Come programmare App per Windows Phone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Che le applicazione per smartphone siano alla portata dei non programmatori è un dato di fatto. E che alcuni di questi non programmatori facciano dei gran bei soldi è altrettanto noto. Ciò che molti ignorano è che, tra questi, ce ne siano di molto atipici, specie sul versante dell’età. Del resto, età giovani o un po’ avanzate, o condizioni sociali particolari, spesso critiche, offrono punti di vista pronti a soddisfare fette di mercato non ancora coperte da altre app. Nella seguente guida vedremo come programmare app per Windows Phone.

26

Occorrente

  • PC
  • Windows Phone Software Development Kit (SDK) 7.1
36

Installare sul pc l'ambiente di sviluppo

Per prima cosa, bisogna installare sul computer l'ambiente di sviluppo. Il computer deve essere obbligatoriamente un PC recente, con sistema operativo Windows Vista (32 o 64 bit) o Windows Seven (32 o 64 bit) eccetto per le versioni Starter Edition. L'ambiente di sviluppo, scaricabile da questo link, fornisce tutti gli strumenti necessari per sviluppare APP, tra cui: Visual Studio 2010 Express for Windows Phone (lo strumento di sviluppo), Expression Blend for Windows Phone (lo strumento per il design della grafica delle applicazioni) e Windows Phone Emulator.

46

Creare il progetto

Programmiamo la nostra prima app: per prima cosa dobbiamo aprire Visual Studio e creare un nuovo progetto. Si aprirà una finestra nella quale dovremo scegliere la tipologia di progetto che vogliamo sviluppare. Selezioniamo Visual C# di tipo Silverlight per Windows Phone nella colonna "Modelli installati", poi "Applicazione Windows Phone" nel riquadro centrale. Infine, diamo il nome al nostro progetto e decidiamo in quale cartella salvarlo. Dopo qualche secondo apparirà la finestra per la creazione della nostra app.

Continua la lettura
56

Testare l'app con un emulatore

Ora avremo la finestra divisa in alcuni box. Sul lato sinistro c'è il designer per il dispositivo con cui possiamo interagire aggiungendo i controlli dalla toolbox, mentre nel centro troviamo l'editor di codice XAML, che sarebbe il linguaggio utilizzato da Windows Phone. Clicchiamo sulla casella degli strumenti presente a sinistra, portiamo il cursore su TextBlock, trasciniamolo sull'emulatore e rilasciamo. A questo punto bisogna soltanto eseguire l'applicazione cliccando su "Debug" nella barra degli strumenti e poi su "Avvia senza eseguire debug". Verrà, quindi, lanciato l'emulatore che eseguirà l'applicazione che abbiamo appena creato. L'emulatore serve per testare velocemente l'app senza un dispositivo fisico. È necessario eseguire sempre un test approfondito su dispositivi reali, poiché molto spesso le prestazioni sugli emulatori sono di gran lunga superiori rispetto che su uno smartphone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come programmare l'invio dei messaggi su Whatsapp

Ultimamente le persone non riescono a rinunciare alle applicazioni di messaggistica istantanea su smartphone. Esse sostituiscono i vecchi SMS e si deve pagare soltanto il costo mensile della connessione dati. Per ciò che concerne WhatsApp si può fare...
Android

Come programmare l'invio di un SMS

Quante volte capita di dover inviare un sms ad un preciso orario, ma si ha paura di dimenticarsene? La soluzione consiste nel programmare l'invio. Esistono numerose App che si possono utilizzare a questo scopo, ma tra tante, una è quella che ho trovato...
Android

Come programmare l’invio dei messaggi su Android

Negli ultimi tempi, con la sempre più nuova tecnologia, la comunicazione si effettua quasi esclusivamente tramite cellulari, quindi può essere molto utile inviare SMS già programmati. Se per esempio dobbiamo mandare dei messaggi di auguri di buon compleanno,...
iPhone

Come installare l'emulatore del GameBoy sull'iPhone

Molti di noi sono cresciuti con il GameBoy, legati a quei fantastici giochi come i Pokemon, Super Mario e tanti altri. Qualcuno si chiederà se è possibile continuare a giocarci sul proprio iPhone. Fortunatamente esiste la possibilità di installare...
iPhone

Come installare un emulatore NDS su iOS

Se siete fan ed estimatori della Nintendo DS e allo stesso tempo amate l’iPad, allora sicuramente esulterete alla notizia di poter installare un emulatore di Nintendo DS sul vostro IOS 9, il tutto senza necessità di ricorrere al Jailbreak. L’Apple...
Android

Come ottenere i permessi di root su qualsiasi dispositivo LG

Con l'avanzare della tecnologia, il pc è ormai divenuto uno strumento indispensabile di uso quotidiano. Sono infatti parecchie le mansioni che riusciamo a compiere tramite l'utilizzo di tale dispositivo ed il sistema informatico, al giorno d'oggi offre...
iPhone

Emulare Iphone su PC

Ancora non possediamo un iPhone, ma lo desideriamo emulare sul nostro personal computer (PC)? Ci basterà leggere attentamente le istruzioni che vengono riportate in questo breve tutorial di informatica. L'emulatore di un iPhone consente di testare le...
Android

Come giocare al Game boy sullo smartphone

Sicuramente potrete essere tutti d'accordo: la tecnologia compie inevitabilmente continui passi in avanti. A volte però si può essere nostalgici nei confronti di vecchie abitudini o antichi passatempi. I ragazzi nati a metà degli anni '80 avranno sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.