Come capire se il telefono ha subito root

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Effettuare il root di un telefono o di un tablet, è un'operazione molto utile per coloro che volessero sfruttare a pieno le potenzialità del device, ma non è sempre facilissima da eseguire. Esistono diversi modalità per ottenere i permessi di root; queste variano in relazione al modello di telefono ed al sistema operativo installato sullo stesso. Il root permette di sbloccare completamente il cellulare e di poter modificare i files di sistema del dispositivo ed installare delle applicazioni che senza i permessi di amministratore, non sarebbero installabili. È importante, prima di proseguire con l'introduzione della guida, sottolineare come l'ottenimento dei permessi di root sia un'operazione rischiosa per il device e che questa possa comportare la perdita della garanzia del dispositivo. Se state leggendo questa guida, avete sicuramente tentato di eseguire una procedura per l'ottenimento dei permessi di root sul vostro device, ma non siete certi del fatto che sia andata a buon fine; per questo, vedremo alcuni metodi per capire se il telefono ha subito root correttamente.

27

Occorrente

  • App Superuser
  • App SuperSU
  • App Kinguser
  • App Root Explorer
  • App Root Checker
  • App iFunBox
37

Controllare se al riavvio è presente un gestore dei permessi di root

Il metodo più semplice per capire se il telefono ha acquisito i permessi di root in modo corretto, è quello di riavviare il device e controllare se all'avvio è presente un'applicazione utilizzata come gestore dei permessi di root: mentre in passato l'unica applicazione di questo tipo era Superuser, ora sarà possibile avere SuperSU o Kinguser; tutte e tre le applicazioni menzionate, hanno lo scopo di chiedere all'utente se concedere oppure no i permessi di root ad un'applicazione che tenta di accedervi.

47

Controllare se il gestore di permessi di root funziona correttamente

Per essere certi di avere il cellulare rootato è necessario verificare che il gestore di permessi di root funzioni correttamente, in quanto potrebbe non essere stato installato correttamente e non permettervi di usufruire dei permessi di root. Dovete quindi eseguire l'applicazione e verificare che necessiti di essere aggiornata: a questo punto dovete aprire (dopo averla scaricata ovviamente) un'applicazione che richiede i permessi di root per funzionare. Se eseguendo quest'ultima, il gestore di permessi di root, vi chiederà il permesso per concederli, allora avrete la conferma che è installato correttamente. Se non sapete quali applicazioni utilizzare per eseguire questa verifica, vi consiglio di scaricare Root Explorer.

Continua la lettura
57

Utilizzare applicazioni dedicate alla verifica

Per verificare il possesso dei diritti di root su dispositivi Android basta scaricare l'applicazione gratuita Root Checker. Una volta installata, avviatela e premete il tasto "Verify Root": se detenete i diritti di root apparirà un messaggio con scritto "Congratulations. This device has root access". Per verificare la presenza dei diritti di amministratore sui telefoni prodotti da Apple, è necessario scaricare l'applicazione iFunBox. Il programma è disponibile sia per computer Windows sia per Mac. Per utilizzarlo, collegate l'iPhone al vostro computer tramite la porta USB e avviatelo: nel caso in cui i permessi di root siano stati acquisiti correttamente, lo status dell'iPhone apparirà come "Jailed". Potete visualizzare lo status del device, nella barra delle applicazioni di iFunBox, sulla sinistra.

67

Verificare lo stato dei cellulari Windows e Microsoft

Al momento gli smartphone Windows non dispongono di procedure efficaci per effettuare il root, quindi non esistono applicazioni per la verifica dell'esecuzione del root. Esistono tuttavia alcuni metodi ufficiali, utilizzati dagli sviluppatori e dagli esperti del campo: questi metodi, sono disponibili a pagamento. Utilizzando questi ultimi, non è necessario verificare l'esistenza dei diritti root, dal momento che essi vengono garantiti dall'azienda produttrice del device stessa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come non perdere le chat di Whatsapp cambiando telefono

WhatsApp è la applicazione di messaggistica istantanea più usata al mondo, ma cosa succede quando si cambia telefono? Le chat vanno perse? In questa guida si spiega come non perdere alcun messaggio scambiato utilizzando WhatsApp. È opportuno segnalare...
Apps

Le app per collegare il telefono alla TV

Alzi la mano chi immaginava che, il telefono cellulare, potesse raggiungere uno sviluppo così ampio come quello che ha effettivamente avuto, diventando uno dei dispositivi fondamentali per la persona. Infatti, oltre che per chiamare e inviare messaggi,...
Apps

Come capire se qualcuno ci spia su Whatsapp

WhatsApp, così come Facebook, i social network e le varie App che oggigiorno costellano il nostro Smartphone, sono dei potenti mezzi di comunicazione, ma ahimè sono una lama a doppio taglio. Infatti, pur avendo rivoluzionato il mondo della tecnologia...
Apps

Come programmare l'invio dei messaggi su Whatsapp

Ultimamente le persone non riescono a rinunciare alle applicazioni di messaggistica istantanea su smartphone. Esse sostituiscono i vecchi SMS e si deve pagare soltanto il costo mensile della connessione dati. Per ciò che concerne WhatsApp si può fare...
Apps

Come sapere se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp

Tra le varie applicazioni che è possibile scaricare sul proprio cellulare per poter scambiare messaggi immediati di testo, video, immagini e messaggi vocali, conoscerai sicuramente la famosissima applicazione WhatsApp. Questa applicazione permette di...
Apps

5 app Android per usare meglio WhatsApp

WhatsApp è una delle applicazioni più in voga negli ultimi due anni a questa parte. Questa app ha fatto si che si potessero sviluppare molte altre app collegate ad essa. Android ovviamente essendo un sistema operativo open source da la possibilità...
Apps

Come usare Whatsapp con un altro numero

Whatsapp, è un'applicazione di messaggistica istantanea che negli ultimi anni ha conquistato la maggior parte dei possessori di smartphones di ogni marca, modello e tipologia. Questa applicazione, è in grado di connettere due o più dispositivi rendendo...
Apps

Le migliori app per riconoscere numeri sconosciuti

A molti di voi sarà sicuramente capitato di non rispondere al telefono perché non si era a conoscenza del numero in entrata. Per fortuna, grazie alla tecnologia è possibile scoprire l'identità del proprietario del numero: nello Store del nostro smartphone,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.