5 strategie per incoraggiare gli utenti a scaricare apps

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sempre crescente mercato delle apps offre continue opportunità agli sviluppatori software. Oggi gli strumenti per lo sviluppo rendono il processo più semplice e veloce. Nonostante la relativa semplicità di programmazione, le apps consentono di monetizzare con successo il proprio lavoro. Ma per nuovi imprenditori che vogliono vendere il proprio software ci vuole una buona campagna marketing. Delle strategie per incoraggiare gli utenti a scaricare le apps. In questo articolo consiglieremo 5 tattiche importanti per promuovere delle apps.

26

Sfruttare i social network

Quando si tratta di dispositivi mobili, apps e social vanno di pari passo. Per questo motivo è importante essere presenti sui network sociali più in auge. Facebook, Twitter e Google+ sono piattaforme ideali per la promozione. Pubblicizzare le apps in questi contesti incoraggia gli utenti ad effettuare il download.

36

Utilizzare i canali di comunicazione più tradizionali

Non solo social network, insomma. Ma anche e-mail, SMS, posta cartacea. Per incoraggiare l'utenza vale la pena investire in tutti i maggiori canali d'informazione. Se possediamo un database di indirizzi sfruttiamolo a nostro vantaggio. L'acquisto di spazi pubblicitari pubblici è unaltro metodo efficace, dal gran potenziale.

Continua la lettura
46

Acquistare spazi pubblicitari da diversi inserzionisti

Possiamo incoraggiare gli utenti a scaricare apps con l'acquisto sapiente di spazi online. Esistono grossi inserzionisti che permettono di promuovere le nostre apps. Google è uno dei tanti, ed è certamente quello che garantisce maggiore visibilità. Anche Facebook consente l'acquisto di spazi. Con centinaia di milioni di utenti, il potenziale è davvero enorme.

56

Creare un sito web/blog per le apps

Progettare un sito web di riferimento per le apps fornisce informazioni supplementari. Gli utenti potranno leggere specifiche, novità e aggiornamenti sui nostri software. È fondamentale sviluppare siti user-friendly, compatibili con tutti i tipi di dispositivo. Il sito dovrà essere leggibile tanto su PC quanto su tablet e smartphone. L'esistenza di una pagina apposita per le apps fornisce più certezze agli utenti. È una delle strategie più efficaci per spingere i consumatori verso i nostri prodotti.

66

Ottimizzare la descrizione del prodotto sull'app store

Che siano per Android o altri sistemi, le nostre apps non devono lasciare dubbi. La descrizione sull'app store deve essere esaustiva ma non eccessivamente lunga. Il testo deve essere accattivante e convincente, senza usare troppe righe. Alleghiamo immagini nitide, ad alta risoluzione. Se intendiamo vendere le nostre apps all'estero, un testo supplementare in inglese è d'obbligo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come risparmiare sui carburanti con le apps

Al tempo d'oggi arrivare alla fine del mese è sempre più dura. Ci ritroviamo a fare i conti con buoni sconto, coupon e offerte speciali. Sempre più spesso siamo alla ricerca di qualche piano che ci permetta di risparmiare. Grazie alla tecnologia ciò...
Android

Come rimuovere apps da Android

Se siete "drogati " di tecnologia e non riuscite a fare a meno di scaricare ogni giorno una quantità enorme di apps, correte il rischio di ritrovarvi con lo smartphone Android con tutto lo spazio occupato. Se è vero che molte apps possono rivelarsi...
Apps

Le 10 migliori apps per ritoccare foto

Semplici e intuitive o con opzioni di 'editing' sofisticate, le apps disponibili per la fotografia digitale non sono mai state così numerose. Nel 2017, hanno interfacce accattivanti, si integrano bene con le piattaforme social più popolari e offrono...
Android

Come spostare apps su microSD

Spesso ci ritroviamo il cellulare con la memoria che quasi esplode e siamo costretti a cancellare una marea di file per fare spazio. La soluzione può essere acquistare una micro sd nella quale possiamo spostare tutti i file che occupano tutta la memoria...
Apps

Le migliori apps per guidare senza stress

Gli smartphone hanno letteralmente rivoluzionato la nostra guida quotidiana. Ormai facciamo fatica persino ad immaginare una qualunque attività senza il nostro fedele compagno tecnologico. Il fenomeno delle apps ha raggiunto livelli notevoli. Ormai esistono...
Apps

Le migliori apps per viaggiare

La tecnologia ha ormai invaso ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Alcuni studiosi parlano di tecnologia pervasiva o rivoluzione tecnologica in relazione a questo fenomeno. D'altronde oggi esistono apps e programmi per ogni situazione. Dall'acquisto...
Apps

Le migliori apps del mattino

Svegliarsi al mattino, per molte persone, può essere un'impresa davvero difficile, soprattutto quando la giornata si prospetta faticosa e piena di lavoro. A tutto questo si aggiunge il trillo martellante della classica sveglia sul comodino, che di certo...
Apps

Apps per stampare con Windows Phone

Fino ad oggi, stampare un qualunque documento direttamente dal nostro smartphone era abbastanza difficile. L'unica soluzione era quella di trasferire i file sul computer e quindi stamparli da là. Negli ultimi tempi invece, la tecnologia ha compiuto passi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.