Come cambiare il proprio indirizzo IP su dispositivo Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Attualmente avere una connessione ad internet è fondamentale; infatti, quasi tutte le persone utilizzano durante la giornata la rete globale. Spesso si possiedono più dispositivi per navigare nel web come i PC desktop ed i computer laptop. Questi ultimi sono ottimi per lo studio ed i lavori che richiedono frequenti spostamenti. Infine, si hanno gli smartphone ed i tablet, che si possono utilizzare in qualsiasi momento ed in qualunque posto. Ognuno ha un personale "indirizzo", un codice che lo identifica: l'indirizzo IP. Se si hanno più dispositivi con la stessa connessione e lo stesso IP si possono avere dei problemi quindi è opportuno cambiare il proprio indirizzo IP e impostarne uno statico. In questo tutorial si possono avere utili consigli su come eseguire questa operazione su un dispositivo Android.

24

Per l'impostazione di default della scheda di rete l'indirizzo IP si assegna automaticamente. In caso di più dispositivi si può condividere lo stesso IP, ma si crea un conflitto tra i device e uno di essi non riesce ad accedere alla rete. Si deve scegliere quindi di impostare un IP "statico" per ogni dispositivo. L'indirizzo IP è formato da 4 serie di numeri divise da un punto. Per poterlo impostare su un dispositivo Android bisogna accedere alle impostazioni. L'accesso a tali proprietà potrebbe cambiare in base alla versione di Android. È opportuno effettuare la procedura da casa, con una connessione Wi-Fi attiva a cui collegarsi.

34

Dalle impostazioni si accede alle connessioni "Wireless e reti". Si tocca la voce Wi-Fi e si attiva. Poi, si tocca la rete Wi-Fi scelta per connettersi; si ha un piccolo pop-up con delle impostazioni base. Si dà la spunta alla casella "Mostra opzioni avanzate", si scende in basso e si vede la voce "Impostazioni IP". A questo punto si cambia DHCP con Statico; poi si deve modificare solo l'ultima serie di numeri. Si può scegliere una, due o tre cifre tra 2 e 253; l'ultima quartina deve essere diversa da quella dell'indirizzo Gateway. Quest'ultimo ha come quartina finale 1 o 254.

Continua la lettura
44

Si lascia l'indirizzo Gateway invariato così come la voce "Lunghezza prefisso rete". Per i DNS si possono utilizzare i veloci DNS Google; come primo DNS si inserisce 8.8.8.8 e come secondo 8.8.4.4 senza alcun punto finale. Si inserisce in seguito la password della propria rete e si tocca il tasto "Connetti". Adesso il dispositivo Android ha il proprio indirizzo IP statico, senza rischio di conflitti. Se non è attiva la connessione con DHCP bisogna toccarla per impostare ogni parametro dal principio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone

come cambiare l'indirizzo IP sul proprio iPhone

L'indirizzo IP (Internet Protocol) è una serie numerica per permette di identificare in modo univoco un qualsiasi dispositivo, fisso o mobile, durante una connessione a Internet. L'indirizzo IP può essere di due tipi: statico e dinamico. Un indirizzo...
Smartphone

HTC One M9: come cambiare lo sfondo

Grazie a questa guida capirai in tre semplici passi come cambiare lo sfondo del tuo HTC One M9. Una guida per questa semplice azione può sempre tornarti utile nel momento del bisogno. Infatti, devi sapere che esistono tre modi diversi per cambiare lo...
Apps

Come scaricare le conversazioni di WhatsApp su Android

WhatsApp è un’applicazione di messaggistica istantanea che ha stabilito il record di download su smartphone, sostituendo letteralmente o quasi i classici SMS e MMS. Un’applicazione in continuo sviluppo per migliorare i contenuti e l’interfaccia...
Android

Come cambiare DNS su Android

Il DNS è un server che dà la possibilità di collegarsi ad un sito internet digitando l'intero indirizzo testuale. Bisogna cioè bypassare l'immissione dell'indirizzo numerico che rappresenta le coordinate del sito stesso. Un server DNS velocizza abbastanza...
Android

I migliori DNS per Android

Avete mai sentito parlare di DNS? Molti di voi conosceranno il nome, ma non tutti sanno di cosa si tratta. Il DNS è un sistema che consente di accedere ad un sito web digitando un'insieme di parole anziché dei numeri. Esistono server DNS più veloci...
Android

Come ottimizzare il tuo vecchio tablet Android

Oggigiorno, tutti i tablet Android permettono di fare tantissime cose contemporaneamente, tuttavia, con il tempo, tendono a deteriorarsi e a rallentare le proprie funzionalità. Fortunatamente, esistono delle metodologie fai da te che possono risolvere...
Smartphone

Come personalizzare la visualizzazione automatica di foto del Blackberry

Gli smartphone oggigiorno sono un elemento quasi essenziale per la vita di tutti i giorni di giovani e meno giovani. Tutte le opzioni e impostazioni possono facilmente essere modificate e adattate alle diverse esigenze di ciascuno, al fine di migliorare...
iPhone

Come gestire l’effetto Parallax di iOS7

L'aggiornamento software gratuito "iOS7" rappresenta il fulcro di qualsiasi iPhone, iPad e iPod touch: per le proprie applicazioni comprese, esso costituisce il Sistema Operativo mobile più evoluto e semplice da utilizzare. Lo "iOS7" ha introdotto delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.