Come aumentare la memoria RAM del tablet

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I tablet hanno letteralmente rivoluzionato molti aspetti della nostra quotidianità: pensiamo semplicemente alla comodità di leggere un quotidiano in formato digitale, oppure prendere appunti, disegnare schizzi e bozze, guardare film e video... Purtroppo però, molto spesso questi dispositivi possiedono una scarsa quantità di memoria RAM, e ciò influisce pesantemente sulle prestazioni. La memoria RAM è un componente fondamentale di PC e dispositivi elettronici che eseguono calcoli. La RAM funge da una sorta di memoria per il processore, il quale scompone i processi più lunghi e pesanti in sottoprocessi, e ripone i risultati intermedi nella RAM. Aumentare la memoria RAM in computer, portatili, smartphone e tablet è abbastanza semplice. Nel caso dei PC si possono aggiungere banchi RAM dello stesso tipo e migliorare di conseguenza le prestazioni e la fluidità dei processi. Per quanto riguarda il lavoro è leggermente più delicato ma comunque semplice. Su tablet e smartphone, invece, la situazione è più complessa. Spesso non si può fare l'upgrade a causa della saldatura del banco RAM alla scheda madre. Per molti di loro è impossibile aumentare la RAM sostituendo il banco, lavorando quindi a livello hardware. Tuttavia si può ovviare a questo problema tramite app, smanettando quindi a livello software. In questa guida vedremo come aumentare la memoria RAM, attraverso pochi e semplici passaggi e daremo utili consigli in merito. Mettiamoci subito all'opera.

26

Occorrente

  • Dispositivo Android
  • Possedete i permessi di root sul dispositivo
36

RAM Manager app per aumentare la RAM

La app di cui vi parleremo si chiama RAM Manager | Memory Boost. La particolarità di questa app sta nella capacità di creare partizioni di sistema nella memoria utilizzando la tecnica dello SWAP. Potreste aver già sentito parlare dello SWAP, in quanto è una tecnica consigliatissima che si adopera moltissimo con i personal computer. Questo trucchetto in realtà è abbastanza semplice ed intiutivo: quando la memoria RAM è piena e non è più possibile allocare memoria per nuovi processi, si prendono gli spazi di memoria RAM occupati da processi in background o attualmente inattivi, e li si sposta temporaneamente nella memoria fisica. RAM Manager | Memory Boost è disponibile per dispositivi Android a cui sono stati assegnati i permessi di root. Se non sapete come ottenerli, vi indichiamo una pratica guida a questo link. Il root del telefono è una procedura indispensabile per proseguire la guida ed aumentare la memoria RAM.

46

Come utilizzare RAM Manager | Memory Boost

Cercate RAM Manager | Memory Boost sul Google Play Store e scaricatela, altrimenti potete scorrere in fondo all'articolo, dove trovate i link utili e scaricarla da li. Questa applicazione è piuttosto leggere, quindi non influirà troppo sulla memoria fisica del vostro dispositivo. Dopo l'installazione avviate l'applicazione. Appena apriamo l'app dobbiamo concedergli i permessi di root. Successivamente rechiamoci nella sezione "Extra" e selezioniamo "Swap File". Ora dobbiamo indicargli la posizione della nostra scheda SD esterna, solitamente è /storage/sdcard1. Selezioniamo ora la dimensione del file di swap. Ricordiamoci che maggiore è la dimensione del file, maggiore sarà il lavoro a carico della CPU. Il consiglio è quello di inserire un valore compreso fra 128 MB e 512 MB. Confermiamo e attendiamo qualche minuto che il processo termini: questa operazione può durare fino a qualche minuto. Al termine, per controllare l'effettiva riuscita della procedura possiamo recarci nella scheda SD tramite un File Manager e controllare che effettivamente sia stato creato il file di swap e che la dimensione equivalga con quella indicata in precedenza. Prima di uscire dall'applicazione dobbiamo spuntare la casella "Applica all'avvio".

Continua la lettura
56

Performance da urlo!

A questo punto possiamo uscire dall'applicazione e riavviare il dispositivo, come si farebbe con un normale personal computer, per fare si che le modifiche siano effettivamente apportate. A questo punto non vi resta altro che testare a lungo le performance del vostro tablet, e se non riscontrate alcun problema, mantenere inalterate le impostazioni dell'applicazione. Se invece notate qualche rallentamento, a causa dell'overload del processore, dovete diminuire le dimensioni del file di swap seguendo la procedura precedente. Aumentare la RAM in questo modo porta molti vantaggi. Anche gli Smartphone devono fare i conti con applicazioni che necessitano di molta RAM per i propri processi. Con RAM Manager | Memory Boost potete garantire al dispositivo maggiore fluidità e stabilità.
Come per un personal computer, anche ampliare la memoria RAM di un tablet è un lavoro piuttosto semplice se si hanno delle minime conoscenze da smanettone. Se però non avete la minima idea di come muovervi e avete paura di combinare dei pasticci, allora è il caso di chiedere consiglio a qualche esperto, oppure seguire i consigli pratici riportati in questa guida e ben presto le prestazioni del vostro tablet saranno persino migliore di quando lo avete rimosso dalla confezione!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete presente che la procedura per i permessi root può invalidare la garanzia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Tablet

Tablet cinesi: consigli per l'acquisto

L'invasione dei cosiddetti cinafonini è ormai avvenuta e tantissimi utenti si ritrovano tra le mani dei dispositivi di marca cinese, dalle altissime prestazioni e dal prezzo conveniente. Addirittura diverse compagnie come Huawei e Meizu hanno avuto un...
Tablet

Come velocizzare il tuo tablet Android

Il tuo tablet inizia a fare cilecca. Caricare una pagina web diventa un'epopea, guardare un video, o un bel film, non ne parliamo, e quando provi a giocare, i lag ti fanno perdere sempre. Cominci a pentirti di non aver speso qualche soldino in più, per...
Tablet

Come deframmentare un Tablet Android

La deframmentazione è un'operazione che permette di ottimizzare di dati archiviati in una memoria di massa. Questo processo consente essenzialmente di ricollocare i dati presenti sulla vostra memoria, facendo in modo che ciascun file risulti essere posizionato...
Tablet

Tablet Android: consigli per la scelta

Seppur presenti sul mercato da molti anni, solo recentemente i tablet sono diventati un prodotto molto popolare ed anche funzionali. Oggi tra l'altro anche se costosi, questi dispositivi permettono di ottenere l'accesso a Internet, a giochi, a servizi...
Tablet

Come velocizzare un tablet

I tablet, dal loro ingresso sul mercato informatico, hanno ottenuto un elevato successo. Viste le loro ridotte dimensioni e la possibilità di accedere al Play Store, potendo così installare ciascun genere di applicazione, hanno conquistato milioni di...
Tablet

Come usare il tablet come un PC portatile

Al giorno d'oggi i tablet sono diventati dei dispositivi altamente funzionali, più pratici rispetto a un normale pc portatile. Tra le due "macchine" esistono, ovviamente, delle differenze, soprattutto a livello di prestazioni, però per i lavori "più...
Tablet

Come fare uno screenshot con un tablet

Il tablet è ormai diventato un sostituto del classico pc portatile, date le dimensioni ridotte e la potenza che ormai ha raggiunto quella dei portatili base. Utilizzare il tablet per lavoro è molto utile, dato che le applicazioni scaricabili sono più...
Tablet

Come vedere lo schermo del PC su tablet

È risaputo che l'utilizzo di due schermi possa aumentare la propria produttività, ma non tutti abbiamo bisogno del doppio schermo per la maggior parte del tempo. Se dovessi trovarti in una situazione dove è necessario possedere uno schermo secondario,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.