggi in sospeso. Tuttavia questo non impedisce ad un amico di reintrodurci in un gruppo. L'unico modo è comunicare anticipatamente ai nostri contatti che non intendiamo parteciparvi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerchiamo di non fornire il nostro numero a troppe persone. Cediamolo soltanto agli amici più stretti e affidabili. In questo modo evitiamo di "affollare" troppo la rubrica e ridurremo i rischi di gruppi fin troppo numerosi e chiassosi.
  • Se siamo infastiditi da un gruppo a causa delle notifiche possiamo "silenziarlo" per 8 ore, 1 settimana o un intero anno. Scegliamo l'opzione nei dettagli del gruppo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come ripristinare conversazioni archiviate su WhatsApp con Android

Android è il sistema operativo proprietario di Google. Si tratta senza dubbio di uno dei più personalizzabili e liberi nel mercato mobile odierno. Per questa ragione la maggior parte dei produttori di dispositivi smart sceglie di adottare il software...
Apps

Whatsapp: come silenziare un gruppo

Tramite smartphone e tablet abbiamo la possibilità di comunicare molto velocemente: ciò è possibile grazie alle app di messaggistica istantanea che, spesso e volentieri, implementano chiamate e videochiamate gratuite. WhatsApp è senza dubbio in cima...
Android

Come eliminare backup WhatsApp su Android

Dall'introduzione degli smartphone il vecchio modo di comunicare non trova più spazio. SMS e MMS lasciano il posto a nuove app per la messaggistica istantanea. Si tratta di programmi capaci di inviare qualunque genere di formato, dal testo al vocale....
Apps

Come evitare di essere aggiunti ai gruppi Whatsapp

WhatsApp Messenger è senza alcun dubbio una delle apps più famose per la messaggistica istantanea. Questo software, disponibile su sistemi iOS e Android, consente infatti di scambiare messaggi di testo gratuitamente con i contatti che hanno installato...
Apps

Come copiare e incollare messaggi di Whatsapp

Tra le tante possibilità offerte dalla tecnologia mobile, quella della messaggistica istantanea è tra le più utilizzate. Da diversi anni, ormai, possiamo godere della comodità di tante app di instant messaging. A oggi, la scelta è piuttosto vasta....
Apps

Come fare una chat di gruppo con WhatsApp

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica più usata al mondo, con centinaia di milioni di utenti che lo usano per scambiare messaggi, foto, video indipendentemente dal sistema operativo che utilizziamo e dall’operatore telefonico. Infatti un possessore...
Apps

Come ripristinare messaggi Whatsapp

Con la larga diffusione di dispositivi mobili, la comunicazione ha subito profondi cambiamenti. Oltre alle tradizionali chiamate ci serviamo in particolare della messaggistica. Un tempo si utilizzavano le offerte speciali per usufruire degli SMS gratuiti....
Apps

WhatsApp: 10 regole per sopravvivere ai gruppi

Le applicazioni di messaggistica istantanea, come WhatsApp sono molto utili. Grazie a WhatsApp, infatti, possiamo metterci in contatto velocemente con uno dei nostri contatti, oppure con più di uno contemporaneamente tramite le chat di gruppo. I gruppi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.