Come configurare Android con Tim

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Android è senza dubbio uno dei sistemi operativi più conosciuti. Utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo, si caratterizza per il suo funzionamento semplice ed intuitivo e per la vasta gamma di servizi offerti. Quando si sostituisce un dispositivo cellulare o se ne acquista uno nuovo, diventa dunque fondamentale essere in grado di configurare questo sistema operativo all'interno del dispositivo stesso. Più nello specifico, dunque, ecco come configurare Android quando si acquista un dispositivo mobile che sia provvisto di una scheda Tim.

25

Occorrente

  • Scheda Tim
  • Smartphone con piattaforma Android
  • Account Gmail (consigliato)
35

Inserite la scheda Tim

Per sfruttare al massimo la connessione internet ed i vari servizi disponibili, è necessario configurare correttamente il device. Per procedere, inseriamo la sim Tim all’interno del nostro smartphone Android ed avviamolo. Di solito, già alla prima accensione, Android è in grado di riconoscere il gestore ed avvierà automaticamente la configurazione delle chiamate in entrata ed in uscita. Inoltre, attiverà il servizio sms/mms, collegandosi alla copertura di rete Tim.
Android ci chiederà anche di inserire il nostro profilo Gmail. Se non ne abbiamo uno, provvediamo ad aprire un nostro account che ci permetterà di salvare i nostri contatti della rubrica e di attivare il servizio di geolocalizzazione.

45

Configurate il Wap Tim

Per proseguire nella configurazione del Wap Tim, dovremo andare sul menù principale e poi su Impostazioni. Si aprirà una schermata, nella quale dovremo selezionare Altro e poi Reti mobili. Proseguiamo pigiando su “Nomi punti di accesso”, tramite il tasto delle impostazioni, selezioniamo "nuovo APN" ed andiamo a modificare il nome. Controlliamo che la seconda voce sull'elenco riporti il parametro "ibox. Tim. It". Questo dettaglio è fondamentale per assicurare la corretta connessione dello smartphone Android. Continuiamo inserendo “222” nel campo "MCC" e “01” in "MNC". A questo punto, non ci resta che salvare le impostazioni inserite, aprire il browser dello smartphone ed iniziare la navigazione su Web.

Continua la lettura
55

Utilizzate una rete wireless

In taluni casi, quando si utilizza un sistema Android, può risultare molto utile configurare anche una rete wireless. Per svolgere nel migliore dei modi questa azione, dovremo seguire un semplice procedimento. Ecco come fare: andiamo su Impostazioni e poi su Wireless e rete e selezioniamo la nostra connessione tra quelle disponibili. In questo modo, potremo navigare più velocemente, senza utilizzare la rete 3G di Tim. Come visto, la configurazione di Android con Tim richiede solo pochi, semplici passaggi. Dopodiché sarà subito possibile utilizzare questo famoso sistema operativo e usufruire appieno delle sue molteplici funzioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come Configurare Galaxy S con Wind Internet Mobile

Molte spesso capita di aver acquistato un dispositivo mobile con il marchio di un gestore telefonico, che possiede le configurazioni internet del gestore in questione. Questo significa che se si desidera utilizzare una scheda SIM di un altro operatore...
Android

Come configurare la mail su Android

I dispositivi Android (tablet e smartphone) dispongono di due interessanti applicazioni per la gestione in tempo reale delle mail in mobilità: Gmail ed E-Mail. La prima App funziona solo per configurare domini "@gmail. Com". La prassi è automatica e...
iPhone

Come effettuare la configurazione iniziale dell'iPhone X

Quando si acquistano degli smartphone nuovi bisogna configurarli. Questo lavoro si deve fare seguendo le istruzioni indicate dalla casa produttrice. Ovviamente, ogni configurazione cambia secondo il modello e la marca. Quindi, supponiamo che avete acquistato...
Cellulari

Come configurare Internet sul cellulare

In genere, la connessione Internet viene configurata automaticamente una volta inserita la SIM nel cellulare, tuttavia talvolta capita di dover impostare la connessione manualmente. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come configurare la connessione...
Smartphone

Come configurare la mail sul BlackBerry

Una delle caratteristiche peculiari che ha distinto il sistema operativo Blackberry fino dai suoi esordi è la lettura facilitata delle email. Attraverso la configurazione delle impostazioni del sistema, è possibile visualizzare le mail in modo comodo...
Cellulari

Come configurare PosteMobile sul cellulare

PosteMobile è un servizio di telefonia, operante dal 2007 sul territorio italiano e quindi decisamente meno conosciuto rispetto ad altri brand più famosi. Nonostante la sua partenza ritardata PosteMobile ha saputo però prendersi una buona fetta di...
Smartphone

Configurare il Samsung Galaxy come modem

Chissà quante volte ti sei trovato in una situazione simile: sei con il tuo notebook o tablet, hai bisogno di scaricare qualche documento, visitare qualche sito non accessibile in modo pratico da smartphone, ma guarda caso di una connessione wireless...
Smartphone

Come configurare una VPN su BlackBerry

Una VPN acronimo di Virtual Private Network, è una vera e propria rete di telecomunicazione di tipo privata. Lo scopo di questa particolare rete è quello di creare una navigazione su internet sicura e completamente anonima mediante l'utilizzo di particolari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.