Come configurare un account Gmail su iPhone

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Negli ultimi anni la tecnologia ha cambiato il nostro modo di vivere e di comunicare: se fino a qualche anno fa era necessario utilizzare un computer per poter accedere alla rete, oggi chiunque ha la possibilità di essere connesso, grazie alla progressiva diffusione della banda larga e degli smartphone di ultima generazione. Questi dispositivi mobili garantiscono una maggiore libertà e una fruizione istantanea dei servizi personali, come accedere ai propri social network, alle chat e all'account di posta elettronica personale.
In questa guida si analizzano i passi necessari e le diverse alternative per accedere alla propria posta elettronica; in particolare si illustrerà come configurare un account Gmail sul proprio iPhone. Durante il processo di configurazione è necessario disporre di una connessione internet attiva.

26

Occorrente

  • Gmail
  • Internet
  • iPhone
  • App terze parti (opzionale)
36

Configurare automaticamente Gmail su iPhone

Un primo metodo di configurazione del proprio account di posta elettronica Gmail consiste nell'utilizzare l'app nativa Mail, presente all'interno del proprio iPhone. Si avvia Mail, si apre la sezione "Impostazioni", si seleziona "Account e Password", "Aggiungi Account". Nel caso in cui si utilizzi un sistema operativo precedente ad iOS11, il procedimento cambia leggermente: basta selezionare "Mail", "Account", "Aggiungi Account".
A questo punto è necessario selezionare il proprio provider email, in questo caso Google, si inseriscono il proprio indirizzo email e la propria password, si preme il tasto "Avanti", e si attende qualche secondo affinché il proprio account sia verificato. Si preme "Salva" e il proprio account è configurato automaticamente, pronto per l'uso. Si suggerisce, per precauzione, di controllare che le notifiche di ricezione email siano attivate, andando su "Impostazioni", "Notifiche", "Mail", "Consenti Notifiche".

46

Configurare manualmente Gmail su iPhone

In alternativa al processo automatico, è possibile configurare manualmente il proprio account Gmail. Il procedimento risulta identico a quello mostrato nel passo precedente: si avvia Mail, si apre la sezione "Impostazioni", si seleziona "Account e Password", "Aggiungi Account". Nel caso in cui si utilizzi un sistema operativo precedente ad iOS11, il procedimento cambia leggermente: basta selezionare "Mail", "Account", "Aggiungi Account". Invece di scegliere un provider email, si preme su "Altro", "Aggiungi Account Mail", si inseriscono un nome, l'email, la password, e una descrizione dell'account, e si preme su "Avanti". Se la app Mail non dovesse riuscire a configurare automaticamente l'account di posta è necessario inserire manualmente le impostazioni dell'email. Si sceglie IMAP, nella sezione "Server posta in arrivo" si compilano i vari campi inserendo imap.gmail.com nel "Nome host", il nome utente (quello contenuto nell'indirizzo di posta elettronica), e la password del proprio account Gmail. Per quanto riguarda il "Server posta in uscita", invece, si inserisce smtp.gmail.com nel "Nome host", mentre il nome utente e la password sono in questo caso opzionali, in quanto il server li riempirà automaticamente utilizzando i dati inseriti nella sezione "Server posta in arrivo". Si preme su "Avanti" e si attende il completamento dell'operazione. Nel caso in cui non si riesca a configurare manualmente l'account email o a salvare le sue impostazioni, si suggerisce di rivolgersi al proprio provider email.

Continua la lettura
56

Utilizzare altre app: Gmail e Spark

In alternativa all'utilizzo di Mail di iPhone si può scaricare la app ufficiale di Gmail da App Store. Dopo averla avviata, si preme su "Accedi", "Aggiungi Account", si inseriscono le proprie credenziali, si sceglie se attivare le notifiche (operazione fortemente consigliata), e il proprio account è configurato. È opportuno segnalare, inoltre, la presenza nell' App Store di applicazioni di terze parti di posta elettronica, che supportano gli indirizzi Gmail. Una di esse è Spark, il cui processo di configurazione è simile a quello mostrato per l'app di Gmail. Si scarica dall'App Store, si avvia, si decide se configurare il proprio account di posta automaticamente, premendo sull'icona "Gmail", oppure manualmente. In entrambi i casi si inseriscono le credenziali personali e si attende il completamento dell'operazione di configurazione dell'account di posta elettronica. Anche in questo caso, come scritto in precedenza, si suggerisce di controllare che le notifiche di ricezione email siano attivate.Le alternative mostrate in questa guida sono tutte valide, è compito dell'utente finale scegliere quella che più soddisfa le sue esigenze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone

Come aggiungere un account Google su iPhone

Hai appena acquistato il tuo primo iPhone e stai procedendo con la configurazioni delle impostazioni base del nuovo device? Sei sorpreso a causa delle innumerevoli funzioni e opzioni diverse presentate dal melafonino? Durante la fase di impostazione ti...
iPhone

Come configurare la mail di Virgilio su iPhone

L’iphone ha cambiato le abitudini di tantissime persone ed ha reso più facili molte operazioni che prima erano complesse. Si è diffuso di conseguenza l'idea che qualsiasi cosa può essere alla portata di tutti se vengono utilizzate app intuitive,...
iPhone

Come collegare l'account di Hotmail sull'iPhone

Con il passare degli anni gli smartphone diventano sempre più indispensabili nella vita di ognuno di noi. Sia per le questioni personali che per quelle lavorative, gli smartphone rappresentano una valida alternativa ai computer per compiere semplici...
iPhone

Come configurare la mail sull'iPhone

In questa guida vi illustrerò come configurare la Mail sull'iPhone, sono molti anni che uso soltanto telefoni Apple, per la loro buonissima qualità, riguardo a questi telefoni ho molta conoscenza. Con questa guida metterò a vostra disposizione le mie...
iPhone

Come configurare iCloud su iPhone

Sincronizzare contatti, e-mail, calendari, dati delle applicazioni, messaggi, informazioni personali e persino foto, video e libri. Credi che fare tutto ciò sia impossibile? Forse non conosci iCloud, la nuvola Apple piena di risorse che non finiscono...
iPhone

Come configurare la segreteria telefonica su iPhone

Alla base del progresso scientifico e tecnologico c'è il concetto di sviluppo, che vede la dedizione e l'impegno da parte di molti nell'ideare e progettare strumenti e programmi sempre più all'avanguardia. Di conseguenza, oggi il mercato ci offre una...
iPhone

Come configurare Proxy su iPhone

Durante lo svolgimento quotidiano delle nostre vite, può capitarci sicuramente di aver bisogno, per navigare, di un qualcosa che tenga al sicuro i nostri dati personali. Credenza comune è che, utilizzando la modalità incognito del browser, i nostri...
iPhone

Come aggiungere una casella di posta su iPhone

Quando si acquista un iPhone e lo si configura per la prima volta, agli utenti è proposto l'accesso o la creazione ad un account Apple che corrisponde ad un precedente account email o ad uno nuovo. Talvolta può rendersi necessario configurare sull'iPhone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.