Come cambiare il proprio indirizzo IP su dispositivo Android

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Attualmente avere una connessione ad internet è fondamentale; infatti, quasi tutte le persone utilizzano durante la giornata la rete globale. Spesso si possiedono più dispositivi per navigare nel web come i PC desktop ed i computer laptop. Questi ultimi sono ottimi per lo studio ed i lavori che richiedono frequenti spostamenti. Infine, si hanno gli smartphone ed i tablet, che si possono utilizzare in qualsiasi momento ed in qualunque posto. Ognuno ha un personale "indirizzo", un codice che lo identifica: l'indirizzo IP. Se si hanno più dispositivi con la stessa connessione e lo stesso IP si possono avere dei problemi quindi è opportuno cambiare il proprio indirizzo IP e impostarne uno statico. In questo tutorial si possono avere utili consigli su come eseguire questa operazione su un dispositivo Android.

25

Accedere alle impostazioni

Per l'impostazione di default della scheda di rete l'indirizzo IP si assegna automaticamente. In caso di più dispositivi si può condividere lo stesso IP, ma si crea un conflitto tra i device e uno di essi non riesce ad accedere alla rete. Si deve scegliere quindi di impostare un IP "statico" per ogni dispositivo. L'indirizzo IP è formato da 4 serie di numeri divise da un punto. Per poterlo impostare su un dispositivo Android bisogna accedere alle impostazioni. L'accesso a tali proprietà potrebbe cambiare in base alla versione di Android. È opportuno effettuare la procedura da casa, con una connessione Wi-Fi attiva a cui collegarsi.

35

Andare su Wireless e reti

Dalle impostazioni si accede alle connessioni "Wireless e reti". Si tocca la voce Wi-Fi e si attiva. Poi, si tocca la rete Wi-Fi scelta per connettersi; si ha un piccolo pop-up con delle impostazioni base. Si dà la spunta alla casella "Mostra opzioni avanzate", si scende in basso e si vede la voce "Impostazioni IP". A questo punto si cambia DHCP con Statico; poi si deve modificare solo l'ultima serie di numeri. Si può scegliere una, due o tre cifre tra 2 e 253; l'ultima quartina deve essere diversa da quella dell'indirizzo Gateway. Quest'ultimo ha come quartina finale 1 o 254.

Continua la lettura
45

Inserire la password

Si lascia l'indirizzo Gateway invariato così come la voce "Lunghezza prefisso rete". Per i DNS si possono utilizzare i veloci DNS Google; come primo DNS si inserisce 8.8.8.8 e come secondo 8.8.4.4 senza alcun punto finale. Si inserisce in seguito la password della propria rete e si tocca il tasto "Connetti". Adesso il dispositivo Android ha il proprio indirizzo IP statico, senza rischio di conflitti. Se non è attiva la connessione con DHCP bisogna toccarla per impostare ogni parametro dal principio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come assegnare un IP statico ad un telefono Android

"Android" è un Sistema Operativo per dispositivi mobili sviluppato da "Google", mediante una politica di licenza open source: in base ad una ricerca eseguita dalla compagnia di ricerche di mercato indipendente "Forrester", esso è oggi il sistema maggiormente...
Android

Come installare e configurare Office su un dispositivo Android

Volete leggere il file di Excel che il vostro capo vi ha mandato via mail, ma non avete a disposizione un computer? Oppure vi piace scrivere e vorreste avere Word sempre con voi? Con queste semplici istruzioni, saprete come installare e configurare Office...
Android

Come Pulire La Cache Di Un Dispositivo Android

Se la memoria del vostro smartphone Android sta diminuendo, e avete pensato di disinstallare le applicazioni, prima di eseguire alcuna operazione, il consiglio è di leggere attentamente questa guida in quanto sarete poi in grado di sapere come fare...
Android

Come cambiare DNS su Android

Il DNS è un server che dà la possibilità di collegarsi ad un sito internet digitando l'intero indirizzo testuale. Bisogna cioè bypassare l'immissione dell'indirizzo numerico che rappresenta le coordinate del sito stesso. Un server DNS velocizza abbastanza...
Android

Come installare Lollipop su qualsiasi dispositivo Android

Lo sviluppo tecnologico degli ultimi anni ha portato tantissime incredibili innovazioni in vari settori. Uno dei più importanti è sicuramente quello della telefonia mobile. Ormai tutti hanno un cellulare e quasi tutti hanno, in particolare, uno smartphone....
Android

Come fare per criptare il dispositivo Android

Criptare i dati di un dispositivo Android, significa cambiare i dati racchiusi nella memoria del telefono. Tutto ciò si può fare, in modo che siano raggiungibili solo dopo aver inserito una chiave di sblocco. Chi non sa il pin non potrà entrare nei...
Android

Come ripristinare un dispositivo Android

Al giorno d'oggi gli smartphone rappresentano l'estensione di noi stessi: ci accompagnano in ogni momento della giornata, aiutandoci anche nelle relazioni interpersonali. Ma chi pensa veramente alla condizione del proprio dispositivo android? Quasi nessuno...
Android

Come aggiungere suonerie per le chiamate e gli SMS al proprio dispositivo Android

Assegnare una suoneria per le chiamate ed una per i messaggi è un'operazione abbastanza semplice, eseguibile anche da chi ha poca competenza nel settore. Tutti i tipi di telefono, specie gli ultimi smartphone, offrono infinite possibilità di personalizzazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.