Come rootare Android senza perdere la garanzia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il root, detto anche amministratore di sistema, è l'utente predefinito del sistema operativo, che possiede i permessi maggiori sul dispositivo in esame. Su Android, il termine root indica la procedura che permette di avere accesso a funzioni aggiuntive sullo smartphone. Alcune di esse vanno a modificare parametri hardware, come la frequenza del processore, mentre altre agiscono a livello software, come la modifica della ROM. Come è facile intuire, questa operazione invalida, completamente, la garanzia del dispositivo perché garantisce l'accesso a funzionalità che un normale utente non dovrebbe poter modificare. Esiste una procedura, però, che permette di rootare un telefono Android senza perdere la garanzia. Nella guida di oggi vedremo come fare.

27

Occorrente

  • PingPong
  • iRoot
  • Android 4.0 o superiore
  • Samsung Kies
37

Andremo ad analizzare due metodologie per poter eseguire il root senza invalidare la garanzia del telefono. Entrambe garantiscono un risultato ottimo e possono sbloccare il passaggio al famigerato SuperUser, ovvero quel particolare esempio di amministratore che possiede il pieno controllo del proprio cellulare, anche a livello di file di sistema. Il primo programma che andremo a vedere si chiama PingPong. Potete scaricarlo direttamente dal vostro smartphone, utilizzando il link ufficiale di PingPong. Prima di avviare il programma, ricordate di attivare, nelle impostazioni di Android, l'opzione per installare le applicazioni non provenienti dal Play Store. Inoltre, se avete KNOX integrato, dovrete disattivare il "Blocco riattivazione" dal menù Sicurezza. Una volta installato PingPong Root, dovrete disporre di una connessione internet (possibilmente Wi-Fi), necessaria per il download dei dati necessari, per il corretto funzionamento del root. Al termine, premete su "Get root" per far partire il processo. Se tutto è andato a buon fine, apparirà un messaggio di successo. In caso contrario, rieseguite la procedura dall'inizio.

47

Il secondo metodo prevede l'utilizzo di iRoot, altra valida alternativa per ottenere i permessi di root, senza perdere la garanzia del dispositivo. Prima di tutto, dovrete installare i driver del vostro dispositivo su PC. Per fare questo, potrete aiutarvi tramite Kies. Quindi collegate il dispositivo tramite cavo USB, aprite Kies e attendete che lo smartphone venga riconosciuto dal programma. Dunque procedete con l'installazione dei driver. Successivamente, scaricate iRoot dal sito ufficiale, installatelo e fatelo partire. Ora dovrete attendere che il nome del vostro telefono compaia correttamente nell'applicazione. A questo punto premete Root e attendete il completamento del processo. È possibile utilizzare iRoot anche da Android, senza passare per il PC. Grazie ad iRoot, sarete in grado non solo di installare una ROM personalizzata, ma anche di rimuovere le applicazioni preinstallate di Android, che spesso contribuiscono a rendere instabile il sistema operativo.

Continua la lettura
57

Vi ricordiamo che, per funzionare correttamente, il root deve essere eseguito su un dispositivo con Android da 4.0 in su. Potrebbe funzionare anche con versioni inferiori, però il risultato non è garantito. Detto questo, speriamo che la guida vi sia stata utile e ricordatevi di seguire la pagina ZonaTech, dove verranno pubblicate informazioni aggiuntive a riguardo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettuate un backup di tutti i dati, prima di procedere con il root del telefono
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come rootare uno smartphone cinese

L'esecuzione del root di un dispositivo mobile ne consente un pieno utilizzo senza alcun rischio. Una misura molto utile per tutti gli utenti. Grazie a tale espediente, potete ricevere i permessi per modificare tutti gli aspetti del vostro sistema operativo....
Tablet

Come rootare un tablet cinese

I tablet sono dei particolarissimi dispositivi elettronici che ci consentono di svolgere tantissime operazioni come ad esempio leggere le email, redigere documenti di testo, navigare su internet, giocare e molto altro ancora. Questi dispositivi sono dei...
Android

Come rootare il Samsung Galaxy Next Turbo

Al giorno d'oggi chiunque di noi utilizza smartphone per comunicare con amici e parenti, o con il resto del mondo, alle volte pero' alcune funzionalita' risultano piuttosto limitate. Ogni smartphone presenta, solitamente, un unico livello di utenza, quello...
Android

Come rootare Sony Tablet S con ICS

Quando compriamo uno smartphone o un tablet vediamo su di essi installati dei programmi di default, possiamo installarne altri, compiere piccole operazioni comuni, ma purtroppo ci sono vietate invece operazioni più complesse, che richiederebbero dei...
Android

Come rootare un telefono Android

Negli ultimi anni i cellulari hanno fronteggiato un cambiamento radicale in termini di funzionalità. Fino a poco tempo fa questi dispositivi si impiegavano unicamente per le chiamate, oppure per i messaggi di testo. I moderni smartphone invece ci consentono...
Android

Come rootare uno smartphone

Ad oggi, i due sistemi operativi per dispositivi mobili più utilizzati sono sicuramente Android (per smartphone e tablet) e iOS (per iPhone ed iPad). La differenza principale tra questi due sistemi sta nel fatto che Android è un sistema Open Source,...
Smartphone

Come ottenere permessi di root su Onda N4020

L'Onda N4020 è un cellulare dalla vecchia forma a conchiglia. Esso è dotato di un doppio display a colori e un modem integrato per il trasferimento di dati. La procedura di root è un processo per il quale si sbloccano funzioni speciali/nascoste sul...
Android

Come bloccare la pubblicità su Android

ATTENZIONE: Per rimuovere la pubblicità dal tuo smartphone Android avrai bisogno dei diritti di ROOT: questi ultimi sono ottenibili in ogni smartphone con una procedura diversa. Effettuare questa procedura INVALIDA la garanzia del tuo smartphone, pur...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.