Come funziona YouPol

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

YouPol è una nuova app della Polizia di Stato per contrastare fenomeni di bullismo e spaccio di droga. Il sistema basato sulle applicazioni, certamente più diffuso al giorno d'oggi di quello obsoleto basato sugli SMS, consente a chiunque di effettuare una segnalazione in tempo reale, attraverso messaggi, foto e video, georeferenziazione, di episodi che riguardano molto da vicino i giovani di questi tempi, ovvero il bullismo e compravendita di stupefacenti. Inizialmente l'app poteva essere utilizzata solo in alcune delle principali città italiane, ma dal 15/05/2018, come comunica la stessa Polizia di Stato sul suo sito ufficiale, risulta operativa in tutte le province italiane, in modo da poter effettuare una segnalazione ovunque ci si trovi. La segnalazione arriverà prontamente alle sale operative delle Questure competenti per il territorio che si muoveranno il prima possibile per risolvere il problema. Ora vi mostrerò come funziona l'app YouPol.

26

Occorrente

  • Smartphone
  • Connessione ad internet
36

Scaricare l'applicazione

L'app YouPol è stata sviluppata sia per sistemi operativi Android che iOS. Per effettuare il download e l'installazione recatevi, quindi, sull'App Store o sul Google Play Store e digitare nella barra di ricerca superiore "YouPol". Cercate ora l'applicazione della Polizia di Stato e scaricatela sul dispositivo. Al termine dell'installazione tappate sulla sua icona per aprirla ed inizializzarla.

46

Inizializzare l'applicazione

Una volta avviata l'applicazione si aprirà una finestra di accesso in cui potrete accedere con un vostro account, crearne uno nuovo attraverso la registrazione, oppure continuare con l'utilizzo della applicazione accedendo come utente generico. Questa ultima scelta non permetterà di inviare alcuna informazione personale alla Polizia, non sarà possibile verificare lo stato di avanzamento del messaggio e, in caso di nuova installazione o registrazione, comporterà la cancellazione dei messaggi già inviati.

Continua la lettura
56

Utilizzare l'applicazione

Una volta effettuato l'accesso, sia tramite account, sia come utente generico, vi troverete una schermata con una mappa che indicherà la vostra posizione tramite GPS, e tre pulsanti che potrete selezionare. Questi sono "Nuovo Messaggio", con cui potrete effettuare una segnalazione, "Messaggi", dove potrete verificare lo stato delle vostre segnalazioni, e la "Chiamata d'Emergenza" che metterà direttamente in contatto l'utente con la sala operativa della Questura in cui si trova il dispositivo. Tappando su nuovo messaggio è possibile selezionare il tipo di segnalazione (Bullismo o Droga), inserire una descrizione (di massimo 500 caratteri), aggiungere un video o una foto dell'evento ed il luogo dell'accaduto. Basterà infine selezionare "Invia" per mandare la segnalazione alla Questura.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come funziona Facebook Local

Nei passi seguenti, ti spieghiamo rapidamente come funziona Facebook Local. Si tratta di un'applicazione lanciata dal noto fondatore del social network, Mark Zuckerberg, che ti consente di localizzare tutti i principali eventi provenienti da ogni angolo...
Apps

Come funziona Vero

Nell'era dei social network assistiamo di continuo ad un susseguirsi di problemi con piattaforme abbandonate quasi del tutto dagli utenti o dati sensibili utilizzati senza consenso. In questo contesto, in controtendenza, si sta diffondendo sempre di più...
Apps

Come funziona l'app Guida e Basta

Nel corso degli ultimi anni, gli incidenti stradali causati dall'utilizzo compulsivo del telefonino cellulare sono in costante e pericolosa crescita. Usare lo smartphone mentre ci si trova al volante è senz'altro una delle operazioni più sbagliate....
Apps

Happn: come funziona

Chi ha mai sentito parlare di HAPPN? Be, se siete appassionati di applicazioni come Tinder, Lovoo e tutte quelle migliaia di App create per gli "incontri", conoscerete anche questa nuova trovata realizzata in Francia. Ebbene si, vi sarà di certo capitato...
Apps

Come funziona TeenSafe

Oggi sono centinaia i problemi legati al cyberbullismo. I nostri ragazzi passano le ore sui social network e su internet in generale, interagendo con altri utenti, e il più delle volte non sappiamo chi si cela veramente dall'altra parte dello smartphone....
Apps

Come funziona Google play film

Negli ultimi anni stanno spuntando come funghi servizi streaming che permettono di vedere film attraverso la connessione internet. Da Netflix a Infinity, passando per Now TV e Tim Vision, di provider che offrono la visione di film e serie TV è zeppo...
Apps

Facebook Local: cos'è e come funziona

Dopo il fallimento di Facebook Events, ecco il tentativo di Zuckerberg con Facebook Local, la nuova applicazione che permette di scoprire tutti gli eventi organizzati nel mondo e, quindi, anche vicino a te. L'app sembra già diffondersi rapidamente, è...
Apps

Come funziona SnapFood

SnapFood è un applicazione per telefonino, che sta spopolando, nata per gli amanti e gli appassionati del buon cibo, che desiderano condividere la loro passione con gli altri. Può essere definito un mega social network culinario, avente per protagonisti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.