Come creare un sistema di sorveglianza per la macchina usando un cellulare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra le preoccupazioni più frequenti di chi possiede una macchina c'è senza dubbio il rischio che possa essere danneggiata oppure rubata. Questo rischio aumenta soprattutto se la propria automobile è parcheggiata in luoghi pericolosi oppure molto isolati. Quello che molti non sanno però è che esiste una soluzione molto semplice per poter controllare il proprio veicolo. Vediamo dunque in questa guida come creare un sistema di sorveglianza usando un comune cellulare.

26

Occorrente

  • Telefono GSM, connessione a internet, fili elettrici da saldare, caricabatterie.
36

Creare un sistema di sorveglianza del genere vi servirà nel caso sfortunato in cui la vostra automobile venisse rubata. Tutto quello che vi occorre per la realizzazione è un comunissimo telefono cellulare. Non occorre che sia di ultima generazione o super tecnologico. Potete infatti anche adoperare un vecchio cellulare che non utilizzate più, di quelli che si usano un tempo solamente per effettuare chiamate oppure ricevere messaggi di testo. È importante però che il dispositivo abbia un'antenna esterna di vecchia generazione GSM con la funzionalità "silenzioso" e la risposta automatica che sarà d'aiuto per captare la voce di un eventuale ladro.

46

Recuperate dal vecchio telefono GSM il codice IMEI, che è stampato su una barra adesiva posizionata sotto o vicino la batteria del telefono. Se il cellulare non ha un IMEI visibile, digitate sulla tastiera il codice *#06# e vi apparirà l'IMEI esatto del modello. Il cellulare, dovrà poi essere connesso ad internet con una connessione a piano tariffario molto economica dato che non si tratta di un cellulare WiFi o 3G. La connessione del cellulare, dovrà essere stabile per garantire una perfetta sorveglianza.

Continua la lettura
56

Togliete la suoneria e la luminosità dello schermo, bloccate la tastiera con un codice PIN e abilitate anche la risposta automatica e la ricerca reti. Fatto ciò potete attaccare il cavo del caricabatterie del telefono all'auto con dei fili saldati tra di loro, posizionando il telefono dentro il cruscotto. In seguito verificate la funzionalità del telefono provando a sentire se funziona l'auto-risposta. In questo modo, sentirete qualsiasi persona si avvicinerà alla vostra automobile. Con la linea attiva del vecchio cellulare inoltre, sarà possibile per la polizia rintracciare la vostra auto tramite sistema GPS e tramite codice IMEI. Con questo piccolo dispositivo sarà più semplice ritrovare l'auto, ma non dimenticate di recarvi dalla polizia a fare la denuncia del furto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Avvisate sempre la polizia del vostro telefono di sorveglianza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come compilare il modulo del blocco Imei

Il modulo del blocco IMEI va compilato in caso di furto o smarrimento del proprio telefono cellulare. Infatti può capitare di lasciare distrattamente il proprio cellulare da qualche parte, oppure venire accidentalmente derubati. In questi casi è di...
iPhone

Come bloccare iPhone tramite codice IMEI

Perdere il cellulare, specie se particolarmente costoso, è una paura costante di tutti ma succede abbastanza spesso. La vita frenetica, la premura, il terrore di arrivare in ritardo sono tutte occasioni per dimenticare il cellulare. Inoltre, ci sono...
iPhone

Come e dove trovare il codice IMEI dell'iphone

Il codice IMEI è il numero identificativo del nostro smartphone, una sorta di carta di identità che riassume tutte le principali informazioni del telefono cellulare. In caso di furto e smarrimento o quando dovremo ricorrere al servizio d'assistenza,...
Cellulari

Come trovare il codice IMEI del proprio cellulare

Il codice IMEI (International Mobile Equipment Identity) è una sequenza di 15 numeri che permette l'identificazione del telefono cellulare e può risultare molto utile in caso di smarrimento o di furto del dispositivo. Comunicando l'IMEI del proprio...
iPhone

Come verificare il codice IMEI dell'iPhone

Conoscere e gestire al meglio il proprio telefono o SmartPhone è molto sempre importante. Questo permette di accedere ad una serie di straordinarie funzionalità ed attraverso queste di poter avere una migliore comprensione del mondo e anche delle persone...
iPhone

Come cambiare il codice IMEI di un iPhone 4

Quando acquistiamo un nuovo telefono cellulare, sulla scatola troviamo varie informazioni, tra cui il codice IMEI. Il cosiddetto "International Mobile Equipment Identity" è una sequenza di 15 o 17 cifre che serve per identificare il telefono cellulare...
Cellulari

Come risalire al codice IMEI

Senza dubbio, oggi con l'evolversi della tecnologia, gli smartphone sono diventati sempre più sofisticati e costosi. Questo li ha resi un obiettivo appetibile da parte di ladri e rapinatori. In tutta risposta, è stato inserito, all'interno di questi...
Smartphone

Telefono bloccato dall'operatore con IMEI: come sbloccarlo

Il codice IMEI è una speciale serie numerica, unica per ogni dispositivo registrato, che serve ad identificare ogni telefono cellulare per individuarlo e bloccarlo in caso di furto, smarrimento o truffa. Solitamente è proprio l'operatore che, in base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.