Come creare un pennino per il proprio Smartphone Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Da qualche anno a questa parte, gli smartphone sono ormai divenuti degli apparecchi tecnologici indispensabili per la maggior parte delle persone. Gli smartphone di ultima generazione sono dotati di un touchscreen in cui, come suggerisce il nome, è necessario toccare lo schermo perché si effettuino le diverse operazioni. Non tutti sanno, però, che è possibile avere un pennino per i touchscreen capacitivi, che soddisfi le esigenze di chi non sopporta ditate e teme le abrasioni sul proprio schermo, oppure di chi necessita di toccare lo schermo in maniera più precisa, per particolari operazioni. Nella seguente guida vedremo insieme come creare un pennino per il proprio Smartphone Android, ricorrendo all'utilizzo di materiali economici e di facile reperibilità.

27

Occorrente

  • Asticella di metallo oppure una vecchia penna in metallo
  • Gommapiuma antistatica
  • Carta vetrata
37

Procurarsi un'asticella metallica e rimuoverne parti in plastica

Come prima cosa, procuratevi una asticella metallica della lunghezza di circa 10 cm e dello spessore di circa mezzo centimetro di diametro. Va bene anche una vecchia penna stilografica con fusto in metallo. In ogni caso, assicuratevi che il fusto sia di materiale metallico, poiché dovrà fare da conduttore di calore e di elettricità tra la vostra mano e lo schermo del cellulare. Oltre a ciò, assicuratevi che il vostro segmento di stecca metallica non sia ricoperto da uno strato di materiale plastico, e dunque isolante. Qualora fosse presente, potrete rimuoverlo con della carta vetrata.

47

Inserire la gommapiuma antistatica nel tubetto

A questo punto, tagliate una striscia abbondante di gommapiuma antistatica ed inseritela energicamente nel tubetto che sarà il fusto del pennino, lasciando sporgere un parte all'esterno. Con l'aiuto di forbici e cutter, arrotondate bene la gommapiuma dandole una forma conica con la punta bombata, esattamente come quella sulla parte superiore delle penne a sfera o di alcuni tipi di pastelli. Tale forma consentirà una maggiore ergonomia e tenderà a concentrare il calore dalla parte bombata verso la punta del pennino.

Continua la lettura
57

Fissare la punta o aumentare lo spessore della gommapiuma

Se la punta dovesse risultare poco stabile, potrete fissarla con pochissimo nastro adesivo o con della colla a caldo. In alternativa, potrete anche aumentare lo spessore della gommapiuma intagliandone un'altra striscia e sostituendola alla prima, aumentando così l'aderenza tra punta e asticella di metallo. Il vostro pennino è adesso pronto e funzionante; se avrete utilizzato il corpo di una vecchia penna, la resa estetica finale sarà ancora migliore. In caso contrario, potete abbellire il pennino da voi realizzato utilizzando della pittura termica o dei semplici adesivi colorati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come ottimizzare l'uso della Ram sugli smartphone Android

Grazie alla tecnologia e all'ingegno che progrediscono sempre di più, avrete l'opportunità di trovare numerose applicazioni per i vostri smartphone. Per colpa di quest'ultime, talvolta si potrebbero creare dei problemi (specialmente quando il dispositivo...
Smartphone

Come guardare la TV sul proprio smartphone Android con MegaOne

Al giorno d'oggi, i telefoni cellulari hanno subito una rapida evoluzione, infatti mentre in precedenza era possibile effettuare e ricevere solo messaggi e telefonate, oggi con i moderni smartphone è possibile eseguire moltissime altre operazioni. In...
Smartphone

10 modi per riciclare il vecchio smartphone Android

Hai uno smartphone android inutilizzato? È in quel cassetto da un paio d'anni e nessuno lo usa più? Non sai che fartene dato che, ormai, hai un nuovo cellulare? No problem! Non buttarlo via e non svenderlo dato che può essere facilmente riciclato....
Smartphone

Come bloccare uno smartphone Android rubato

Ultimamente sta quasi diventando una moda rubare gli smartphone, per cui bisogna prestare molta attenzione per questo fenomeno quando non siamo a casa. È opportuno prendere delle precauzioni per evitare che ciò succeda e che possiamo andare nel panico....
Smartphone

I migliori smartphone con tastiera QWERTY e Android

Attualmente quando si pensa agli smartphone ci si immagina subito uno schermo touch-screen ed una tastiera virtuale... Ed in effetti non si sbaglia di molto, perché la maggior parte delle case produttrici ha deciso di puntare su schermi sempre più grandi,...
Smartphone

Come fare un backup completo di uno Smartphone Android

Molte volte gli smartphone necessitano di essere resettati. Infatti, come per i computer, anche gli smartphone hanno bisogno di ricevere saltuariamente delle manutenzioni per eliminare i file obsoleti, disinstallare i programmi inutilizzati e spostare...
Smartphone

Come inoltrare gli sms dallo smartphone Android ad nuovo numero

In un momento come questo, caratterizzato da importanti evoluzioni dal punto di vista sia informatico che tecnologico in generale, molte volte risulta centrale il discorso della comunicazione, spesso tralasciato per far fronte ai numerosi servizi e sistemi...
Smartphone

Come creare un pennino per il BlackBerry

Con l'avanzare della tecnologia, ormai si è verificata una vera e propria evoluzione per quanto riguarda il mondo dei cellulari e delle loro funzioni. Infatti, i primissimi modelli permettevano unicamente di telefonare oppure inviare messaggi di testo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.