Come rootare un tablet cinese

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I tablet sono dei particolarissimi dispositivi elettronici che ci consentono di svolgere tantissime operazioni come ad esempio leggere le email, redigere documenti di testo, navigare su internet, giocare e molto altro ancora. Questi dispositivi sono dei veri e propri computer che possono però essere trasportati con estrema facilità perché sono caratterizzati da dimensioni molto ridotte e sono dotati di uno schermo touch che consente di utilizzarli anche in assenza di una tastiera fisica.
Esistono moltissimi tipi di tablet ma quelli dotati di un buon comparto hardware sono generalmente molto costosi, ma se non vogliamo rinunciare a questa comodissima tecnologia potremo acquistarne uno di importazione cinese, molto meno costosi di quelli classi che troviamo nei vari negozi di elettronica.
Per utilizzare questi tablet, basterà cercare su internet alcune guide che ci mostro come eseguire l'operazione di nostro interesse.
Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rootare un tablet cinese.

25

Occorrente

  • computer, tablet
35

Informazioni generali

Innanzitutto, occorre precisare che qualsiasi operazione di root può invalidare la garanzia del nostro dispositivo. Si può, inoltre, incorrere nel rischio di compromettere definitivamente il prodotto, soprattutto se non siamo esperti. I privilegi di root permettono, infatti, di avere accesso alla gestione del terminale nella sua interezza e un'accidentale rimozione di indispensabili file di default potrebbe incidere negativamente sul corretto funzionamento del sistema operativo.

45

Root del tablet con Shuame

Per rootare un tablet cinese, si utilizza il software "Shuame", che permette di avere accesso ai privilegi di root in pochi step e in maniera estremamente semplice. Si tratta di un software dall'interfaccia assai intuitiva ma che funziona solo su Windows. Altro inconveniente è rappresentato dalla lingua cinese che può rendere poco agevole il tool. Ad ogni modo, serviamoci di un traduttore per convertire in caratteri occidentali la lingua cinese. Per il resto, basterà scaricare il software dal sito ufficiale e collegare il nostro dispositivo ad un PC tramite cavo USB. Successivamente, clicchiamo sulla prima voce (a sinistra) "Root", attendiamo pochi istanti e saremo finalmente in grado di gestire totalmente il nostro device con i privilegi di root.

Continua la lettura
55

Root del tablet con Unlock root o Vroot

Altri software per rootare il tablet cinese sono "Unlock root", compatibile con numerosissimi dispositivi, e "Vroot". In questi casi la parola d'ordine è "provare". Con tali software occorrerà, infatti, verificare la compatibilità con il proprio dispositivo fino a quando non riusciremo ad ottenere i privilegi di root del nostro terminale. Se le operazioni non dovessero condurre al risultato desiderato, basterà semplicemente riavviare il dispositivo e tutto tornerà allo stato precedente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come rootare uno smartphone Android

Android è un Sistema Operativo per dispositivi mobili, quali Smartphone e Tablet, con la dominante caratteristica di essere Open Source, ovvero un software dove gli stessi fondatori permettono agli utenti finali di elaborare delle modifiche. La possibilità...
Smartphone

Come rootare uno smartphone senza pc

Se avete uno smartphone ed intendete farlo rootare senza utilizzare un Pc, potete tranquillamente eseguire l’operazione purché vi serviate di apposite apps e di alcuni strumenti informatici. Questi ultime infatti quasi tutti gratuiti, vi consentono...
Android

Come rootare il Samsung Galaxy Next Turbo

Al giorno d'oggi chiunque di noi utilizza smartphone per comunicare con amici e parenti, o con il resto del mondo, alle volte pero' alcune funzionalita' risultano piuttosto limitate. Ogni smartphone presenta, solitamente, un unico livello di utenza, quello...
Android

Come rootare Android senza perdere la garanzia

Il root, detto anche amministratore di sistema, è l'utente predefinito del sistema operativo, che possiede i permessi maggiori sul dispositivo in esame. Su Android, il termine root indica la procedura che permette di avere accesso a funzioni aggiuntive...
Android

Come rootare un telefono Android

Negli ultimi anni i cellulari hanno fronteggiato un cambiamento radicale in termini di funzionalità. Fino a poco tempo fa questi dispositivi si impiegavano unicamente per le chiamate, oppure per i messaggi di testo. I moderni smartphone invece ci consentono...
Android

Come rootare uno smartphone

Ad oggi, i due sistemi operativi per dispositivi mobili più utilizzati sono sicuramente Android (per smartphone e tablet) e iOS (per iPhone ed iPad). La differenza principale tra questi due sistemi sta nel fatto che Android è un sistema Open Source,...
Android

Come disattivare le app Android preinstallate

Quando si acquista uno smartphone Android si trovano generalmente installate delle applicazioni standard sul telefoni. Quest'ultime spesso non vengono mai utilizzate e occupano spazio inutile sul telefono, riempiendo inesorabilmente la memoria. Per disattivare...
Android

Come bloccare la pubblicità su Android

ATTENZIONE: Per rimuovere la pubblicità dal tuo smartphone Android avrai bisogno dei diritti di ROOT: questi ultimi sono ottenibili in ogni smartphone con una procedura diversa. Effettuare questa procedura INVALIDA la garanzia del tuo smartphone, pur...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.