Come recuperare file cancellati da Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sarà sicuramente capitato a tutti: foto accidentalmente cancellate, video o tracce musicali sparite nel nulla. Niente panico, però, per fortuna ci sono numerosi modi per recuperare i dati i file smarriti, a prescindere dal dispositivo e dal sistema operativo utillizzato. La cosa importante per avere maggiori possibilità di recuperarli, è non salvare nessun altro file sul proprio dispositivo e spegnere il collegamento Wi-Fi e 3G/4G in modo che non partano aggiornamenti automatici. Nella seguente guida vedremo come recuperare file cancellati da Android.

27

Occorrente

  • Smarphone Android
  • DiskDigger
  • Dumpster
37

Innanzitutto, la prima differenza tra il sistema operativo Android e un qualsiasi sistema operativo per computer desktop è quella dell'assenza di un "Cestino" dal quale poter recuperare i file eliminati. Una prima precauzione potrebbe essere quella di creare questo cestino, dal quale poter ripristinare i file eliminati per sbaglio. La possibilità di farlo ci viene offerta da una semplice applicazione, chiamata Dumpster, da installare sullo smartphone o sul tablet. Si sa che prevenire è meglio che curare, per cui l'installazione di questa app è una scelta molto saggia.

47

Quando invece il danno è ormai fatto, il recupero è un po' più complesso. Il sistema operativo Android gestisce la memorizzazione dei file a livello fisico in modo simile a quella di un PC; di conseguenza, quando viene cancellato un file, questo può essere recuperato fino a quando quella zona di memoria non viene sovrascritta da altro file o danneggiata. Ovviamente, più tempo passa e minori sono le possibilità di recupero. Per recuperare i file cancellati, esistono degli appositi programmi in grado di analizzare i settori dei supporti di archiviazione dove erano presenti i file, allo scopo di "riportarli in vita".

Continua la lettura
57

A tal proposito, un'applicazione molto utile si chiama DiskDigger. Essendo però quast'ultima ancora in fase di sviluppo, non permette di recuperare qualsiasi tipo di file, bensì soltanto quelli con estensione. JPG,. PNG e. MP4. Per poter eseguire questa applicazione, è necessario disporre dei permessi di root sul dispositivo in questione. Lanciata l'applicazione, dovrete selezionare la partizione dove erano presenti i file e selezionare la voce "Scan device". La ricerca dei file potrà durare anche diversi minuti, ma una volta completata appariranno tutti i file recuperabili, i quali possono essere salvati in una cartella, inviarli tramite e-mail o caricarli su server FTP.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettuate l'operazione di recupero appena vi accorgete della cancellazione, altrimenti dopo molto tempo sarà ostico il recupero.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come recuperare dati cancellati su Android

Gli smartphone sono degli strumenti ormai alla portata di tutti. Ormai ognuno di noi naviga in internet, trasmette file e realizza foto o video. Tuttavia a volte capita che si cancellino inavvertitamente dei dati dal proprio smartphone, dati di non scarsa...
iPhone

5 modi per recuperare i messaggi cancellati da un iPhone

L'iPhone è un dispositivo mobile che fa parta della famiglia degli smartphone e che si contraddistingue per le alte prestazioni multimediali che è in grado di produrre. Tante sono le funzioni assolte da un iPhone, prima fra tutte, ovviamente, quella...
Android

App per recuperare dati cancellati da Android

Il progresso tecnologico permette di facilitare notevolmente la nostra vita. I nostri smartphone infatti stanno sostituendo le agende, le rubriche cartacee e gli appunti personali. Ci permettono infatti di salvare ogni dato in modo di averlo sempre a...
iPhone

App per recuperare i dati cancellati da iPhone

L'iPhone è sicuramente uno degli smartphone più venduti in assoluto. Nonostante sia un dispositivo molto semplice ed intuitivo nel suo utilizzo, alcune operazioni risultano un po' difficoltose. Un esempio pratico è il recupero di dati cancellati: fino...
Cellulari

Come ritrovare gli SMS cancellati sul cellulare

Prima dell'avvento delle applicazioni di messaggistica gratuita, gli SMS erano il mezzo preferito per comunicare brevi messaggi attraverso il cellulare. Normalmente si tratta di un servizio a pagamento e abbastanza limitato rispetto alle App che usano...
iPhone

Come recuperare video cancellati da dispositivi Apple

Capita spesso che, per errore, si elimini un video dal proprio cellulare o tablet e ci si disperi perché non si sa come poterlo ripristinare. Se possiedete dei dispositivi Apple, come iphone, ipod o ipad, e, per errore, avete eliminato un video ed ora...
Android

Come recuperare gli sms cancellati

Il termine SMS è la sigla dell'inglese "Short Message Service" (Servizio Messaggi Brevi) e viene comunemente impiegato per indicare un messaggio di testo inviato da un cellulare ad un altro. L'acronimo corretto sarebbe "SM" (Short Message), ma ormai...
Smartphone

Come recuperare i messaggi cancellati di Whatsapp

Oggi nei nostri cellulari di ultima generazione quasi tutti per scambiarci molteplici messaggi, foto e video durante il giorno utilizziamo un utilissima applicazione chiamata Whatsapp. Capita spesso però di cancellare messaggi indesiderati dal telefono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.