Come creare un form in Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Prima di addentrarci nella spiegazione su come bisogna creare un form in "Android", è necessario sapere che quest'ultimo è un Sistema Operativo (SO) per dispositivi mobili (come, ad esempio, gli Smartphone e i Tablet) e attualmente tra i più diffusi in commercio. Le applicazioni per "Android" sono soprattutto scritte nel linguaggio di programmazione chiamato "Java", poiché il proprio ambiente d'esecuzione è composto dalla Dalvik Virtual Machine (DVM), ovvero una particolare macchina virtuale che esegue il codice "DEX" (variante del bytecode di "Java")!!!

24

Sistema Operativo

Innanzitutto, dovete sapere che il form è un’interfaccia grafica che consente all'utente di introdurre dei dati nel Sistema Operativo (SO) che elaborerà l’applicazione e possiede svariate componenti standard che non dipendono dal linguaggio di programmazione: troverete, ad esempio, delle caselle di testo editabili, delle etichette, dei menù a tendina, delle caselle di spunta e dei bottoni. Pertanto, dovrete lavorare con tutti quei componenti che potrebbero velocizzare e rendere maggiormente efficiente l’inserimento delle informazioni occorrenti all'applicazione da parte dell’utente.

34

Componenti Api

Tutte queste componenti, all'interno delle API di "Android", assumono dei nomi di classi "Java" che verranno allocati dallo sviluppatore da codice. Per essere maggiormente precisi e seguire le buone norme dello sviluppo "Android", esso dovrà prima stilare un file "XML" in cui fornirà la tipologia di layout del form con i nominativi e le proprietà dei componenti che lo costituiscono. Questo file verrà immesso nella cartella "Layouts" del vostro progetto e, così facendo, si suddividerà la parte grafica dalla logica sottostante. Da codice "Java", lo sviluppatore potrà leggere i dati introdotti dall'utente ed associare delle azioni a ciascun evento che potrebbe essere relativo all'interazione con l'interfaccia grafica. Il metodo più conosciuto per scrivere un form è quello consistente nell'inserire alcune caselle d'inserimento testo e/o di scelta ed un bottone di conferma alla fine.

Continua la lettura
44

Codice Java

Dopodichè, lo sviluppatore da codice "Java", introdurrà un listener in ascolto sull'evento “click” scatenato su quel bottone appena inserito, nel quale andrà a specificare l'insieme delle azioni da compiere dopo la pressione di quest'ultimo (ad esempio, sarà possibile dapprima verificare i dati immessi dall'utente e, in caso di successo, scriverli all'interno di un file anziché su un database). Degli esempi di classi "Java" che fanno riferimento ai componenti dei form sono i seguenti: "Button"; "ImageButton" (bottoni con immagini interne); "EditText" (casella di testo editabile); "CheckBox" (casella con spunta); "RadioButton" (per selezionare un’opzione tra quelle predefinite).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come scaricare l'aggiornamento ad Android Lollipop

Android è un sistema operativo per smartphone abbastanza diffuso e, allo stesso tempo, molto versatile. Esso è disponibile nella maggioranza degli smartphone sono presenti sul mercato. Ogni nuova versione Android introduce aspetti e caratteristiche...
Android

Come scaricare torrent con Android

UTorrent, il diffusissimo client che supporta i download per Windows, Mac e Linux, da poco è disponibile anche per i dispositivi Android. Per tutti gli abituali utilizzatoti di uTorrent sul computer, non c'è alcun motivo per cui non è possibile utilizzare...
Android

Come modificare la ROM nei dispositivi Android

Il sistema operativo Android è il sistema operativo mobile più popolare usato sulla maggior parte degli smartphone e tablet. Il migliore di Android consente di personalizzare e ottimizzare il firmware e di accedere alle prestazioni dei dispositivi....
Android

Come avviare Android da chiavetta usb

La maggior parte delle persone conoscono il sistema operativo Android. È sostanzialmente la prima scelta di molti sviluppatori di smartphone. I suoi punti di forza sono la versatilità e la possibilità di personalizzazione. È una buona alternativa...
Android

Come sincronizzare i contatti Facebook sul tuo Android

Su Android, e non solo, si ha la possibilità di sincronizzare i contatti di Facebook con quelli della propria rubrica. Alquanto spesso, però, questa sincronizzazione non viene eseguita in modo corretto. Ecco, dunque, una guida utile per capire al meglio...
Android

Le 10 migliori App per Android

Le app hanno rivoluzionato il mondo degli Smartphone. Esiste, ormai, un'app per ogni cosa. Scegliere tra migliaia di applicazioni per Android solo 10 elementi non è facile. Ci sono tantissime Apps per Android estremamente utili e che possono rivelarsi...
Android

5 cose da non fare se hai Android

In questa lista vedremo a 5 cose da non fare se hai Android. Il mondo di questo sistema operativo è davvero vasto. Infatti possiamo davvero sbizzarrirci. Ma se da una parte Android è stabile e potente, dall'altra dobbiamo usarlo in maniera corretta....
Android

Come utilizzare il tethering sui dispositivi Android

Tipologie di smartphone recenti hanno la possibilità di diventare router Wi-Fi. La funzione attraverso la quale diversi dispositivi tramite Wi-Fi possono collegarsi alla rete del vostro dispositivo Android e connettersi così al web si chiama tethering....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.