Come condividere file tra PC e SmartPhone con Dropbox

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Condividere file particolarmente pesanti oggi non è più un problema: esistono diversi metodi di condivisione che consentono di caricare file di grossa portata in tempi piuttosto brevi. È un aspetto importante questo poiché è possibile svolgere questo tipo di condivisione non solo tra due PC ma anche tra un PC ed uno smartphone. Ne esistono tanti di metodi che possono tornare utili ma quello più conosciuto ed apprezzato è sicuramente Dropbox, quindi vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Computer
  • Smartphone
  • Connessione internet
37

Dropbox è il metodo più conosciuto anche perché si trova già installato negli smartphone e le operazioni da eseguire sono piuttosto semplici. Come prima cosa bisogna registrarsi su Dropbox, e se non avete l'applicazione procedete prima a scaricarla. Una volta conclusa l'installazione su entrambi i dispositivi si procede alla registrazione dei propri dati e del contatto email per procedere alla condivisione.

47

Fatto ciò si procede alla creazione della cartella: Dropbox funziona come se si stessero condividendo dei file simultaneamente tramite la loro sincronizzazione, quindi dare bisogna il nome alla cartella e procedere con i passaggi successivi. Per far si che ciò avvenga, una volta creata la cartella, bisogna inserire le email con cui si vuole condividere i propri file (siano essi file di lavoro, multimediali, film, ecc) andando su condividi e dopo scrivere l'email. Fatto questo automaticamente Dropbox invierà un'email al ricevente con cui condividerete i vostri file e lui dovrà semplicemente accettare la sincronizzazione della cartella.

Continua la lettura
57

Per passare i file sarà sufficiente copiare ed incollare il materiale che si vuole condividere all'interno della cartella creata. A questo punto partirà l'upload, che si potrà vedere con un cerchio di colore blu, ed in base alla connessione che si possiede ed alla pesantezza dei file questi verranno caricati. Non vi sarà alcun problema di fallimento o di impostazione come avveniva con le email, l'importante è non chiudere la connessione durante il caricamento. Il caricamento può ritenersi concluso una volta che compare la spunta verde. Questo metodo può tornare utile se si vogliono trasferire dei propri file da PC a smartphone e per far ciò bisogna semplicemente creare una cartella senza condivisione e caricare i file come descritto precedentemente. Sull'altro dispositivo comparirà la medesima cartella (in quanto l'email è la stessa) e quindi si potranno condividere gli stessi file portandoli sul proprio smartphone.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questa operazione è possibile farla anche viceversa quindi tra smartphone e pc
  • Si possono svolgere le medesime operazioni anche con il tablet
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Tablet

Come configurare DropBox Su iPad

DropBox è un servizio di hosting e storage. Puoi salvare i tuoi file su un server remoto e renderli disponibili in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo per un massimo di 2 GigaByte. DropBox interagisce senza alcun problema da computer, smartphone...
iPhone

Come inviare a Dropbox le foto scattate da iPhone

La tecnologia al giorno d'oggi ha fatto dei notevoli passi in avanti, infatti in passato per salvare i nostri file dovevamo utilizzare i floppy disk con una capienza di pochi MB, poi sono stati introdotti i CD e i DVD, poi le pen USB o gli hard disk portatili,...
iPhone

Come usare Dropbox su iPhone

In questi anni la tecnologia sta subendo delle rapidissime evoluzioni e sono sempre più i prodotti che vengono lanciati sul mercato. Uno di questi è il Cloud un particolare servizio che ci consentirà di conservare i nostri files su dei server virtuali,...
iPhone

Come salvare qualsiasi file su iPhone senza jailbreak

I cellulari nel corso degli anni hanno subito notevoli sviluppi, incrementando sempre più le loro funzionalità. Infatti, mentre in precedenza, questi dispositivi mobili venivano essenzialmente utilizzati per effettuare e per ricevere chiamate oppure...
Smartphone

Le migliori app di clouding

L'era digitale che stiamo vivendo è anche chiamata era del cloud, una tecnologia divenuta ormai indispensabile per la vita di tutti i giorni, che permette di salvare i propri file sui server di altre compagnie ed accedervi da ogni dispositivo in proprio...
iPhone

Come inserire gli eBook su iPhone

Siamo ben felici, di offrire questa pratica guida, tramite il cui aiuto, poter esser eutile ai nostri lettori, che sono i possessori di un iphone. Nello specifico cercheremo d'imparare come inserire gli ebook sul proprio iphone, evitando errori ed anche...
Tablet

Come salvare files di qualsiasi tipo su iPad senza jailbreak

iOS è un sistema operativo che fa della stabilità la sua qualità maggiore. Per ottenerla, si presta a scarse personalizzazioni (tanto è vero che per configurare al minimo gli iDevice è necessario hackerarli con il jailbreack) e si blinda in vari...
Tablet

Come salvare i file su iPad

In questi ultimi anni, l'iPad ha guadagnato una fetta di consumatori molto ampia, tanto da essere diventato l'oggetto tecnologico più utilizzato. La "tavoletta", infatti, è molto comoda e utile soprattutto per chi viaggia molto e ha bisogno di aver...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.