Come sostituire lo schermo dell'Asus Zenfone 2

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se il nostro smartphone Asus Zenfone 2 subisce una rottura dello schermo, magari per una caduta a terra o a seguito di un urto con il display, non è necessario rivolgerci al centro assistenza, bensì procurarci il ricambio e provvedere da soli alla sostituzione. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come procedere per sostituire lo schermo dell’Asus Zenfone 2.

25

Occorrente

  • Display nuovo
  • Cacciavite a stella
  • Plettri sottili
  • Phon
35

Per eseguire un intervento professionale, abbiamo innanzitutto bisogno di alcuni attrezzi, come ad esempio un cacciavite a stella, due plettri per chitarra molto sottili, un phon ed ovviamente il display di ricambio. Con tutto l’occorrente a disposizione, vediamo dunque come ottimizzare il risultato, e sostituire agevolmente lo schermo dell'Asus Zenfone 2.

45

Per prima cosa con il cacciavite a stella, svitiamo le viti che si trovano sul lato posteriore della cover, una volta rimossa quest’ultima e la batteria. Dopo aver aperto il nostro dispositivo cellulare, estraiamo la SIM card e la Micro SD, e poi svitiamo le viti (tredici) che si trovano sparse a macchia di leopardo, compresa quella che è coperta dal sigillo di garanzia autoadesivo, che bisogna dunque sollevare delicatamente, e mettere da parte per poi riposizionarla a lavoro ultimato. Una volta rimossa questa parte e la rispettiva vite, possiamo accedere a tutti i chip presenti nel telefono, per proseguire poi con la sostituzione del display. Per intervenire su quest’ultimo, è necessario staccare tutti i collegamenti connessi, vale a dire il digitizer, gli speaker per il volume alto e basso e il morsetto per la carica. A questo punto, avendo scollegato tutto, possiamo continuare il lavoro, separando la scheda madre e sganciando gli appositi ganci laterali. Per questa operazione entrano in gioco i suddetti plettri sottili, ideali proprio per fare leva e nel contempo per tirare indietro i gancetti a slitta.

Continua la lettura
55

Una volta eseguito ciò, ci troviamo finalmente a contatto con il display e il digitizer dello smartphone, per cui con il phon riscaldiamo la parte interessata in modo da sciogliere il collante, che ci consente poi di estrarre il display rotto e di riposizionare quello nuovo. A riguardo di quest’ultimo, è importante sapere che lo possiamo trovare in un centro specializzato che vende ricambi di telefoni, oppure acquistarlo dai noti brand presenti sul web. A lavoro ultimato, non ci resta che riposizionare nell’ordine inverso rispetto a come li abbiamo smontati tutti i componenti, per poi inserire di nuovo le Sim. Infine, possiamo chiudere la cover e procedere con l’accensione del telefono, per verificare poi la perfetta riuscita dell’intervento di sostituzione del display.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come sincronizzare i file di un tablet Android

Ci sarà sicuramente capitato, di voler trasferire dei files presenti sul proprio smartphone o sul proprio tablet, sul computer, in modo da poterli consultare su qualsiasi dispositivo desideriamo ma anche per conservare sempre una copia dei files di nostro...
Android

I migliori tablet Android da 10 pollici

Il tablet è un dispositivo intelligente che ha una serie di funzioni: permette di fare e ricevere chiamate, di collegarsi ad internet, di scattare foto, di ascoltare musica, di vedere video, di giocare, di leggere libri digitali. Oltre a queste funzioni...
Tablet

I 4 tablet migliori dell'anno

Il Tablet è un dispositivo elettronico molto venduto, perché oltre ad essere abbastanza leggero, è ottimo per navigare su internet. In effetti il Tablet si avvicina ad un PC, in quanto monta un sistema operativo intuitivo e semplice. Sul Tablet le...
Cellulari

Idee per personalizzare la cover del cellulare

Quando compriamo un nuovo smartphone siamo certamente entusiasti dell'acquisto fatto. Insieme all'entusiasmo, però, sopraggiunge la paura compulsiva di farlo cadere e.. Sì, di danneggiarlo. Le cover di solito sono davvero noiose: tinte unite, scritte...
Smartphone

Huawei Ascend: consigli per uno sfondo originale

Possedere uno smartphone è, al giorno d'oggi, quasi un "obbligo" per la maggior parte dei cittadini. Un dispositivo mobile di questo tipo può aiutarci in ogni mansione della nostra vita quotidiana. Ma anche l'occhio vuole la sua parte. Per questo personalizziamo...
Smartphone

Come riparare il touch screen del Samsung Galaxy

Il touch screen del Samsung Galaxy, nonostante sia stato progettato per resistere maggiormente agli urti rispetto ai display touch di altri cellulari, potrebbe rigarsi o addirittura rompersi in seguito a cadute accidentali. Per riparare il touch screen...
Smartphone

Come Smontare E Sostituire il display touchscreen di LG Optimus One

Uno dei migliori android sul mercato è sicuramente l'LG Optimus ONE, meglio conosciuto come P500: si tratta di uno smartphone compatto, il cui digitizer è molto difficile da graffiare per via dei suoi bordi rialzati in gomma. Tuttavia, qualora dovesse...
iPhone

Come installare Android su iPhone

Il sistema operativo Android è uno dei migliori presenti sul mercato. Ad oggi, oltre che sui dispositivi Samsung, è possibile trovarlo in versioni modificate sui dispositivi delle più disparate marche. Android è disponibile infatti anche su Huawei,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.