Come funziona l'App IO

Tramite: O2O 16/10/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le applicazioni mobili, comunemente chiamate "app", sono dei programmi da installare sui dispositivi di tipologia mobile, come ad esempio uno smartphone. Basta scaricarli e, tramite le loro funzioni, si possono ottenere servizi ed informazioni di vario genere. La loro praticità è indiscussa, specialmente se si tratta di app riguardanti le Pubbliche Amministrazioni. È il caso dell'App IO, una nuova applicazione che veicola l'utente proprio nei servizi digitali delle Pubbliche Amministrazioni. Vediamo come funziona.

27

Occorrente

  • Dispositivo mobile con connessione internet attiva
  • Credenziali SPID
  • Carta d'identità elettronica
  • PIN prescelto
  • Carta di credito
37

La registrazione all'app IO

Intanto occorre premettere che l'App IO è un comodo canale di comunicazione con svariate Pubbliche Amministrazioni, sia locali che nazionali. Attraverso di essa si può accedere ai loro servizi, compresi i pagamenti e i documenti. Dopo averla scaricata, è necessario registrarsi. Pertanto bisogna inserire le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale). Oppure utilizzando la nuova Carta di identità elettronica, detta anche CID. Il secondo passo riguarda l'inserimento di un PIN, scelto dall'utente. In alternativa, si può optare per un "riconoscimento biometrico", ossia del volto o per mezzo dell'impronta digitale. Chiaramente si tratta di dati forniti in tutta sicurezza. Dati che rimarranno in versione criptata sul dispositivo mobile utilizzato. E che garantiranno, in modo inequivocabile, l'identità dell'utente agli Enti preposti al servizio prescelto.

47

La praticità dell'app IO

L'App IO è un unico mezzo per ricevere avvisi e qualunque sorta di comunicazione da parte degli Enti pubblici. Ciò permette di evitare le diverse registrazioni ad ognuno di essi. Le comunicazioni riguardano anche gli avvisi di scadenza pagamenti. E, magari, si può eseguire il pagamento nel momento dell'avviso, all'interno della stessa app. Eventualmente, se occorrono chiarimenti, l'avviso in questione riporta i dati dell'Ente emittente. Consentendo così all'utente un accesso immediato ai suoi contatti di riferimento.

Continua la lettura
57

I servizi dell'app IO

Servendosi dell'App IO, effettuare un pagamento diventa semplicissimo, oltre che sicuro e veloce. Si può scegliere il metodo di pagamento desiderato, attraverso la piattaforma digitale pagoPa contenuta nella app. Ad esempio la carta di credito prescelta, ma ben presto si potranno eseguire pagamenti anche con carta Bancomat o Paypal. Si potrà anche pagare la Tari, le multe o le tasse scolastiche. Tutti i movimenti resteranno in memoria e si potranno visualizzare a piacimento, ove occorra. Ma non è tutto, perché l'App IO funziona perfino per allertare la Protezione civile o per ricevere avvisi sui regolamenti delle ZTL (Zone Traffico Limitato) e delle scadenze del relativo pass. I servizi, qualora non più necessari, si possono pure disattivare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'App IO è gratuita, come lo SPID. E' prevista, in un prossimo futuro, la possibilità di eleggere sulla app un domicilio digitale per ricevere le mail su una PEC scelta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

5 app Android per usare meglio WhatsApp

WhatsApp è una delle applicazioni più in voga negli ultimi due anni a questa parte. Questa app ha fatto si che si potessero sviluppare molte altre app collegate ad essa. Android ovviamente essendo un sistema operativo open source da la possibilità...
Apps

5 app gratuite per aggiungere nuove emoticon a WhatsApp

WhatsApp ha di recente sostituito il vecchio metodo degli sms che ci consentiva di comunicare con amici e parenti tramite telefono cellulare. Ora, con gli ultimi smartphone presenti in commercio, abbiamo l'opportunità di inviare e ricevere messaggi senza...
Apps

Come funziona Facebook Local

Nei passi seguenti, ti spieghiamo rapidamente come funziona Facebook Local. Si tratta di un'applicazione lanciata dal noto fondatore del social network, Mark Zuckerberg, che ti consente di localizzare tutti i principali eventi provenienti da ogni angolo...
Apps

5 app per guadagnare

Vuoi fare soldi facili comodamente col tuo smartphone, ovunque tu ti trovi? Sappi che al giorno d'oggi è possibile guadagnare grazie a delle app. Certo è che non guadagnerai veri e propri stipendi, ma è sempre comodo avere un notevole extra, non trovi?...
Apps

Come funziona Cheerz

Prima di vedere come funziona Cheer chiariamo bene che cos'è. Stiamo parlando di un'applicazione scaricabile gratuitamente dallo store di qualunque smartphone, anche se inizialmente nasce solo per iPhone. Con quest'app tutti gli utenti potranno scegliere...
Apps

Facebook Local: cos'è e come funziona

Dopo il fallimento di Facebook Events, ecco il tentativo di Zuckerberg con Facebook Local, la nuova applicazione che permette di scoprire tutti gli eventi organizzati nel mondo e, quindi, anche vicino a te. L'app sembra già diffondersi rapidamente, è...
Apps

Come funziona IGTV

IGTV è l'applicazione collegata ad Instagram che vi consente la creazione e la visualizzazione di video verticali. Scoprite insieme a noi come funziona IGTV, dando un'occhiata alle molteplici funzionalità del servizio. Vi preannunciamo che si tratta...
Apps

Le migliori app per scaricare musica su Windows Phone

Possiedi un Windows Phone e desideri scaricare musica? Oggi esistono molte App che ti consentono di portare le tue canzoni preferite sempre con te! Potrai impostarle come suoneria o semplicemente ascoltarle e, in alcuni casi, entrare a far parte di nuove...