Come inviare a Dropbox le foto scattate da iPhone

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La tecnologia al giorno d'oggi ha fatto dei notevoli passi in avanti, infatti in passato per salvare i nostri file dovevamo utilizzare i floppy disk con una capienza di pochi MB, poi sono stati introdotti i CD e i DVD, poi le pen USB o gli hard disk portatili, fino ad arrivare ai moderni e comodissimi cloud. I colud sono degli hard disk virtuali sui quali è possibile salvare i nostri file semplicemente utilizzando una connessione ad internet e creando un profilo privato. In questo modo potremo accedere ai nostri file da qualsiasi computer inserendo i nostri dati di accesso. Uno dei più famosi cloud attualmente esistente è Dropbox che fra le moltissime funzioni ci consente anche di trasferire le foto scattate dal nostro iPhone direttamente su questo cloud. In questa guida, quindi, vedremo come fare per riuscire ad inviare correttamente a Dropbox le foto scattate dal nostro iPhone.

27

Occorrente

  • IPhone
  • Applicazione "Dropbox"
37

Installare Dropbox

Per prima cosa è necessario scaricare e installare l'applicazione "Dropbox". La troveremo su "Applestore" tra le applicazioni gratuite. Per i meno esperti sarà sufficiente seguire questo percorso: rechiamoci su "cerca", poi digitiamo "Dropbox", selezioniamo l'applicazione e scarichiamola.

47

Attivare la localizzazione

Una volta installata l'applicazione, al fine di condividere senza problemi le nostre foto, è necessario attivare la "localizzazione" del device (procedura che nelle versioni precedenti di Dropbox non era necessaria). Per attivare la localizzazione dovremo recarci su "impostazioni", poi "localizzazione", spostare il cursore sullo "0" e fare scorrere il "rullo digitale" fino a trovare la voce "Dropbox", a questo punto spostare di nuovo il cursore sullo "0".

Continua la lettura
57

Cliccare la voce "upload"

Attivata la localizzazione, per la selezione delle foto dovremo aprire l'applicazione "Dropbox", andare sulla voce "upload" e cliccare sul simbolo "+" (o add), tale pulsante permette di aggiungere le nostre foto direttamente dal rullino fotografico. Se l'intenzione è quella di trasferire più di una foto, spuntiamo tutti file scelti così da non ripetere l'operazione successivamente.

67

Scegliere in quale cartella salvare le foto

Ora dovremo scegliere in quale cartella salvare le foto. Per farlo posizioniamoci sulla voce "choose an upload location", scegliamo la cartella, selezioniamo la voce "choose" e scegliamo "upload" così da avviare il caricamento delle foto. Una volta ultimata tale operazione, le foto del nostro iPhone verranno caricate su Dropbox. A questo punto non ci resta altro da fare che scaricare subito l'applicazione sul nostro melafonino, per poter subito provare ad utilizzare questa comodissima funziona offerta da Dropbox.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come utilizzare Dropbox per iPad

Ormai da un po' di tempo alcune aziende permettono di salvare i file del vostro computer, smartphone o ipad su banche virtuali di dati. Infatti con semplice e facili mosse possiamo sincronizzare file di qualsiasi genere in questi hard disk virtuali. In...
Smartphone

Come condividere file tra PC e SmartPhone con Dropbox

Condividere file particolarmente pesanti oggi non è più un problema: esistono diversi metodi di condivisione che consentono di caricare file di grossa portata in tempi piuttosto brevi. È un aspetto importante questo poiché è possibile svolgere questo...
Cellulari

Consigli per non perdere mai le foto scattate con il cellulare

Oggi che il cellulare e lo smartphone hanno sostituito quasi per intero la classica fotocamera, le foto vengono scattate ricorrendo a questi nuovi dispositivi in maniera molto frequente. Diventa quindi viva la necessità per ciascuno di noi di poter conservare...
Tablet

Come configurare DropBox Su iPad

DropBox è un servizio di hosting e storage. Puoi salvare i tuoi file su un server remoto e renderli disponibili in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo per un massimo di 2 GigaByte. DropBox interagisce senza alcun problema da computer, smartphone...
iPhone

Come salvare qualsiasi file su iPhone senza jailbreak

I cellulari nel corso degli anni hanno subito notevoli sviluppi, incrementando sempre più le loro funzionalità. Infatti, mentre in precedenza, questi dispositivi mobili venivano essenzialmente utilizzati per effettuare e per ricevere chiamate oppure...
Tablet

Consigli per espandere la memoria dell'iPad

Se siete i fortunati possessori di un iPad saprete che una delle features meno appetibili è proprio la memoria che non può (apparentemente) essere ampliata. Sebbene si possano spendere più soldi per versioni con più memoria (gli iPad sono disponibili...
Apps

Le 5 migliori app per il cloud storage

Salvare molti dati nella memoria del nostro computer, tablet o smartphone, come ad esempio video, fotografie e testi, può rappresentare un problema quando la memoria a disposizione è limitata. Una memoria troppo piena di dati può rischiare di rallentare...
Tablet

Come salvare files di qualsiasi tipo su iPad senza jailbreak

iOS è un sistema operativo che fa della stabilità la sua qualità maggiore. Per ottenerla, si presta a scarse personalizzazioni (tanto è vero che per configurare al minimo gli iDevice è necessario hackerarli con il jailbreack) e si blinda in vari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.