Come ottenere i permessi di root su Samsung Galaxy S4

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Android è un sistema operativo mobile dalla grande versatilità: esso si adatta alle esigenze di ciascuno, poiché permette attività che vanno dal gioco alla gestione di documenti lavorativi. Se tuttavia volete ottenere il massimo dal vostro smartphone, un'operazione indispensabile è il root: esso consiste nell'avere il libero accesso ai files di sistema, senza alcuna restrizione. Vi sarà in questo modo possibile installare roms personalizzate e svolgere una miriade di operazioni che senza root sarebbero assolutamente impossibili. In questa guida vedremo come ottenere i permessi di root sul Samsung Galaxy S4.

24

Abilitare il debug US

Nonostante il root non sia un'operazione complicata, richiede comunque un minimo di consapevolezza di ciò che si sta per fare. Evitate quindi di andare allo sbaraglio, o potreste fare danni al cellulare. Fate un backup prima di effettuare il root, poiché potreste perdere i dati nel telefono. È possibile che in assistenza rifiutino di riparare il terminale perché rootato.
Il primo passo consiste nell'abilitare il debug USB, ovvero l'opzione che consente allo smartphone di essere gestito in tutto e per tutto tramite una connessione USB. Per motivi di sicurezza, questa opzione è nascosta. Per sbloccarla, recatevi in "Impostazioni>Info sul telefono".

34

Scaricare i driver

A questo punto, lo smartphone è stato portato nelle condizioni di essere rootato. Per eseguire l'operazione, sono necessari i driver ufficiali di Samsung che dovrebbero essere installati automaticamente al collegamento del cellulare. Qui troverete una voce chiamata "Numero build". Toccatela per 7 volte, fino a che non apparirà un messaggio con scritto "Complimenti! Ora sei uno sviluppatore". A questo punto, tornando nelle impostazioni e noterete che sarà apparso un nuovo menu, "Opzioni sviluppatore". Accedete ad esso e selezionate l'opzione "Debug USB". Per sicurezza, consentite l'installazione di applicazioni di terze parti dal menu "Sicurezza" (opzione "origini sconosciute").

Continua la lettura
44

Spegnere e riaccendere lo smartphone

A questo punto scaricate quindi i file elencati ed estraete / installate ciò che vi è contenuto. Spegnete lo smartphone e riaccendetelo premendo contemporaneamente volume giù, tasto centrale e tasto di accensione. Collegate il terminale al PC e aprite Odin. Nella parte centrale, inserite nella sezione PDA il percorso dove avete salvato il file CF-Auto-Root (estratto in precedenza). Premete start e l'operazione di rootaggio verrà svolta in modo completamente automatico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come ottenere i permessi root per il Samsung Galaxy Next

Il sistema operativo Android è uno dei più versatili e personalizzabili. Tuttavia il root, ci permette di accedere ad una serie di funzioni aggiuntive. Dopo aver eseguito il root, possiamo infatti personalizzare il nostro dispositivo mobile, con una...
Android

Come ottenere i permessi di root sul Samsung Galaxy Ace

Molti di noi possiedono telefoni cellulari di ultima generazione in grado di fare tantissime operazioni che prima erano assolutamente impensabile. Nonostante ciò dovete sapere che questi tipi di cellulari sono in grado di fare molto di più, ma non possiamo...
Android

Come ottenere i permessi di root su Samsung galaxy Tab

Se vogliamo avere il pieno controllo sul sistema operativo del nostro dispositivo mobile dobbiamo ottenere i permessi di root. L'utente che possiede questi privilegi di amministratore può gestire, manipolare e modificare totalmente applicazioni e funzioni...
Smartphone

Come acquisire i permessi di Root sul Samsung Galaxy S2

Attivando i permessi di root su un dispositivo Android, in questo caso su un Samsung Galaxy S2, possiamo ottenere il pieno controllo sul sistema. In questo modo potremmo accedere ai file e alle cartelle che prima erano inaccessibili, potremmo anche disinstallare...
Smartphone

Come alleggerire la RAM di un cellulare Samsung Galaxy Next turbo

Ci sarà sicuramente capitato di voler porvare a velocizzare il nostro smartphone, anche se molto dipende dalle caratteristiche hardware del dispositivo in nostro possesso come ad esempio la memoria ram, il processore, lo spazio di archiviazione e molto...
Android

Come effettuare il root del Samsung Galaxy S3

Il Galaxy S3 è stato, sicuramente, uno degli smartphone più venduti della storia. Tutt'oggi rimane sempre uno dei prediletti grazie alle sue alte prestazioni e al suo ottimo prezzo. Per controllare meglio il proprio strumento in qualità di amministratori,...
Smartphone

Come installare una Rom cucinata sul Galaxy S2

Il Samsung Galaxy S II (GT-i9100 codice prodotto per il mercato italiano) è uno smartphone prodotto da Samsung, facente parte della serie Samsung Galaxy, annunciato il 13 febbraio 2011 al Mobile World Congress e rilasciato in Europa nel maggio dello...
Android

Come rootare il Samsung Galaxy Next Turbo

Al giorno d'oggi chiunque di noi utilizza smartphone per comunicare con amici e parenti, o con il resto del mondo, alle volte pero' alcune funzionalita' risultano piuttosto limitate. Ogni smartphone presenta, solitamente, un unico livello di utenza, quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.