Modificare la password di root iPhone/iPod Touch Jailbroken

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come ben sapete, per effettuare alcune operazioni tramite "Mobile Terminal" dovrete prima autenticarvi come utente root, inserendo una password. Quest'ultima, vi servirà anche per connettervi tramite protocollo SSH, permettendovi di avere accesso ai file interni del vostro device. Ma come procedere nel caso in cui si voglia cambiare questa password? In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come modificare la password di root sul vostro dispositivo iPhone/iPod touch jailbroken. Una procedura estremamente semplice, che vi consentirà di aumentare la sicurezza del vostro dispositivo contro software malevoli. Iniziamo!

26

Occorrente

  • iPhone/iPod touch jailbroken
  • Cydia
  • Mobile Terminal
  • Connessione internet
36

Come prima cosa, occorrerà installare, da Cydia, il pacchetto "Mobile Terminal"; io ho utilizzato questo, ma, in sostanza, andrà bene qualsiasi altro emulatore. "Mobile Terminal" potrà essere scaricato tramite il link posto in fondo alla guida. Per aggiungere un repository su Cydia, recatevi su "Gestisci" e poi su "Sorgenti". In seguito, cliccate su "Modifica" (in alto a destra) e poi su "Aggiungi" (in alto a sinistra), quindi inserite il link di riferimento ed installate il programma. Dopo aver fatto ciò, avviate Mobile Terminal (o qualunque altro terminale voi abbiate installato) e non appena visualizzerete il prompt, registratevi come amministratore mediante il comando root.

46

Successivamente, introducete la password di root e lanciate il "Comando password". Ora, introducete due volte la nuova password e premete nuovamente "Invio". Da questo momento in poi, sarete autenticati come amministratori root. Ricordatevi che, d’ora in avanti, la password per l’accesso SSH all’iPhone o all'iPod touch, sarà la nuova appena inserita. Al termine, se non vi verranno restituiti errori, avrete cambiato correttamente la vostra password: questa procedura è consigliata a tutti, dato che se qualcuno conosce la vostra password di root, avrà la possibilità di accedere al vostro device, recandovi anche danni gravi.

Continua la lettura
56

Inoltre, fate molta attenzione ad appuntarvi e custodire la vostra nuova password. Adesso, il vostro dispositivo risulterà essere ancora più sicuro, poiché sarete gli unici ad essere a conoscenza della nuova password. La stessa procedura si potrebbe eseguire, in remoto, tramite SSH ed un terminale, ad esempio Putty su Windows. Infine, è bene aggiungere che, se qualche applicazione dava per scontata la password di root, questa applicazione adesso non funzionerà più adeguatamente. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Tablet

Come rootare un tablet cinese

I tablet sono dei particolarissimi dispositivi elettronici che ci consentono di svolgere tantissime operazioni come ad esempio leggere le email, redigere documenti di testo, navigare su internet, giocare e molto altro ancora. Questi dispositivi sono dei...
iPhone

Come Effettuare Il Jailbreak Su Tutti I Dispositivi Con Firmware 5.1.1

Il jailbreak (in italiano: evasione) è una procedura che permette di installare su un device Apple (iPhone, iPad e iPod touch) meccanismi di distribuzione di applicazioni e pacchetti alternativi a quello ufficiale dell'App Store. Dopo aver effettuato...
Smartphone

Come resettare la password via SSH su uno smartphone

In questo articolo vi spieghiamo come resettare la password via SSH su uno smartphone. Ma che cos'è SSH? È l'acronimo di Secure SHell e corrisponde ad un protocollo di rete che stabilisce una sessione remota cifrato. Esso funziona grazie ad un'interfaccia...
iPhone

Come spostare più icone contemporaneamente sull'iPhone/iPod Touch

iPhone e iPod Touch sono dispositivi mobili che possiedono un Sistema Operativo molto chiuso. Per eseguire dei cambiamenti abbastanza radicali, bisogna compiere un jailbreak del loro iOS. Esso si effettua di solito adoperando un'applicazione come "Cydia",...
iPhone

Come creare temi personalizzati per iPhone

Se avete un iPhone il motivo è perché sicuramente volete avere un cellulare di ultimissima generazione che abbia tutte le caratteristiche che tutti offrono, compreso il fatto di personalizzare con suonerie e sfondi qualsiasi genere. Se volete un cellulare...
Apps

Come scaricare Whatsapp su iPod Touch

Whatsapp è una delle applicazioni più famose ed utilizzate di messaggistica istantanea. Attraverso l'utilizzo di queste applicazioni è possibile inviare dei messaggi di testo, immagini e qualsiasi tipo di file in maniera molto semplice e rapida semplicemente...
iPhone

Come aggiungere i secondi alla schermata di sblocco di iPhone/iPod/iPad

Vedremo in questa guida come aggiungere i secondi alla schermata di sblocco degli iphone, degli ipod e degli ipad. Le schermate di blocco dei dispositivi mobile di Apple hanno la visualizzazione dell'ora corrente nel formato di ora e di minuti. Esiste...
iPhone

Come gestire diversi account App Store

L'App Store è un servizio realizzato da Apple disponibile per iPhone, iPod touch e iPad, che permette agli utenti di scaricare e acquistare delle applicazioni disponibili in iTunes Store. Le applicazioni in questione possono essere sia gratuite che a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.