Come migliorare i propri tempi sul giro con RaceChrono

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per chi corre in pista a livello amatoriale (sia in auto che in moto) vi è spesso il desiderio di girare il più veloce possibile e riuscire a migliorare le proprie prestazioni. Per fare ciò, è necessario non solo misurare il proprio tempo sul giro ma dividerlo in settori, in modo da sapere, giro dopo giro, dove si migliora e dove si peggiora. RaceChrono è un software gratuito che lavora grazie al GPS ed è in grado di rilevare i tempi ed una serie di altri dati utili; è disponibile per tutti i cellulari dotati di sistema operativo Android, Symbian e per gli smartphone Windows Mobile. In questa guida, spiegherò come migliorare i proprio tempi sul giro con RaceChrono.

27

Occorrente

  • Cellulare
  • GPS integrato nel cellulare o modulo esterno Bluetooth
  • Applicazione RaceChrono
37

Scaricare RaceChrono

RaceChrono funziona grazie alla tecnologia di posizionamento GPS, quindi è necessario che il proprio dispositivo sia dotato di questo strumento: nel caso in cui non fosse predisposto, è sempre possibile procurarsi un modulo esterno collegabile via Bluetooth, facilmente reperibile in tutti i grandi negozi di elettronica, anche a basso prezzo. Per scaricare RaceChrono (ricordo che è completamente gratuito) è sufficiente collegarsi sul sito del produttore e cercare la versione dedicata al tipo di cellulare sul quale si intende installarlo e cliccare su download. Una volta scaricato il file, sarà necessario trasferirlo sul cellulare e procedere con l'installazione.

47

Misurare i propri tempi sul giro

Prima di recarsi in pista è consigliabile scaricare la "mappa" del tracciato su cui si ha intenzione di girare. Per farlo, selezionare il paese ed il nome del tracciato dal menù a destra. Quasi tutte le piste sono già configurate e sono dotate di una serie di "traps", ovvero punti in cui viene preso il tempo per definire un settore. Nel caso in cui non fossero già configurate, è possibile farlo manualmente. Successivamente, è possibile misurare i propri tempi sul giro. Prima di partire è sufficiente avviare RaceChrono (assicurarsi che il proprio telefonino abbia agganciato il segnale GPS). Selezionare quindi dal menu di RaceChrono: "New Session", "Session Type" e "Lap Timing".

Continua la lettura
57

Verificare i tempi di percorrenza

A questo punto, selezionare "Track" (nome della pista) e premere "Start". Dopo aver girato, si potranno vedere i tempi di percorrenza selezionando "Lap Times". Il giro verrà diviso in settori. Ogni quattro o cinque giri utili è consigliabile fermarsi e confrontare non solo i tempi sul giro, ma anche i tempi nei vari settori in quanto il concetto di traiettoria non è univoco, ma può variare a seconda delle condizioni. Il programma acquisirà automaticamente i tempi sul giro, le velocità di percorrenza e di punta. Inoltre, con RaceChrono, è possibile testare diverse strategie di guida e nuove traiettorie, scoprendo subito se migliorano o peggiorano il tempo in quel determinato settore, così facendo qualche decimo in meno sul giro è assicurato!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Le migliori apps per il ciclismo

Il ciclismo è, come tutti gli altri sport, una disciplina che richiede costanza, sacrifici ed un grande sforzo. Solo con questi tre elementi ed un allenamento costante è possibile ottenere risultati che siano evidenti. L'importanza di monitorare regolarmente...
iPhone

Come attivare la condivisione "In Famiglia" di Apple

Spesso capita che, dopo aver acquistato un'app e averla mostrata ad un componente della propria famiglia, si è costretti a pagare nuovamente il prezzo per poter usufruire della medesima applicazione su un dispositivo diverso. A tal proposito, la condivisione...
Android

5 cose da fare assolutamente con il vostro smartphone Android

Siete in possesso di uno smartphone Android e non sapete come usufruirne fino in fondo? Le opportunità per far crescere l'autonomia e l'efficienza pura di ciascun dispositivo non mancano. Nelle righe seguenti, vi descriviamo 5 cose da fare assolutamente...
Android

Come configurare la mail di Libero su Android

Avete deciso di creare un indirizzo di posta elettronica su Libero Mail, desiderate usarlo anche sul vostro nuovo dispositivo Android però non riuscite a settarlo? Forse non avete ancora scaricato le apps corrette per usufruire del servizio oppure, molto...
Smartphone

Come trasferire la rubrica da Blackberry a PC

Il backup-up dei contatti sul BlackBerry ad una scheda SIM, è un ottimo modo per assicurarsi di non perdere i nomi, i numeri e le e-mail. È importante anche, considerare il backup dei contatti su un PC: sarete in grado di collegare semplicemente il...
iPhone

Come leggere la posta elettronica con iPhone

Poter scaricare la posta elettronica sul proprio dispositivo mobile è davvero importante. Infatti grazie agli smartphone è possibile lavorare o ricevere notizie in qualsiasi momento e in qualsiasi posto. In questa guida vi insegnerò come leggere la...
Smartphone

Come sbrandizzare Nokia Lumia 510

La Nokia, il noto brand di cellulari e smartphone, ha prodotto numerosi modelli di prodotti di telefonia di fasce miste, e tra esse, troviamo cellulari di basso, medio ed alto livello, sebbene Nokia costituisca comunque una garanzia. Il modello Nokia...
iPhone

Come sbloccare un iPhone senza codice di accesso

Alcune password sono così complesse ed efficaci che può succedere di dimenticarle. Talvolta, cosa ancora peggiore, dopo aver provato ad usare differenti codici di accesso (per sei volte consecutive), il melafonino si disabilita e appare un messaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.