Come non rovinare la SIM

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, quasi ognuno di noi possiede uno smartphone o un telefono cellulare. Questi mezzi sono ormai di vitale importanza, perché ci permettono di restare sempre in contatto con le persone a noi care. Per comunicare sono necessarie le schede SIM, alle quali vengono associati i numeri telefonici. Tuttavia, con il passare del tempo, potrebbe capitare che la scheda SIM si rovini, si smagnetizzi o che non riesca a fare contatto con il circuito del telefono. Nel momento in cui la scheda non funziona naturalmente, il telefono risulta senza copertura di rete e non si ha dunque la possibilità di chiamare o ricevere chiamate, inviare o ricevere messaggi, né sarà possibile connettersi ad internet. In questa guida, spiegherò come non rovinare la SIM e quindi evitare di doverne acquistare una nuova.

26

Occorrente

  • Scheda SIM
  • Panno pulito o tovagliolo
36

Anzitutto, la scheda è un minuscolo supporto elettronico, capace di immagazzinare una piccola quantità di dati quali messaggi e contatti telefonici. Proprio per tale ragione, bisogna evitare che si danneggino i suoi contatti metallici, identificabili come piccole piastre metalliche sulla sua superficie. Solitamente, questo deterioramento avviene col tempo se la scheda viene rimossa e reinserita molte volte durante la sua vita dentro un cellulare. La scheda si può danneggiare anche quando non è dentro un telefonino, nel caso in cui non si utilizzi.

46

In questo caso, la scheda è molto vulnerabile: magari viene lasciata dentro un cassetto, assieme ad altre cianfrusaglie, e lì subisce logoramenti a causa del contatto con altri oggetti. Per evitare ciò, si potrebbe conservare mettendola in una piccola scatola o dentro un portadocumenti. Ovviamente, bisognerà ricordarsi bene dov'è stata conservata: è piccola e si potrebbe smarrire facilmente! Successivamente, dal momento che la scheda subisce molto attrito quando viene inserita o rimossa dal telefono cellulare, limitare il numero di queste operazioni aiuterebbe a prolungare la sua vita utile.

Continua la lettura
56

Inoltre, essendo un piccolo supporto elettronico, i suoi contatti potrebbero ossidarsi, formando una leggera patina opaca che non permette una lettura ottimale. In questo caso, è bene pulire i contatti metallici con un panno pulito o un tovagliolo, sfregandoli leggermente. L'umidità, corpi estranei e il forte calore possono anche essi risultare pericolosi, quindi sarà meglio evitare luoghi dove si incontrano simili agenti. Infine, non lasciare la scheda dentro le tasche insieme a chiavi o monete e far sì che non vada in contatto con sabbia, polvere o acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come avere una unica sim con un doppio numero

Siete in possesso di un'unica scheda sim, quindi un solo ed unico numero di cellulare, e desiderate tanto avere una sim con un doppio numero, magari di un gestore telefonico differente, ma non potete perché non possedete un altro cellulare? Non abbiate...
Cellulari

Come far leggere nuovamente la Sim Card al nostro cellulare

Può capitare a volte, che inserendo la Sim Card nel nostro telefono cellulare, non venga letta. Spesso, risolvere il problema non è poi così difficile. Se anche voi come me vi siete imbattuti in questo inconveniente, leggete la guida qui di seguito...
Cellulari

Come bloccare una scheda SIM Vodafone rubata o smarrita

I nuovi cellulari, hanno un design davvero accattivante, una struttura sottile e delle funzioni molto avanzate. Tutte queste caratteristiche, possono spesso attirare l'attenzione di qualche malintenzionato, rischiando spesso di non ritrovare più il proprio...
Cellulari

Come fare il backup di una scheda sim

La scheda SIM è un particolare tipo di smart card per smartphone e dispositivi cellulari. Negli anni ha subito una notevole evoluzione, ampliando le sue capacità di memoria. La scheda SIM è un importante identificativo per i gestori di telefonia mobile....
Cellulari

Come trasferire credito da una sim Vodafone a un'altra

In questo articolo vedremo come trasferire il proprio credito da una sim, che appartiene al gestore telefonico Vodafone ad un'altra sim. Il tutto potrebbe apparire una procedura difficile e complicata da portare a termine, ma in realtà con i consigli...
Cellulari

Cosa fare se il cellulare non legge la Sim

I telefoni cellulari notoriamente funzionano grazie ad una SIM ovvero un piccolo microchip programmato ed assegnato dal gestore di telefonia per identificare un utente in una rete mobile. Una SIM consente inoltre di utilizzare il dispositivo mobile per...
Cellulari

Come richiedere una SIM PosteMobile

Poste Italiane ha creato PosteMobile, un servizio di telefonia con delle tariffe molto semplici e competitive improntate al risparmio. In questa semplicissima e pratica guida, vi illustrerò come richiedere una SIM PosteMobile ed attivare il servizio...
Cellulari

Come controllare il dettaglio traffico della sim wind

A volte nel controllare il credito residuo della propria sim del telefonino, non tornano i conti. Quindi l'unica cosa che ci rimane da fare per capire se effettivamente c'è stato un dispendio di soldi superiore al normale è controllare il dettaglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.