10 suggerimenti per rendere più sicuro il vostro smartphone

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Al giorno d'oggi, gli smartphone rappresentano un vero e proprio bene di prima necessità per ciascuno di noi. Questi straordinari dispositivi tecnologici ci servono per gli scopi più disparati.
Un po' come per i Personal Computer, anche per gli smartphone occorre fare molta attenzione in termini di sicurezza. Capita infatti di essere vittime di tentativi di hacking o phishing anche tramite cellulare.
Per questo motivo, credo che vi tornerà utile questo piccolo elenco, in cui vi darò 10 suggerimenti per rendere più sicuro il vostro telefono di ultima generazione.

211

Evitare di salvare le password

La prima cosa che vi raccomando di fare, per rendere più sicuro il vostro smartphone, è non salvare le password. Quando Navigate con il browser del vostro smartphone ("Safari" su iOS o "Google Chrome" su Android), i vostri dati di accesso restano in memoria.
Questo perché, ad ogni "login" che effettuate, vi si chiede di salvare la password e voi puntualmente acconsentite. Siamo tutti in buona fede quando facciamo una cosa del genere, eppure è sbagliatissimo.
Se non vi ricordate le credenziali d'accesso alla email o ai social, segnatele su un fogliettino che riporrete al sicuro, lontano da occhi indiscreti. Adottando questa strategia, avrete modo di evitare spiacevoli sorprese, come furti di identità o blocchi anomali di qualche vostro account.

311

Aggiungere un codice personalizzato per sbloccare lo schermo

Questa è un'azione di vitale importanza per la sicurezza del vostro telefono, perché vi salva da tanti spiacevoli inconvenienti. Non importa se avete un iPhone oppure uno smartphone "Android". Su tutti i sistemi operativi c'è un modo per impostare un tipo di sblocco per lo schermo.
Nel caso di iOS, potrete usufruire persino del "Touch ID", una praticissima opzione di riconoscimento delle impronte digitali. In questo modo, soltanto il vostro dito potrà sbloccare lo schermo dell'iPhone. In alternativa, potete digitare una sequenza numerica da non rivelare a nessuno.
Per quanto riguarda Android, avete a disposizione un'opzione davvero carina. In pratica, potete descrivere una traiettoria personalizzata unendo dei puntini che compaiono sul vostro schermo. Soltanto voi conoscete la combinazione, quindi riuscirete a garantire maggior sicurezza al vostro dispositivo.

Continua la lettura
411

Disattivare la localizzazione

Sembra un elemento di poco conto e facilmente trascurabile, eppure la disattivazione della localizzazione si rivela un'ottima mossa per incrementare il grado di sicurezza del vostro smartphone. Se dovete postare uno stato o una fotografia e la localizzazione è visibile, tutti quanti sapranno dove vi trovate.
Alcune applicazioni che utilizzano la localizzazione potrebbero consentire agli hacker di attaccare il vostro cellulare con virus o malware di ogni tipo. Prestate la massima attenzione e attivate la localizzazione soltanto in caso di utilizzo di "Google Maps" o di un navigatore integrato nel telefono. Grazie a questo piccolo accorgimento, riuscirete ad aumentare la sicurezza del vostro smartphone.

511

Utilizzare reti Wi-Fi protette da password

A proposito di sicurezza, l'impiego di una rete Wi-Fi protetta da password è la scelta migliore. Solitamente, le reti senza fili "open" sono strapiene di utenti. Questi ultimi possono comodamente accedere anche ai vostri dati, connettendosi senza alcun "tornello d'ingresso". Pertanto, scegliete sempre un Wi-Fi con chiave WEP o WPA. Vi manterrà al sicuro dagli hacker e dai tentativi di invasione e furto dei dati del vostro smartphone.
Se siete proprietari di un router, impostate una password per la vostra rete. Così potrete scacciare ospiti indesiderati che vi ruberebbero preziosi megabyte di connessione. Siate anche piuttosto riservati, cercando di non rivelare la password del Wi-Fi a tutti i vostri amici e parenti. Se non trovate una rete protetta in luoghi pubblici, proteggetevi con un'app che nasconda i vostri dati ai terzi.

611

Scaricare app sicure

L'insidia più subdola che va a minare la sicurezza del vostro telefono si nasconde nelle varie app che installate. Per questo motivo, vi consiglio di controllare sempre il materiale, prima di effettuare qualunquevdownload. Gli Store di iOS e Android vi saranno di grande aiuto in questo. Basterà infatti scorrere l'elenco dei vari applicativi e controllare che vi siano valutazioni di altri utenti, fonti e specifiche tecniche.
Gli smartphone Android sono maggiormente esposti al rischio di phishing, in quanto può succedere che terze parti li controllino proprio attraverso le app che si scaricano dal "Play Store". Controllate che sia tutto a posto, con l'aiuto della utility "Sicurezza" del vostro dispositivo. Per accedervi, è sufficiente andare sulle impostazioni del telefono.

711

Installare un antivirus

L'antivirus è una barriera praticamente inespugnabile su qualunque dispositivo, dal personal computer al tablet, per arrivare allo smartphone. Grazie ad esso, riuscirete a contrastare l'infido attacco di malware, virus e spyware in pochissime mosse.
Anzitutto, effettuate una scansione del dispositivo, per capire se ci sono problemi interni di cui non vi eravate accorti. Dopo la scansione, potrete scaricare le app che vi servono. Prima di effettuare qualsiasi download, sottoponete la utility in questione al vostro "guardiano".
Ovviamente, la scelta dell'antivirus è a vostra discrezione: lo store vi presenta varie alternative da scegliere. Controllate sempre l'affidabilità dell'antivirus e scaricatelo soltanto dopo aver controllato attentamente che si tratti di un applicativo sicuro e certificato.

811

Aggiornare periodicamente il sistema operativo

Gli hacker si tengono al passo con i tempi. Difatti, essi cercano di invadere il vostro smartphone quando dimenticate di scaricare gli ultimi aggiornamenti. Ebbene, non date modo a nessuno di fare una cosa simile. Controllate che il vostro telefono abbia l'ultimo software installato al suo interno. Qualora non fosse così, recatevi nel menù delle impostazioni, selezionate la voce "Generale" e cercate l'opzione relativa all'aggiornamento del software. Potrete scaricare e installare gli update in un batter d'occhio.
Solitamente, molti smartphone vi comunicano la presenza di nuovi aggiornamenti tramite una notifica. Non ignorate il messaggio e scaricate le ultime migliorie di iOS e Android non appena vi giunge la comunicazione. Inoltre, vi consiglio di impostare gli aggiornamenti automatici, così potrete stare molto più tranquilli e proteggerete costantemente il vostro telefono cellulare.

911

Fare il log out dai siti di e-commerce

Riallacciandoci alla questione delle password, bisogna includere tra i suggerimenti quello di effettuare il logout da ogni sito di e-commerce. Se effettuate acquisti online e lasciate incustodito il telefono o disgraziatamente lo perdete, ci vorrà un attimo per accedere ai vostri conti e prosciugarveli con uno shopping "pirata".
Per evitare questo inconveniente, uscite sempre dall'account con cui fate acquisti. Così facendo, nessuno potrà accedere alle coordinate del vostro "conto PayPal" o "conto bancario" e non vi ritroverete senza denaro né con ordini non vostri in attesa di evasione.
Se avete timore di dimenticare le vostre credenziali d'accesso, appuntate il tutto su un foglio e conservatelo in un posto che conoscete soltanto voi.

1011

Installare un plug in che blocchi le pubblicità su browser

Quando vi trovate a navigare con il vostro cellulare, appaiono degli invadenti messaggi pubblicitari che possono bloccare uno streaming, la lettura di un articolo online o l'accesso alla posta elettronica.
Per quanto riguarda Android, troverete un valido aiuto in "AdBlock", un plug-in per "Google Chrome" che blocca in automatico qualsiasi finestra di messaggi pubblicitari. Grazie ad esso, lo smartphone sarà al sicuro da eventuali attacchi di spyware e malware. Il più delle volte, essi vanno ad importunare letteralmente il browser che avete sul vostro PC.
Quanto ad iOS, talvolta non si riesce a bloccare la pubblicità. D'altro canto, questo Sistema Operativo è un ottimo protettore di se stesso, infatti blocca in automatico i contenuti potenzialmente pericolosi.

1111

Ricaricare la batteria quando lo smartphone è spento

Dopo aver preso in esame soltanto le questioni relative alla sicurezza virtuale, analizziamo anche la sicurezza "fisica". A molti di voi non piacerà ciò che sto per consigliare, forse per questo motivo ho riservato l'ultimo posto a tale suggerimento. Comunque è importante che sappiate quanto sia rischioso, per la sicurezza del vostro smartphone, ricaricare la batteria se il dispositivo è acceso.
Anzitutto, sappiate che mettere in carica il vostro smartphone e tenerlo sotto le coperte è deleterio anche per la vostra sicurezza. Di recente, la batteria di alcuni dispositivi ha generato un'esplosione improvvisa davvero pericolosa. Adottate la buona abitudine di ricaricare il telefono da spento e vi assicuro che il livello di sicurezza aumenterà in modo significativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

5 modi per caricare il vostro smartphone velocemente

La cosa di cui ci si lamenta più spesso riguardo agli smartphone è la durata della batteria. A volte può durare una giornata intera ma non sempre è così, anzi, molto spesso non si riesce ad arrivare fino a sera. Sfortunatamente la soluzione migliore...
Smartphone

10 suggerimenti per migliorare le performance dello smartphone

Con l'uscita sul mercato di smartphone sempre più all'avanguardia abbiamo riscontrato dei grattacapi che spesso ci fanno correre nel primo punto assistenza della nostra città. Considerato che è importante tenere con cura nel tempo il nostro prezioso...
Smartphone

10 consigli per liberare spazio sul vostro smartphone

Spesso, se nel vostro cellulare non eseguite una pulizia ed una rimozione dei file inutili, accade lo spiacevole inconveniente del non potere più scattare foto, o scaricare qualsiasi tipo di file. Se anche a voi succede, allora questa guida è perfetta...
Smartphone

Come acquistare un cellulare in modo sicuro su internet

Avere un smartphone al giorno d'oggi è un esigenza primaria. I nuovi cellulari non servono più soltanto a fare telefonate ed essere reperibili, ma rappresentano uno strumento multifunzionale che permette di navigare, organizzare le giornate, essere...
Smartphone

10 suggerimenti per fare foto migliori con iPhone

Quante volte durante un viaggio o una festa avete lasciato a casa la vostra fotocamera digitale, per fare foto solo ed esclusivamente con il vostro smartphone? Se avete un iPhone le vostre foto possono essere davvero perfette, senza nulla da invidiare...
Smartphone

Come proteggere la privacy di uno smartphone

Può sembrare assurdo ma, pur vivendo in un'era iper tecnologica come questa, mantenere la propria privacy e proteggere i propri dati personali diventa, al giorno d'oggi, sempre più complicato e difficile. Soprattutto per chi possiede uno smartphone....
Smartphone

5 cose da fare prima di vendere uno smartphone

Avete deciso di vendere il vostro smartphone perché desiderate acquistarne uno nuovo? Sappiate che occorre effettuare sempre alcune importanti operazioni prima di procedere alla vendita. Soprattuto per tutelare la vostra privacy ma anche per una forma...
Smartphone

Come ottimizzare l'uso della Ram sugli smartphone Android

Grazie alla tecnologia e all'ingegno che progrediscono sempre di più, avrete l'opportunità di trovare numerose applicazioni per i vostri smartphone. Per colpa di quest'ultime, talvolta si potrebbero creare dei problemi (specialmente quando il dispositivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.