Cose da sapere prima di sbloccare un iPhone straniero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si va all'estero è difficile resistere alla tentazione di acquistare un oggetto che nel proprio Paese avrebbe un costo maggiore, così spesso si comprano degli oggetti (spesso tecnologici) che, purtroppo, in Italia sono utili solamente come fermacarte. È questo il caso dell' iPhone: in America ha un prezzo di quasi la metà rispetto a quello che ha in Europa e, maggiormente, in Italia. Solo che questi hanno un blocco che non permette l'utilizzo di sim di operatori italiani ecco che allora si deve sbloccare tramite delle procedure più o meno brevi. Prima di fare ciò è bene essere a conoscenza di alcuni piccoli dettagli che potrebbero compromettere il successo di tale operazione evitando di avere un iPhone straniero tra le mani di ultima generazione ma con il blocco alle sim italiane. Su internet è possibile trovare centinaia di guide ma è bene sapere quali sono legali e quali no così da evitare cose come sanzioni o il blocco definitivo dello smartphone.

26

L'iPhone deve essere carico

Prima di procedere con lo sblocco di un iPhone straniero bisogna caricarlo totalmente. Fare ciò serve perché altrimenti si potrebbe spegnere durante il procedimento utilizzato per sbloccarlo e perderebbero tutto l'avanzamento del lavoro fatto fino a questo punto.

36

Esistono procedure legali ed altre illegali

Quando si vuole sbloccare il proprio iPhone straniero o lo si fa fare a gente di fiducia o si procede da sé, nel secondo caso si vanno a cercare le varie guide su internet ma bisogna stare attenti ad utilizzare quelle legali o si potrebbe rischiare il blocco definitivo dalla Apple.

Continua la lettura
46

Il procedimento non è gratuito

Per sbloccare l'iPhone straniero si deve essere disposti a spendere una cifra che dipende dal modello dello smartphone e dallo stato in cui è stato acquistato (o anche dall'operatore straniero che non permette l'utilizzo di altre sim). Non si tratta di una spesa esosa, varia tra i 20 ed i 50 euro in media.

56

Conoscere il proprio IMEI

Quando si deve sbloccare un iPhone straniero è necessario conoscere il proprio IMEI. Se non si possiede la confezione originale dove è stampato basta andare su "Impostazioni", selezionare "Generali" e scorrere fino a "Info", tra tutte le informazioni presenti leggere la voce, appunto, IMEI con il proprio valore. È bene non rendere pubblico questo valore e condividerlo solo con chi può aiutare nel raggiungimento dello sblocco stesso.

66

Installare iTunes su un PC

Quel che serve negli ultimi passaggi per l'operazione di sblocco di un iPhone straniero è il software proprio Apple iTunes, lo si può scaricare dal sito ufficiale ed installare in ogni sistema operativo che si possiede. Ovviamente è necessario possedere anche un account iTunes che si può facilmente registrare entro breve tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come sbloccare Samsung S6 comprato all’estero

Per la prima volta per il Galaxy S6 e per il Galaxy S6 edge sono stati usati materiali di lusso: metallo, vetro e telaio in alluminio, che conferiscono allo smartphone resistenza, estetica ricercata ad una esperienza d’uso di livello molto alto. A...
Smartphone

Come sbloccare iCloud

Un gruppo di esperti informatici è riuscita a sfruttare una falla nel sistema degli iPhone per sbloccare iCloud su un sistema made in Cupertino. Ciò permetterebbe di utilizzare il dispositivo (precedentemente bloccato con iCloud) per ascoltare musica,...
iPhone

Consigli da seguire per sbloccare un iPhone rubato

Se avete avuto la fortuna di trovare un iPhone smarrito o dimenticato da qualcuno e siete elettrizzati di avere in mano finalmente il telefonino dei vostri sogni, frenate subito l'entusiasmo, perché molto spesso tutti gli iPhone, sono bloccati e non...
Cellulari

Come sbloccare un cellulare bloccato

I telefoni cellulari venduti con un particolare sul contratto possono essere utilizzati con un determinato gestore. Proprio per questo motivo, se viene inserita una scheda SIM di un operatore mobile diverso, il cellulare risulta essere bloccato. Questo...
iPhone

Come sbloccare un iPhone disabilitato

Imposteremo i tre passi che comporranno la nostra guida, in maniera tale da risolvere un dubbio, che abbiamo posto in cima, nel titolo che accompagna la guida stessa. Come avrete potuto notare dalla lettura del titolo, vi proveremo a spiegare, nei prossimi...
Tablet

Come Sbloccare l’iPad

L'Ipad è un prodotto molto diffuso ed amato. Il tablet della Apple, infatti, è stato venuto moltissimo, soprattutto negli ultimi anni. Anche tu e la tua famiglia ne avete uno che però non funziona più tanto bene? Vuoi sapere come sbloccare il tuo...
Android

Come sbloccare smartphone Android per password errata

I moderni smartphone racchiudono una quantità smisurata di nostre informazioni personali. Diventa quindi opportuno proteggere la nostra privacy utilizzando dei sistemi di sicurezza di blocco del dispositivo tramite password. Può capitare di dimenticare...
Smartphone

Come sbloccare il proprio Windows Phone

Gli smartphone sono ormai divenuti degli strumenti indispensabili nella vita quotidiana. Tutte le persone appartenenti ad ogni generazioni, ne possiedono almeno uno e lo sfrutta giornalmente in tutte le sue funzioni. Il loro estremo successo ed il loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.