Come condividere la posizione su Google Maps

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Google Maps è il sistema di fruizione delle carte geografiche di buona parte del globo sviluppato da Google nel 2005. Il servizio consente di visualizzare le planimetrie delle città, di ricercare delle strade o semplicemente dei luoghi di interesse, di impostare un itinerario tramite la funzione "Indicazioni stradali", di visualizzare le immagini satellitari con elementi in tre dimensioni (come i rilievi o gli edifici delle città più importanti), di immergersi in molti luoghi tramite il servizio di fotografie a 360° denominato Street View. Oggi è sicuramente una delle app maggiormente utilizzata su smartphone per potersi facilmente orientare o per raggiungere una destinazione. Ed è proprio in situazioni come quest'ultima appena citata che risulta molto utile condividere la propria posizione con qualcuno che dovete incontrare. Soprattutto se ci si trova in località sconosciute. Ora vi spiegherò come condividere la propria posizione su Google Maps con altre persone.

26

Occorrente

  • Smartphone
  • Google Maps
36

Scaricare l'applicazione dallo store

Per prima cosa accertatevi che il vostro dispositivo mobile abbia installata l'applicazione Google Maps. Nel caso in cui la risposta sia negativa vi basterà recarvi sull'App Store, se siete utenti iOS, o sul Google Play Store, se invece possedete un device Android, e digitare nella barra di ricerca "Google Maps". Effettuate a questo punto il download dell'app ed attendete la sua installazione sul dispositivo.

46

Inizializzare Google Maps

Una volta scaricata ed installata l'applicazione assicuratevi di avere la funzione di Geolocalizzazione attiva sul vostro device, altrimenti, in caso contrario, risulterà impossibile condividere la vostra posizione. Fatto ciò, aprite l'applicazione di Google Maps appena scaricata tappando sull'icona relativa. Una volta aperta l'app consentire l'accesso alla propria posizione. Automaticamente Maps eseguirà uno zoom sulla planimetria, indicandovi la vostra posizione esatta.

Continua la lettura
56

Condividere la propria posizione

A questo punto non resta che condividere la vostra posizione con altre persone. Se siete utenti Android dovrete pigiare sul pulsante Menu, posto a sinistra della barra di ricerca in alto (le tre linee orizzontali), e successivamente selezionare "Condivisione della posizione". A questo punto potrete decidere con chi condividere la posizione e per quanto tempo. Se le persone con cui volete condividere la posizione dispongono di un account Google vi basterà selezionarle tra i vostri contatti, oppure potrete più semplicemente, tappando sul pulsante "Altro" con i tre puntini orizzontali, di copiare un link negli appunti (da inviare all'utente desiderato), oppure scegliere, dal medesimo menu, di condividere la posizione attraverso un'app di messaggistica. Il discorso è pressoché identico per gli utenti iOS. Ricordate di effettuare sempre l'accesso al vostro account Google su entrambi i sistemi operativi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come tracciare la posizione di amici e parenti con GPS Tracking Pro

Quando si cerca una destinazione, ormai non si fa più affidamento alla classica mappa cartacea, ma spesso ci si rivolge al GPS. Il GPS non è altro che un accessorio indispensabile ed utile per cercare un luogo, un hotel, un ristorante e qualsiasi altra...
Smartphone

Come localizzare la posizione di un telefono cellulare

Localizzare la posizione di un telefono cellulare risulta funzionale per essere sempre a conoscenza del luogo in cui si trovano le persone a noi più amate. Al tempo stesso ciò permette di rintracciare in qualsiasi momento il nostro dispositivo mobile,...
Smartphone

Come utilizzare Google Chrome sullo smartphone

Google ha oramai da parecchio tempo reso disponibile la versione mobile di Chrome, uno dei navigatori web più diffusi al mondo. Questo significa che potete godere della fluidità di Chrome e della velocità di navigazione del browser di Google persino...
Smartphone

Come aggiungere un nuovo dispositivo su Google Play

Google play è lo store virtuale dove poter acquistare e scaricare molteplici applicazioni, servizi ecc. Per avere un dispositivo che soddisfi le esigenze degli utenti eseguendo dei piccoli semplici passi. Una delle tante comodità concernenti l'utenza...
Smartphone

Come utilizzare un account di Google su più smartphone

Al giorno d'oggi, per rimanere aggiornati sulle ultime tendenze, lo smartphone sta diventando veramente uno strumento importante. Essi scattano foto, consentono di rimanere connessi con tutti i contatti e riempiono le ore di ozio con stuzzicanti giochi...
Smartphone

Come modificare la voce di Google Voice su Huawei P8 Lite

Se non ti piace la voce di Google Voice sul cellulare Huawei P8 Lite quando fornisce le indicazioni o legge le e-mail, sappi che adesso è possibile modificarla. Questo è possibile con i controlli integrati. Facendo così non sentirai più la solita...
Smartphone

Come vedere le strade in 3D con il proprio smartphone

Ormai da alcuni anni, tramite il proprio computer o il proprio smartphone, è possibile vedere strade, paesi e paesaggi lontani in 3D. Quello che si riesce a fare oggigiorno è davvero incredibile, in pochi secondi si riescono a vedere in modo dettagliato...
Smartphone

5 cose da sapere su Pixel 2

Durante l'ultimo evento "Made by Google" che si è tenuto lo scorso 4 Ottobre, sono state annunciate tantissime novità sia di tipo hardware che software che arriveranno nei prossimi mesi tutte targate dal colosso tecnologico. Dal nuovo PixelBook alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.