Come configurare un account Gmail su iPhone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tecnologia è cambiata, così come sono mutate le esigenze di tante persone. In questi tempi tutti hanno bisogno di un computer o di un cellulare collegato ad internet. È ormai possibile utilizzare numerosi strumenti e applicazioni da scaricare sul proprio cellulare, per poter accedere così, quando lo si desidera, a tutte le informazioni o alle possibili email ricevute. Ma per far questo è necessario configurare lo smartphone con un account specifico. Vediamo allora nella guida che segue come fare per configurare un Account Gmail su iPhone personale.

26

Occorrente

  • Gmail
  • Internet
36

Accendete l'iPhone

Come prima cosa accendete il vostro iPhone e seguite dei passaggi per configurare un account Gmail, che vi permetterà di potervi registrare ai vari siti web o ricevere email. Non sarà così difficile configurare l'account Gmail ma bisognerà seguire dei passaggi. Andate dunque su Email, selezionate Contatti e Calendario, per poi cliccare su Aggiungi account. Quindi cliccate adesso su Altro. Fatto ciò dovrete mettere negli appositi campi ciò che vi richiede il profilo, ricordandovi di cliccare sempre il tasto digitale Avanti.

46

Salvate le opzioni

Per la posta in uscita ci saranno a questo punto degli altri campi da compilare, come ad esempio il Nome host: ipam. Gmail. Com e il Nome utente (che è l'indirizzo di posta elettronica); la password, anche se non digiterete niente, generalmente potrete procedere ugualmente, l'iPhone ve la scriverà in automatico. Per quanto riguarda la posta in entrata, dovrete invece scrivere come host: smtp. Gmail. Com, per il Nome utente scrivete la stessa della posta in arrivo e per la password la stessa della posta in arrivo. Salvate infine il tutto e passate direttamente al menù principale, che sarà automatico, e concludete l'operazione necessaria per creare una account Gmail facendo click sul profilo definitivo e poi sull'opzione Avanza.

Continua la lettura
56

Personalizzate le credenziali

Successivamente mettete la casella bozze su server, la casella posta inviata su iPhone e su posta inviata. Una volta finito questo passaggio, potrete personalizzare come meglio credete tutto quello che avrete fatto fin qui. Per quanto riguarda la posta eliminata, scegliete l'opzione su server cestino, per archiviare scegliete invece l'opzione "Tutti i messaggi". Una volta fatto questo avrete creato un account Gmail. I passaggi sono leggermente lunghi e possono sembrare complessi, ma in realtà con un po' di pazienza e leggendo bene tutti i campi, potrete arrivare facilmente a creare l'account in modo facile e sicuro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Salvate infine il tutto e passate direttamente al menù principale, che sarà automatico, e concludete l'operazione necessaria per creare una account Gmail facendo click sul profilo definitivo e poi sull'opzione Avanza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come configurare la mail su Android

I dispositivi Android (tablet e smartphone) dispongono di due interessanti applicazioni per la gestione in tempo reale delle mail in mobilità: Gmail ed E-Mail. La prima App funziona solo per configurare domini "@gmail. Com". La prassi è automatica e...
Smartphone

Come aggiungere un indirizzo e-mail a Gmail su HTC

Ultimamente gli smartphone marcati HTC hanno riscontrato davvero un grande successo nel mondo della telefonia mobile. Sicuramente questo marchio rientra tra i primi ad aver messo sul mercato degli smartphone con Sistema Operativo Android. Naturalmente,...
Android

Come esportare i propri contatti da Android a Gmail

Android è uno dei sistemi operativi più popolari e usati; è nato per contrastare Apple ed è riuscito a guadagnare la fiducia di tanti utenti, diventando rapidamente un sistema utilizzato e apprezzato. Android è semplice e nello stesso tempo assai...
iPhone

Come configurare la mail sull'iPhone

In questa guida vi illustrerò come configurare la Mail sull'iPhone, sono molti anni che uso soltanto telefoni Apple, per la loro buonissima qualità, riguardo a questi telefoni ho molta conoscenza. Con questa guida metterò a vostra disposizione le mie...
Cellulari

Come Configurare L'Email Sul Telefonino

Avere la possibilità di accedere a internet anche quando si è fuori casa, usando il proprio smartphone, è ormai diventata una realtà, ma anche una pratica assai diffusa e comoda. Per molte persone è importante, soprattutto per motivi di lavoro o...
Smartphone

Come usare Gmail su BlackBerry

Il Blackberry è "lo strumento" in assoluto per la gestione delle e-mail. Ma qual è l'esatta procedura che avviene nel sistema del nostro Blackberry? Una volta configurato l'account di posta, pensate ai server RIM che funzionano come un centro di smistamento...
Android

Come configurare un nuovo smartphone Android

Finalmente hai deciso di abbandonare il vecchio telefono e hai acquistato un nuovo smartphone? Non sai adesso come comportarti con quello che diventerà il tuo passatempo preferito? Bene, qui la guida adatta a te. Infatti, il primo passo è configurare...
Android

Come programmare l’invio dei messaggi su Android

Negli ultimi tempi, con la sempre più nuova tecnologia, la comunicazione si effettua quasi esclusivamente tramite cellulari, quindi può essere molto utile inviare SMS già programmati. Se per esempio dobbiamo mandare dei messaggi di auguri di buon compleanno,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.