Come visualizzare i canali RAI e Mediaset su iPad

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete acquistato oppure se vi hanno regalato un IPad nuovo, tra le molteplici operazioni da poter usufruire con questo piccolo "gioiello tecnologico" ce ne sono alcune collegate all'utilizzo di internet. Disponendo di un collegamento internet, infatti, è possibile utilizzare il tablet per guardare la televisione riuscendo anche a visualizzare senza alcun problema la maggior parte dei canali proposti dal Digitale Terrestre. Nello specifico, è possibile visionare i canali RAI e Mediaset, ma non solo. Continuate a leggere questo utile articolo dove verranno illustrati alcuni semplici metodi per riuscire a visualizzare i canali RAI e Mediaset, direttamente sull'iPad.

27

Occorrente

  • IPad
  • Connessione internet
37

Usufruire del vostro collegamento Internet

Per poter accedere ai canali RAI non dovrete far altro che usufruire del vostro collegamento internet e digitare: http://www.rai.tv/. Appena vi sarete collegati all'interno del sito, verrete a conoscenza che esiste, all'interno dell'App Store un'applicazione specifica per Pad. Confermando sul messaggio, l'applicazione gratuita verrà subito scaricata in automatico ma, è anche possibile evitare questo "step" e continuare a navigare come se nulla fosse.

47

Scegliere il canale RAI che vi interessa ed attendere qualche secondo

Sul sito della RAI avrete la possibilità di visualizzare di tutto, dalle dirette (anche dei canali radio), ai programmi on demand, ma anche anticipazioni e contenuti extra. Inoltre vi sarà data la possibilità di rivedere integralmente, in differita, alcuni programmi trasmessi sui vari canali RAI negli ultimi sette giorni. Cliccando su "Dirette tv", per esempio, potrete visualizzare in tempo reale il programma trasmesso in quel momento, sarà come avere tra le mani una vera e propria televisione. Basterà scegliere il canale RAI di proprio interesse ed attendere qualche secondo; in men che non si dica sarete connessi ai vostri "beneamini".

Continua la lettura
57

Rilevare una forte differenza in merito alle dirette

Per quanto riguarda, invece, i canali Mediaset, la situazione è leggermente diversa. Sarà comunque sempre possibile scaricare l'applicazione all'interno dell'App Store ed anche in questo caso, come già detto per il percorso da seguire per i canali RAI, sarà possibile visualizzare il tutto in modalità "normale, come se si stesse navigando da un PC. Recatevi su: http://www.mediaset.it e noterete immediatamente che esiste una forte differenza, in merito alle dirette, rispetto a quanto previsto per i canali RAI. Attualmente, infatti, Mediaset non consente la visione di tutte le dirette in tempo reale e, il più delle volte le dirette vengono scelte e proposte all'utente dall'operatore televisivo stesso.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone

Come Vedere la Tv su iPhone

Molte volte siamo fuori casa e vorremmo vedere il nostro programma preferito ma non si sa come fare. Se abbiamo un iPhone questo non è più un problema, infatti grazie a una connessione 3G o WiFi abbiamo la possibilità di vedere i nostri canali preferiti...
Android

Come vedere la TV su Android

La TV in streaming era fino a poco tempo fa accessibile unicamente da PC provvisto di connessione internet. Tuttavia, da oggi è possibile vedere la TV in streaming anche da dispositivi mobili, compresi smartphone e tablet Android, grazie ad alcune applicazioni...
Smartphone

Come guardare la tv utilizzando lo smartphone

Grazie alla tecnologia è possibile fare ciò che anni fa non era nemmeno lontanamente pensabile da ognuno di noi. Internet e gli smartphone hanno conquistato tutto e permettono di fare qualunque cosa, come anche vedere la televisione. Pertanto, ovviamente,...
Tablet

Come visualizzare contenuti in flash sull'iPad

L'iPad non possiede una funzionalità nativa in grado di riprodurre contenuti flash. La tecnologia flash viene utilizzata su larga scala per creare contenuti multimediali adatti al web, utilizzabili per creare pagine dinamiche, animazioni, video o giochi....
Android

Come installare Silverlight su Android

Silverlight è il famoso plug-in di Microsoft che serve a visualizzare particolari formati video in streaming; proprio il fatto che sia Microsoft a sviluppare il programma, ha comportato una serie di problematiche relative alla visualizzazione dei filmati...
Tablet

Come ascoltare la radio attraverso l'iPad

Tra i numerosi apparecchi tecnologici esistenti in commercio, la radio è ancora oggi un mezzo molto utilizzato grazie al collegamento con il web e la nascita della web-radio. Infatti, con i nostri smartphone e tablet è possibile raggiungere le emittenti...
Smartphone

Come registrare i canali TV direttamente sullo smartphone

Come possiamo fare per registrare i canali tv direttamente sul nostro smartphone? Non è nulla di così difficile, a tutti gli effetti; cominciamo quindi a vedere da vicino che cosa di preciso ci occorre e quale procedura dovremo seguire. Innanzitutto,...
Android

Le migliori app per guardare la TV in streaming su Android

Con i nuovi SmartPhone presenti oggi sul mercato, è possibile connettere il proprio dispositivo mobile a internet attraverso una connessione dati o attraverso una connessione WiFi e guardare in streaming la tv, proprio come una comune televisione che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.