Come aumentare il segnale UMTS

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molto spesso capita che il dispositivo cellulare oppure la chiavetta USB del computer navigano in UMTS, il che significa con poco segnale e che in molti casi fa rispettivamente cadere la linea durante una telefonata, oppure la connessione in caso di navigazione in internet. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli su come aumentare il suddetto segnale.

24

Acquistare un ripetitore GSM

La soluzione ottimale per aumentare il segnale UMTS sarebbe quella di acquistare un ripetitore di segnale GSM. Questo strumento infatti, consente di ottenere un ottimo segnale 3G e UMTS. In commercio ne esistono numerosi modelli. Il problema, però, è che molti si compongono di materiali scadenti e quindi dannosi per la salute. Se possibile, conviene quindi sceglierne uno di fabbricazione italiana o comunque a norma CEE.

34

Collegare la chiavetta ad una prolunga

Se però non siete propensi a spendere grosse cifre ci sono altre piccole soluzioni da adottare. Quando infatti, il problema del segnale UMTS si verifica dentro casa, potrebbe darsi che qualche muro blocchi la ricezione. Provate quindi a spostarvi tra le varie stanze in modo da trovare i punti in cui il segnale è più potente. Eseguite l'operazione con molta calma e pazienza, in modo da ottenere dei risultati affidabili. Una volta che avrete trovato la stanza con maggior segnale dovrete aumentarlo maggiormente. Per far ciò avrete due alternative. Se possedete un modem lo dovrete spostare sul davanzale della stanza in questione. In questo caso potrebbe servirvi una prolunga e per un risultato ancora migliore durante i mesi estivi tenete la finestra leggermente accostata. Se invece possedete una chiavetta dovrete sempre collegarla ad una prolunga e poi posizionarla fuori dalla finestra. In questo caso cercate di scegliere un cavo sottile, in modo da poter chiudere i vetri durante la stagione fredda.

Continua la lettura
44

Chiedere l'installazione di un ripetitore di segnale

L'ultima soluzione che avete a disposizione per aumentare sufficientemente il segnale UMTS dei vostri dispositivi è quella di sottoscrivere una petizione, in cui si chiede che nel comune di residenza venga installato un ripetitore di segnale. In genere l'installazione viene sempre concessa ed in breve tempo, anzi alcuni operatori telefonici sono addirittura disposti a pagare il disturbo al condominio che si propone per ospitare questa tipologia di impiantistica. L'unico intoppo potrebbe derivare dalla ferma opposizione degli ambientalisti i quali da anni a ragione o a torto, sostengono che le onde radio siano nocive per la salute umana e per l'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come collegare una presa telefonica

Oggigiorno avere la linea telefonica in casa è essenziale per diversi ragioni: telefonare alla rete nazionale e mondiale con una certa qualità di segnale e soprattutto per avere una connessione ADSL che, a differenza della connessione UMTS\3G del cellulare,...
Cellulari

Come scegliere e comprare un cellulare

Stai pensando di cambiare cellulare? Ottima scelta! Ma se devi ancora scegliere quale modello comprare e non te ne intendi molto, ecco qui una guida per effettuare una scelta intelligente e conveniente. Esistono decine di marche di telefoni cellulari...
Cellulari

Come migliorare la ricezione del cellulare

Nel corso degli ultimi vent'anni, la diffusione dei telefoni cellulari ha vissuto una fase di crescita esponenziale. Al giorno d'oggi, il 90% della popolazione è in possesso di almeno un dispositivo mobile. Nonostante ciò, la qualità del segnale ricevuto...
Cellulari

Cellulare non riceve telefonate: come risolvere

A chi non è mai capitato di attendere una telefonata importante per poi scoprire scoprire che il cellulare ha smesso di ricevere qualsiasi tipo di chiamata? In questi casi, la più elementare delle ipotesi è che il telefono accusi problemi di ricezione...
Cellulari

Come risalire al codice IMEI

Senza dubbio, oggi con l'evolversi della tecnologia, gli smartphone sono diventati sempre più sofisticati e costosi. Questo li ha resi un obiettivo appetibile da parte di ladri e rapinatori. In tutta risposta, è stato inserito, all'interno di questi...
Cellulari

Come riparare il tasto di accensione del Nokia E51

Il "Nokia E51" è uno smartphone prodotto dalla Nokia tra il 2007 e il 2009. Dotato di sistema operativo "Symbian", il telefono supporta la vecchia rete UMTS nonché il 3G ad alta velocità. Nello specifico il Nokia E51 supporta la modalità quad band,...
Cellulari

Come disabilitare internet sul cellulare

Non tutti sanno la connessione internet è già attiva quando si acquista un telefono cellulare. Questo può influire anche gravemente sul proprio credito telefonico. Può capitare, infatti, che alcuni programmi si connettano ad Internet senza il proprio...
Cellulari

Come configurare le impostazioni Mms di Wind sul cellulare

Avete da poco acquistato un nuovo telefono cellulare? In tal caso, è probabile che l'apparecchio debba essere configurato per la ricezione degli MMS. Questi tipi di messaggi sono ancora molto utilizzati per l'invio di testi, foto e piccoli file audio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.