Come effettuare il root al Samsung S8

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Samsung Galaxy S8 rappresenta il penultimo top di gamma dell'azienda coreana, uscito nel 2017. Attualmente è stato scalzato dal nuovo modello, pur mantenendo prestazioni e caratteristiche degne di nota. La velocità con cui i vari produttori cambiano i propri prodotti è impressionante e per i consumatori non è semplice rimanere al passo con le novità. Le aziende tendono, infatti, ad abbandonare abbastanza presto i vecchi modelli, non aggiornandoli più con la stessa celerità dimostrata nei primi mesi di vita. Tanti utenti tentano, quindi, di aggiornare personalmente il device, intervenendo in maniera drastica sullo smartphone, sfruttando alcune procedure particolari che richiedono esperienza e destrezza. In questa breve guida vedremo, in generale, come effettuare il root al Samsung S8, cercando di esporre la procedura più semplice ed immediata. Tutte le operazioni che andremo a citare potrebbero compromettere seriamente le prestazioni del vostro smartphone, nonchè il suo funzionamento. Se riuscirete a giungere al termine di questa guida, svolgendo tutti i compiti nel modo corretto, invaliderete permanentemente la garanzia del vostro telefono e perderete tutti i dati di quest'ultimo.

27

Occorrente

  • Computer
  • Windows 8, Windows 10
  • Connessione internet
  • Samsung Galaxy S8
  • Cavo USB/Type-C
  • Odin
  • Magisk Manager
  • Driver Samsung
37

Installazione driver

Come avrete intuito dall'introduzione le procedure che andremo a descrivere non sono semplici ed ogni passo falso potrebbe costarvi molto caro. È bene essere, quindi, a conoscenza di tutti quei prerequisiti che saranno indispensabili per la riuscita del nostro lavoro. Inizialmente bisogna assicurarsi, quindi, che tutti i driver Samsung siano installati correttamente sul vostro computer, perché in caso negativo lo smartphone non riuscirà a comunicare correttamente con il pc. Sarà necessario anche munirsi di un programma, Odin, e di tre particolari applicazioni: "Magisk Manager", "T. W. R. P." e "no-verity-opt-encrypt". Per ora non risveglieranno nessun pensiero nella vostra mente ma saranno molto utili successivamente, quindi assicuratevi di possederle tutte e, possibilmente, nelle versioni più aggiornate. In principio è sempre consigliato un backup del vostro Samsung S8, così da non perdere tutti i dati, tra cui foto, contatti, e-mail, ecc.

47

Collegamento smartphone

Come detto anche precedentemente è necessario munirsi di tutti i driver Samsung, installandoli correttamente sul vostro computer. Assicuratevi, quindi, che lo smartphone venga effettivamente riconosciuto, collegandolo tramite cavo USB/Type-C ad una porta USB del suddetto computer. Ora dovrete prendere in mano l'S8 e dirigervi verso le "Opzioni sviluppatore", contenuto nel menù impostazioni, abilitando la voce "OEM Unlock & Debugging Mode". A questo punto sarà possibile riavviare lo smartphone, ma non nel classico modo. In questo caso dovrete, infatti, tenere premuto contemporaneamente il tasto di decremento del volume, il tasto abilitato con Bixby ed il tasto di accensione, per circa 10 secondi. Si aprirà una schermata sul display del device a cui non dovrete fare troppa attenzione perché l'unico passaggio richiesto sarà il seguente: aprite Odin sul computer e mettete la T. W. R. P. All'interno della cartella AP, poi cliccate su "Start". L'attesa potrebbe durare anche alcuni minuti ed al termine di tutte le operazioni dovremo nuovamente cliccare sulla sequenza di tasti vista precedentemente, con l'unica differenza che il tasto di decremento del volume verrà sostituito dal tasto di incremento del volume. A questo punto saremo all'interno della T. W. R. P. E potremo eseguire un "Wipe Data", in seguito al quale perderemo tutti i dati. Successivamente, tornando alla schermata della T. W. R. P., dovremo cliccare innanzitutto su "reboot" e in seguito su "recovery".

Continua la lettura
57

Root del dispositivo

Siamo alle battute finali. A questo punto i due file precedentemente scaricati ("Magisk Manager" e "no-verity-opt-encrypt") dovranno essere copiati sulla memoria esterna dell'S8 oppure sfruttando la tecnologia OTG. Sulla finestra che apparirà sul display dovremo cliccare su "Installa" e selezionare "no-verity-opt-encrypt-XXX". Successivamente potremo procedere anche all'installazione di Magisk sul device. Non rimarrà che riavviare il Samsung Galaxy S8 ed ottenere, al termine del riavvio, il root del dispositivo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi ad una persona più esperta nel caso in cui vi trovaste in difficoltà, perchè le conseguenze di eventuali azioni errate potrebbero essere devastanti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Le 10 migliori caratteristiche del Samsung Galaxy S8

Elenchiamo qui le 10 principali caratteristiche riguardanti il nuovo top di gamma di casa Samsung, il Samsung Galaxy S8! Alcune caratteristiche sono state ampiamente pubblicizzate, altre invece sono passate un po' in sordina ma sono di sicuro interesse...
Android

Come ottenere i permessi di root su Samsung galaxy Tab

Si dice spesso che Android è un sistema operativo aperto, ovvero un OS che non presenta particolari blocchi per un possessore più esperto che voglia mettere in luce tutte le sue potenzialità. Questo è sicuramente vero, ma non significa che sin da...
Android

Come risolvere il problema "Memoria piena" su Samsung Galaxy S e S2

I Samsung Galaxy S e la versione S2 hanno sempre avuto il problema della “memoria piena”. Infatti molti clienti si sono lamentati dell’odiosa icona che gli ricordava che la memoria del dispositivo era sempre piena o insufficiente. Nonostante l’utente...
Android

Come effettuare il root del Galaxy A8

Oggi vedremo come effettuare il root del Samsung Galaxy A8, uno smartphone tra i più recenti prodotti dalla casa coreana ma già molto apprezzato dagli utenti. Innanzitutto, per i neofiti, precisiamo che l'operazione di cui parliamo non è assolutamente...
Android

Come resettare il Samsung S8

L'ultimo Smartphone nato in casa Samsung è l'S8, il top di gamma per quanto riguarda il mondo Android. È lo smartphone più completo e avanzato che si possa trovare in commercio. Il suo display è di 5.8", si presenta curvo e senza tasti, Infatti tutte...
Android

Come attivare S Voice a schermo spento su Samsung Galaxy Note 4

Con il progresso tecnologico oggi con gli smartphone è possibile eseguire moltissime operazioni ed oltre che inviare e ricevere messaggi è possibile anche navigare su internet, mandare email ed effettuare pagamenti con le apposite applicazioni. Fra...
Android

Come fare lo screenshot su cellulare Samsung S3

Molto spesso vogliamo condividere ciò che vediamo sul nostro smartphone, come ad esempio un’immagine divertente vista su Facebook oppure vogliamo condividere una conversazione e abbiamo bisogno di fotografare ciò che e rappresentato sul nostro schermo....
Android

Come Aggiornare Android Nel Samsung Galaxy Ace S5830

Il "Samsung Galaxy ACE S5830" (dedicato agli utenti che adorano l'alta tecnologia) è uno smartphone dal design leggero, moderno e pieno di stile. Questo dispositivo mobile ha un ampio display capacitivo (speciale genere di schermo touch-screen) da 3.5...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.