5 strategie per incoraggiare gli utenti a scaricare apps

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sempre crescente mercato delle apps offre continue opportunità agli sviluppatori software. Oggi gli strumenti per lo sviluppo rendono il processo più semplice e veloce. Nonostante la relativa semplicità di programmazione, le apps consentono di monetizzare con successo il proprio lavoro. Ma per nuovi imprenditori che vogliono vendere il proprio software ci vuole una buona campagna marketing. Delle strategie per incoraggiare gli utenti a scaricare le apps. In questo articolo consiglieremo 5 tattiche importanti per promuovere delle apps.

26

Sfruttare i social network

Quando si tratta di dispositivi mobili, apps e social vanno di pari passo. Per questo motivo è importante essere presenti sui network sociali più in auge. Facebook, Twitter e Google+ sono piattaforme ideali per la promozione. Pubblicizzare le apps in questi contesti incoraggia gli utenti ad effettuare il download.

36

Utilizzare i canali di comunicazione più tradizionali

Non solo social network, insomma. Ma anche e-mail, SMS, posta cartacea. Per incoraggiare l'utenza vale la pena investire in tutti i maggiori canali d'informazione. Se possediamo un database di indirizzi sfruttiamolo a nostro vantaggio. L'acquisto di spazi pubblicitari pubblici è unaltro metodo efficace, dal gran potenziale.

Continua la lettura
46

Acquistare spazi pubblicitari da diversi inserzionisti

Possiamo incoraggiare gli utenti a scaricare apps con l'acquisto sapiente di spazi online. Esistono grossi inserzionisti che permettono di promuovere le nostre apps. Google è uno dei tanti, ed è certamente quello che garantisce maggiore visibilità. Anche Facebook consente l'acquisto di spazi. Con centinaia di milioni di utenti, il potenziale è davvero enorme.

56

Creare un sito web/blog per le apps

Progettare un sito web di riferimento per le apps fornisce informazioni supplementari. Gli utenti potranno leggere specifiche, novità e aggiornamenti sui nostri software. È fondamentale sviluppare siti user-friendly, compatibili con tutti i tipi di dispositivo. Il sito dovrà essere leggibile tanto su PC quanto su tablet e smartphone. L'esistenza di una pagina apposita per le apps fornisce più certezze agli utenti. È una delle strategie più efficaci per spingere i consumatori verso i nostri prodotti.

66

Ottimizzare la descrizione del prodotto sull'app store

Che siano per Android o altri sistemi, le nostre apps non devono lasciare dubbi. La descrizione sull'app store deve essere esaustiva ma non eccessivamente lunga. Il testo deve essere accattivante e convincente, senza usare troppe righe. Alleghiamo immagini nitide, ad alta risoluzione. Se intendiamo vendere le nostre apps all'estero, un testo supplementare in inglese è d'obbligo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Apps per gestire Instagram

La popolarità di Instagram, in breve tempo è cresciuta rapidamente. Questa app conta infatti milioni di utenti attivi. Nonostante sia l'applicazione più utilizzata fra quelle dedicate alla condivisione di foto, sono presenti alcune limitazioni. Per...
Apps

Le migliori apps del mattino

Svegliarsi al mattino, per molte persone, può essere un'impresa davvero difficile, soprattutto quando la giornata si prospetta faticosa e piena di lavoro. A tutto questo si aggiunge il trillo martellante della classica sveglia sul comodino, che di certo...
Apps

Le migliori apps per lavorare

Con le nuove tecnologie di oggi, è possibile scaricare sui propri dispositivi mobili (cellulari e tablet), diverse applicazioni utili anche per poter lavorare mentre ci si muove. Attraverso molte applicazioni, è infatti possibile gestire i propri appuntamenti,...
Apps

Le migliori apps per creare biglietti da visita

Apps, se non ci foste, bisognerebbe inventarvi! Utili, innovative, pratiche. Le applicazioni da scaricare sul proprio dispositivo mobile sono entrate ormai nella vita quotidiana di chiunque possieda, ad esempio, un telefono cellulare o uno smartphone....
Apps

Le migliori 10 apps di ricette

Per anni le nostre nonne e le nostre mamme hanno sfogliato libri di cucina e ricettari, pagine ricche di dettagli e illustrazioni capaci di far venire l'acquolina in bocca solo a guardarle. Col passare del tempo la passione per la cucina è aumentata...
Apps

Le migliori apps per meditare

Non esiste una vera e propria motivazione per cui meditare, se ne sente solo il bisogno. Meditare, comunque, serve per allontanare lo stress e tutto ciò che esso provoca: dolori fisici, crisi di panico, ansia e così via. Grazie alla tecnologia possiamo...
Apps

5 apps per tenere sotto controllo le spese

Al giorno d'oggi con il proprio smartphone si fa davvero di tutto, infatti con esso si possono scaricare tantissime applicazioni, che permettono di fare qualsiasi cosa. In questa guida che stiamo per proporre infatti, si parlerà delle 5 apps che servono...
Apps

Le migliori apps per chattare su Windows Phone

Tra i telefoni più utilizzati oggi, vi è sicuramente oltre al famosissimo iPhone e il classico cellulare Android Samsung, anche il nuovo cellulare Windows Phone. Questo telefonino di ultima generazione permette di eseguire qualsiasi attività alla pari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.