Come annullare l'aggiornamento di un'app

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Hai impostato nel tuo telefono cellulare gli aggiornamenti automatici delle applicazioni in modo tale da disporre sempre della versione migliore e più funzionale dei tuoi servizi preferiti? Molte App offrono servizi efficienti e spesso in continuo miglioramento. Per questo motivo ciascun sviluppatore propone l'aggiornamento del proprio prodotto frequentemente. Grazie a continui aggiornamenti ed evoluzioni, infatti, i nostri dispositivi mobili ci consentono di soddisfare una gamma sempre più vasta di esigenze e aspettative. Proponendosi come possibili risposte a nuove esigenze, però, le versioni recenti delle nostre applicazioni possono essere instabili o presentare novità poco gradevoli per alcuni utenti. Ti sei accorto che il tuo telefono ha appena effettuato l’aggiornamento automatico della tua applicazione preferita ma il risultato non ti soddisfa? Sei sgomento all’idea di doverti abituare a nuove e sgradite disposizioni e funzionalità? Credi che non esista alcun modo per tornare alla vecchia e amata versione precedente dell’App? Niente paura, sono qui proprio per aiutarti! Questa guida, infatti, illustra i passaggi necessari per annullare l’aggiornamento di un’App, sia negli smartphone Android che nei device iOS. Buona lettura e buon lavoro!

27

Occorrente

  • Smartphone Android o device iOS
37

Effettuare il downgrade di un'App nell'iPhone

In entrambi i casi, infatti, sarà possibile effettuare il downgrade dell’App che desideriamo riportare alla versione precedente. In particolare, il procedimento è quasi istantaneo nei dispositivi Android, mentre richiede qualche passaggio in più se sei in possesso di un melafonino. In ogni caso stai tranquillo perché si tratta comunque di un procedimento per nulla difficile e al quanto rapido. Nel caso in cui si possieda un device Apple, l’unico requisito fondamentale per effettuare il ripristino di un’App alla sua versione precedente è la presenza di un backup dei contenuti del nostro dispositivo iOS. Se conservi un backup dell’iPhone sul tuo computer, infatti, ti basterà ricorrere ad iTunes per effettuare il downgrade dell’applicazione che desideri ripristinare. Per prima cosa, disinstalla le App che si sono aggiornate in modo a te poco gradito. Fatto ciò, collega il tuo iPhone al computer e apri l’applicazione iTunes. A questo punto, sarà sufficiente cliccare la voce «App» presente sulla schermata appena aperta e trascinarvi l’applicazione di cui desideriamo effettuare il downgrade, presente nella sezione «I miei download». Una volta avviato il download ci verrà richiesto di indicare quale versione dell’App desideriamo installare. Ci basterà contrassegnare la versione precedente all’ultima e il gioco sarà fatto.

47

Impedire l'aggiornamento automatico delle App su iPhone

A questo punto non ci resta che attuare un piccolo accorgimento per evitare di incorrere nello stesso problema in futuro. Accediamo alla schermata delle impostazioni iPhone dalla Home del nostro dispositivo, selezioniamo la voce «generali» e subito dopo quella «aggiorna app in background», grazie alla quale potremo gestire o disattivare l’aggiornamento automatico delle applicazioni installate nel nostro device iOS.

Continua la lettura
57

Effettuare il downgrade di un'App su Android

La situazione, invece, è diversa se si desidera effettuare il downgrade di un’App in un dispositivo Android. In tal caso, infatti, il procedimento da seguire è molto più rapido e intuitivo. Anche su un sistema personalizzabile e versatile come Android, però, non si può sempre effettuare il downgrade. Alcune App mettono a disposizione i file con estensione ". Apk" delle precedenti versioni. Nel caso in cui si voglia effettuare il downgrade tramite l’uso di suddetti file, bisogna prestare molta attenzione alla loro provenienza poiché capita spesso di imbattersi in file di questo tipo contenenti virus dannosi e talvolta quasi impossibili da disinstallare. Per evitare di incorrere in questo rischio, si consiglia di installare le versioni meno recenti dei file in formato ”. Apk”, poiché risulta più difficoltoso inserire virus in file ormai obsoleti. Con un po' di pratica e accortezza, dunque, potrete garantire sempre il meglio ai vostri device.

67

Impedire l'aggiornamento automatico delle App su Android

Anche in questo caso, a questo punto non ci resta che attuare un piccolo accorgimento per evitare di incorrere nello stesso problema in futuro. Per impedire gli aggiornamenti automatici delle applicazioni installate nel tuo dispositivo Android, recati su Play Store al fine di disattivare la funzione relativa agli aggiornamenti di default. Accedendo al menu, clicca sulle tre linee orizzontali poste in alto a sinistra. A questo punto tocca la voce "Impostazioni", posta in fondo alla schermata. Sotto la voce chiamata "Generali”, potrai scorgere per prima proprio quella che ti interessa. Fatto ciò, ti basterà pigiare la dicitura chiamata "Non aggiornare automaticamente le app", per completare l'azione. Il gioco è fatto: d’ora in poi nessuna App si aggiornerà senza il tuo consenso. Ti consiglio di mantenere attivi gli avvisi degli aggiornamenti nuovi a disposizione in modo da poter gestire le migliorie che desideri portare alle tue applicazioni.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come eliminare l'ultimo aggiornamento di WhatsApp

WhatsApp è un celebre servizio di messaggistica istantanea. È un'app usata in tutto il mondo, presente in qualsiasi smartphone e indispensabile per un utente desideroso di rimanere al passo coi tempi. Ma non è tutto oro quello che luccica. Come ogni...
Apps

Come evitare le spunte blu di WhatsApp

WhatsApp è senza dubbio il servizio di messaggistica più utilizzato al momento, non solo in Italia ma nel mondo: gli utenti che ogni giorno lo utilizzano sono più di seicento milioni. La novità che per adesso sta mettendo tutti in ansia, è il fatto...
Apps

5 app Android per usare meglio WhatsApp

WhatsApp è una delle applicazioni più in voga negli ultimi due anni a questa parte. Questa app ha fatto si che si potessero sviluppare molte altre app collegate ad essa. Android ovviamente essendo un sistema operativo open source da la possibilità...
Apps

5 app gratuite per aggiungere nuove emoticon a WhatsApp

WhatsApp ha di recente sostituito il vecchio metodo degli sms che ci consentiva di comunicare con amici e parenti tramite telefono cellulare. Ora, con gli ultimi smartphone presenti in commercio, abbiamo l'opportunità di inviare e ricevere messaggi senza...
Apps

5 app per organizzare la giornata

Pianificare la proprie giornate è il metodo migliore per portare a termine tutte le nostre attività. Inoltre, organizzandoci in modo efficiente, riusciremo a ricavare più tempo libero per noi stessi. Oggi vedremo 5 App per organizzare la giornata in...
Apps

Come ripristinare conversazioni archiviate su WhatsApp con Android

Android è il sistema operativo proprietario di Google. Si tratta senza dubbio di uno dei più personalizzabili e liberi nel mercato mobile odierno. Per questa ragione la maggior parte dei produttori di dispositivi smart sceglie di adottare il software...
Apps

Come sapere se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp

Tra le varie applicazioni che è possibile scaricare sul proprio cellulare per poter scambiare messaggi immediati di testo, video, immagini e messaggi vocali, conoscerai sicuramente la famosissima applicazione WhatsApp. Questa applicazione permette di...
Apps

Le migliori app Windows Phone per la videosorveglianza

Tra le funzionalità più ricercate degli Windows Phone, quella più richiesta è la videosorveglianza; molti utenti cercano infatti una app che sia in grado o di utilizzare gli smartphone e i tablet stessi per un controllo sullo spazio circostante, o...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.