Come migliorare le prestazioni del proprio iPhone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il passare del tempo, può succedere che il vostro melafonino subisca dei notevoli rallentamenti. In questa guida ci occuperemo di ciò, analizzando le possibili cause e proponendo delle soluzioni efficaci ed efficienti. Vediamo insieme come migliorare le prestazioni del proprio iPhone, al fine di avere un cellulare veloce e performante come una volta.

26

Prima di tutto è vivamente consigliato aggiornare l'iPhone alla versione più recente del firmware, spesso difatti vengono rilasciate nuove versioni del software che hanno come unico fine quello di correggere eventuali bug di sistema o proporre nuove soluzioni per ottimizzare la stabilità e la velocità del telefonino. Per farlo, assicuratevi di disporre dell'ultima versione di iTunes. È molto facile aggiornare l'iPhone, basta recarsi direttamente su iTunes nella sezione "Sommario" del vostro dispositivo, e scegliere "Verifica aggiornamenti", poi accettare i termini e continuare.

36

Spesso molti file indesiderati vengono accumulati durante eventuali download o nel caricamento di pagine web e intasano letteralmente la memoria del cellulare. Alcuni vengono automaticamente eliminati dopo un semplice spegnimento, altri purtroppo rimangono. Dunque vi consiglio di ripristinare almeno una volta ogni due mesi il vostro iPhone tramite iTunes, sempre dalla finestra "Sommario" cliccando su "Ripristina iPhone...". In tal modo tutti i file indesiderati verranno eliminati del tutto, aumentando perfino la memoria del vostro cellulare, anche di alcuni megabyte.

Continua la lettura
46

Infine ricordate che in un qualsiasi dispositivo, smartphone, tablet o computer che sia, le prestazioni dipendono molto dalla memoria RAM. Aprendo quindi un'app sull'iPhone, una minima parte della RAM viene occupata, e se ne apriamo molte senza chiuderle, alcune funzioni anche basilari (come il caricamento di una pagina web) richiederanno del tempo, poiché la memoria è già quasi tutta occupata. Un buon metodo per liberare la RAM consiste nel chiudere tutte le applicazioni in esecuzione in background. Tutto ciò è possibile effettuarlo, premendo due volte il tasto "Home". Così facendo, si solleverà la schermata del menù e sotto compariranno tutte le app non ancora chiuse. Basterà lasciare un paio di secondi il dito premuto su una di esse, e chiuderle pigiando sul bollino rosso in alto a sinistra. Attraverso questi semplici accorgimenti il vostro Iphone migliorerà senza ombra di dubbio le sue prestazioni e voi riuscirete a svolgere tutte le azioni che vorrete senza attendere all'infinito.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima dell'aggiornamento, effettuate il backup su iTunes.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone

5 consigli per migliorare la vita del vostro iPhone

Nel lontano 2007 Steve Jobs lanciò il suo primo melafonino riscuotendo un enorme successo. Da allora il mondo dei cellulari è molto cambiato. Scegliere un iPhone oppure un Android è soltanto una questione di gusti. Per chi ha scelto un iPhone, molte...
iPhone

Come migliorare la resa in cuffia dell'iPhone

Se siamo degli amanti della buona musica e amiamo ascoltarla su tutti i dispositivi possibili, sappiamo che a volte la resa sonora che riscontreremo sugli smartphone non potrà essere la stessa che percepiamo su un impianto acustico normale. Ecco che...
iPhone

Come aumentare la qualità della fotocamera dell'iPhone

In questi ultimi anni, la tecnologia ha fatto passi da gigante, regalandoci miglioramenti tecnici davvero stupefacenti. Gli oggetti di largo consumo come televisori, computer e cellulari hanno subìto continui aggiornamenti e migliorie alle funzionalità...
iPhone

Come trasferire dati da iPhone a iPhone

Il trasferimento di qualsiasi dato da iPhone ad altro iPhone è un operazione poco impegnativa e molto facile, alla portata di tutti anche di chi non è molto esperto di tecnologia. Sbagliare è impossibile se si segue con attenzione quanto riportato...
iPhone

Come non rovinare la batteria dell'iPhone

Oggigiorno gli iPhone sono molto utilizzati e sempre più in voga. Ma uno dei problemi più frequenti riguarda la batteria, che con molta facilità tende a rovinarsi o ad avere problemi di durata. Vediamo allora come fare per non rovinare la batteria...
iPhone

Come bloccare l'iPhone con trova il mio iPhone

Da Giugno 2010, la Apple ha offerto un'applicazione gratuita che consente ai possessori di iPhone di individuare il proprio telefono utilizzando un altro dispositivo iOS. Si tratta di "Trova il mio iPhone", un'applicazione semplice e veloce che richiede...
iPhone

come localizzare l'iPhone con il software Trova il mio iPhone

Al giorno d'oggi, i telefoni cellulari hanno subito una rapida evoluzione, infatti mentre in precedenza era possibile effettuare e ricevere solo messaggi e telefonate, oggi con i moderni smartphone è possibile eseguire moltissime altre operazioni. In...
iPhone

come resettare l'iPhone

Avete notato un degrado delle prestazioni del vostro iPhone? Le applicazioni si bloccano senza una valida ragione? La soluzione migliore è ripristinare le impostazioni di fabbrica per riottenere le migliori prestazioni possibili dal vostro gioiello tecnologico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.