Come bloccare un contatto su WhatsApp per iPhone

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Whatsapp è l'applicazione del momento. Installata in tutti i dispositivi mobili, ci permette di comunicare in tempo reale con i nostri contatti, creando anche dei gruppi di conversazione. Il costo praticamente pari a zero, e la sua funzionalità davvero immediata hanno reso quest'app davvero immancabile sia su smartphone che su iPhone. Ma questa nuova era della comunicazione facile e veloce, può portare con se degli strascichi fastidiosi; è il caso dei continui e ripetuti messaggi da parte di contatti poco graditi. Fortunatamente gli ideatori di Whatsapp hanno pensato anche a questo, creando dei metodi per bloccare un contatto. Ecco come fare,

25

Occorrente

  • connessione dati attiva
35

I metodi in questione sono due. Il primo riguarda la fatalità più fastidiosa, quella di ricevere messaggi da utenti sconosciuti, cioè per intenderci, da persone di cui non conosciamo l'identità, perché il loro numero non è inserito fra i nostri contatti. Il blocco di questi utenti è il più facile e immediato. Non appena riceviamo il messaggio, infatti noteremo sulla parte alta del nostro iPhone la scritta "blocca". Premendola, avremo risolto il problema. L'utente sarà bloccato e non potremmo più ricevere le conversazioni da lui inviate.

45

Il secondo metodo, leggermente più laborioso, prevede di passare dalla lista dei contatti bloccati. Ma è l'unico metodo da attuare quando il contatto è inserito fra i nostri utenti. Quando si decide di bloccare un contatto, questo viene infatti inserito in una particolare lista. Accedendo a questo elenco, possono essere eseguite varie operazioni su quel particolare contatto. È sempre possibile cambiare idea e modificare l’operazione di blocco. Apriamo il menù “Impostazioni” di Whatsapp ed accediamo al sotto menù “Chat”, da qui "Account" e poi "Privacy", infine su “Bloccato”. Qui, per bloccare un utente, è possibile premere il pulsante [+] che si trova in alto a destra sullo schermo. Si aprirà una schermata da cui è possibile selezionare il nome del contatto da bloccare. Nel caso in cui si voglia sbloccare una persona precedentemente bloccata, dovremo premere il tasto [-] e il nominativo scelto.

Continua la lettura
55

Quando blocchiamo un contatto, questo non viene rimosso dalla lista di WhatsApp e rimane presente anche sulla normale rubrica del telefono. Però, tutte le informazioni relative all'utilizzo dell’applicazione da parte nostra, non saranno più rese note a chi viene bloccato. Il contatto non sarà più in grado di visualizzare le informazioni sul nostro ultimo accesso, ne sapere se siamo “online” oppure no. È anche importante valutare che quando si blocca un contatto, non sarà più possibile ricevere messaggi da parte sua, ma nemmeno inviargli delle comunicazioni tramite WhatsApp. Inoltre, durante tutto il tempo in cui resterà bloccato, i messaggi che quel dato utente ci invierà, non saranno recapitati ed andranno inesorabilmente persi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone

iPhone: come liberare spazio occupato da WhatsApp

L'applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp si è diffusa capillarmente in pochi anni imponendosi come mezzo di comunicazione imprescindibile sia per chattare coi propri amici che per motivi di lavoro o altro, dal momento che il servizio che offre...
iPhone

Come effettuare un backup dei messaggi WhatsApp su iPhone

WhatsApp è uno dei servizi di messaggistica più popolari per i dispositivi mobili. Tenere un backup sicuro della storia dei messaggi è importante: con questo breve tutorial vedremo proprio come effettuare il backup degli SMS WhatsApp in un modo semplice...
iPhone

Come aggiungere emoticon WhatsApp su iPhone

Se sei stanco delle solite emoticon ogni volte che ti trovi ad inviare messaggi con il tuo iPhone dalla tua applicazione di Whatsapp puoi adottare delle soluzioni che possano risolvere il tuo problema. Tutto quello che devi fare è semplice e non si tratta...
iPhone

Come scaricare su computer le conversazioni di WhatsApp

Eccellente applicazione di messaggistica, WhatsApp ha spopolato negli ultimi anni su smartphone e PC stabilendo il primato di App più scaricata sui dispositivi Apple e Android negli ultimi anni. WhatsApp è un vero e proprio archivio di conversazioni...
iPhone

Come Impostare Correttamente Whatsapp Su Iphone

WhatsApp è un'applicazione di messaggistica istantanea per smartphone fondata nel 2009 e acquistata il 19 febbraio 2014 da Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, per la cifra da capogiro di 19 miliardi di dollari. Sicuramente il padrone del social network...
iPhone

Come bloccare un numero di telefono su iPhone

Mantenere costantemente i contatti telefonici con amici, colleghi e parenti tramite il proprio smartphone può essere di certo un'esperienza quotidiana soddisfacente e divertente. Tutti amano avere molti amici con i quali chiacchierare ogni giorno in...
iPhone

Come bloccare l'iPhone con trova il mio iPhone

Da Giugno 2010, la Apple ha offerto un'applicazione gratuita che consente ai possessori di iPhone di individuare il proprio telefono utilizzando un altro dispositivo iOS. Si tratta di "Trova il mio iPhone", un'applicazione semplice e veloce che richiede...
iPhone

Come recuperare un contatto perso o eliminato dall'iPhone

Vivere senza il supporto di uno smartphone sembra essere divenuto impossibile. Tutti noi, o quasi, ne abbiamo uno e non rinunciamo alle comodità che sanno offrire. Grazie ad internet ed alle app dalle funzionalità più disparate, siamo in grado di trovare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.