Come registrare una videochiamata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli ultimi anni, la tecnologia è venuta incontro alle tantissime esigenze degli utenti. Spesso, infatti, si fa una comparazione con la comunicazione prima e dopo l'avvento di internet, ma soprattutto, prima e dopo l'avvento dei tantissimi canali social dedicati alla messaggistica istantanea e alle videochiamate. Ma se volessimo conservare le videochiamate, come si potrebbe fare? Molti dei programmi utilizzati per effettuare le videochiamate non hanno il registratore incorporato per catturare il materiale video. Quindi, come possiamo porre rimedio a questa mancanza? Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come registrare una videochiamata.

25

Scegliere il programma per registrare la videochiamata

Tendenzialmente, i programmi più famosi per effettuare videochiamate come Skype e Hangout, non hanno la possibilità di registrare le chiamate direttamente dal programma stesso, Non esiste, quindi, un comando diretto. Con Hangout, se sincronizzato a Google+ o con l'account YouTube questa opzione è possibile, ma solo se si decide di rendere pubblico il video. Se si tratta di materiale per uso privato, allora, conviene affidarsi a programmi o applicazioni esterne che effettuino la registrazione tutelando però la nostra privacy.

35

Scaricare ed avviare il programma

Una volta scelto il programma con cui desideriamo registrare la nostra videochiamata, sarà necessario lasciare operativi solo i due programmi e chiudere tutti gli altri, per snellire i processi in attività e quindi dare maggiore possibilità ai programmi di girare senza intoppi. Uno dei requisiti base dei programmi, è quello di avviare in contemporanea i due programmi e, alla fine, della videochiamata, fermare il video dal programma di registrazione e salvarlo. Ovviamente, a seconda del programma, il tutto può funzionare diversamente. Dipende anche dal tipo di dispositivo che avete intenzione di utilizzare.

Continua la lettura
45

Effettuare e registrare la videochiamata

Alcuni consigli però, circa la realizzazione di una registrazione di videochiamata, sono universali. Ad esempio, prima di iniziare a registrare, ricordiamo alcuni consigli preliminari per la buona riuscita di una registrazione. Considerate che, essendo una combinazione di audio e video, dobbiamo avere tutte le carte in regola affinché il materiale sia di qualità. Cerchiamo una buona esposizione alla luce, isoliamoci da rumori di sottofondo che andrebbero ad intaccare l'audio e cerchiamo di trovare una posizione ideale per centrare l'obiettivo delle camera. Un buon accessorio per avere un buon materiale registrato è sicuramente il microfono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come chiamare e videochiamare gratis con Tango video call

Negli store dei vostri smartphone esistono molte applicazioni gratuite che offrono la possibilità di inviare messaggi di testo, vocali, chiamate e videochiamate di qualità. Tuttavia per sfruttare questi vantaggi occorre che anche la persona che desiderate...
Apps

Come fare videochiamate con Whatsapp

La tecnologia oggi ha fatto molti passi da gigante: pensare che negli ultimi 10 anni il mondo della telefonia si è evoluta divenendo un computer portatile in miniatura, che tramite connessione ad internet consente di collegare il dispositivo nel web,...
iPhone

Come effettuare una videochiamata Facetime su rete 3G

Il sistema ideato da Apple per permettere ai possessori dei dispositivi prodotti dalla celebre azienda californiana di effettuare videochiamate con i propri contatti, senza alcun limite in termini di distanza è chiamato Facetime. Una volta lanciato sul...
iPhone

ABC: come utilizzare Whatsapp

Whatsapp è un programma di chatting, ormai ampiamente diffuso in tutto il mondo. Accedendo alla lista contatti, che richiama quella salvata sulla memoria del telefono, si può capire chi possiede lo stesso programma. In questo modo, si possono scambiare...
Apps

Come fare videochiamate gratis con Android e Tango

Esistono tantissimi servizi gratuiti che permettono di effettuare non solo telefonate ma anche videochiamate di ottima qualità in tutto il mondo, senza spendere un soldo. Oggi esistono così tanti programmi per fare videochiamate che non si riesce più...
Cellulari

Come abilitare un cellulare alla videochiamata

Tra le numerose funzione che mette a disposizione il nostro cellulare possiede anche quella di videochiamata? In questo modo è possibile comunicare non soltanto parlando, ma anche guardandosi tramite il monitor del dispositivo mobile. La comunicazione...
Apps

Come videochiamare con Viber

Viber è il noto servizio per le chiamate VoIP. Attualmente è anche in grado di eseguire videochiamate su iOS e Android. In passato, l'utenza di Viber aveva soltanto la possibilità dell'effettuazione di video chiamate. Tramite la piattaforma desktop...
iPhone

Come utilizzare FACE TIME gratis su iPhone, mac ed iPad

Devi sapere che Face Time è una delle più recenti applicazioni disponibile per tutte le piattaforme Apple. Con questo tipo di applicazione, potrai effettuare le videochiamate in alta definizione e senza alcun costo verso tutti coloro che possiedono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.