Come organizzare le app in cartelle su Android

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Organizzare le applicazioni presenti sul proprio smartphone o sul proprio dispositivo mobile, è sicuramente un'operazione molto utile per poter consultare tutti i programmi desiderati in modo facile, pratico e veloce. Le applicazioni, oggi sono, non solo numerose e variegate, ma anche fondamentali allo svolgimento delle nostre mansioni quotidiane: ci consentono di lavorare da remoto, di scattare delle fotografie, di effettuare delle riprese video immediate, di inviare posta elettronica, di collegarci con i nostri account social e così via. Scaricando dunque ognuna di queste applicazioni, potremo avere la disponibilità di poter effettuare le operazioni che più desideriamo o che più ci necessitano. Si pone a questo punto un altro problema: quello della organizzazione delle icone, che dovranno essere disposte in maniera tale da essere immediatamente disponibili quando abbiamo bisogno di usare una o più di queste applicazioni. Con la suddivisione in cartelle, tutte le applicazioni verranno organizzare per tematiche, per utilizzo ecc. Questa funzione, in questo modo ottimizzerà, non solo i nostri tempi di ricerca e consultazione, ma anche la gestione delle risorse visualizzate in modo pratico e ordinato. Con questa guida vi spiegheremo proprio come organizzare le app in comode cartelle su Android.

25

Classificare le applicazioni

La prima cosa da fare è sicuramente quella di capire quali applicazioni vogliamo andare ad inserire in una cartella, cioè come vogliamo suddividere tutte le nostre risorse. Possiamo optare, ad esempio, di avere, una cartella "Social" per raggruppare tutte le applicazioni dei nostri social network preferiti, una cartella "Fotografia" per tutte le app dedicate a questa passione, una cartella "Giochi" per tutte le app da usare durante il tempo libero e così via. In questo modo avremo un'idea di quali siano effettivamente la applicazioni che utilizziamo e a quale categoria appartengono. Durante questo procedimento è possibile scoprire alcune applicazioni dimenticate sullo smartphone per poter dunque procedere con uno smaltimento delle risorse che magari, dopo essere state utilizzate una volta, risultano ora superflue occupando solo prezioso all'interno della memoria del nostro dispositivo. Procedete dunque con cura durante questa cernita!

35

Creare le cartelle

A questo punto, non ci resta che procedere con la creazione delle apposite cartelle. Dobbiamo entrare nel menù delle applicazioni e tappare sul tasto che fa accedere alle impostazioni. Scorrendo tra le varie voci troviamo direttamente l'opzione "crea una nuova cartella". Una volta selezionata questa voce, ci apparirà la schermata che ci consente di selezionare il nome della cartella. La chiameremo in base al tema prescelto, come spiegato nel passaggio precedente di questa guida. Una volta scelto il nome che più si adatta, basterà selezionare "ok" ed il gioco è fatto! Ricordate che questo metodo è valido a partire dalla versione 4.0 in poi di Android. Per le precedenti si salta direttamente al passaggio "modifica", e si trascinano tutte le app interessate in una cartella virtuale che compare sulla parte bassa del display del dispositivo.

Continua la lettura
45

Spostare le icone

Adesso non ci resta che spostare le icone delle applicazioni, una ad una, direttamente nella cartella creata. Per fare questo è necessario aprire nuovamente il menù delle impostazioni, tappare sulla voce "modifica", tenere premuta l'icona dell'app fino a quando non si auto-seleziona ed infine trascinarla al di sopra della cartella nella quale desideriamo inserirla. Ecco fatto dunque! Seguendo questi pochi semplici passaggi, possiamo finalmente organizzare al meglio le nostre applicazioni su un dispositivo Android in modo pratico e veloce per una consultazione davvero ordinata e funzionale!

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenere presente quale versione di Android stiamo utilizzando.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come creare cartelle nella galleria di Android

La telefonia mobile si focalizza sempre più sulla necessità di fornire agli utenti un sistema intuitivo e personalizzabile. I dispositivi Android sono particolarmente versatili in tal senso. Il sistema operativo di Google è infatti customizzabile secondo...
iPhone

Come nascondere app e cartelle su iPhone

La sicurezza del proprio smartphone al giorno d'oggi è fondamentale. In esso vengono conservati dati preziosi e sensibili. Foto, video e dati personali sono più importanti di quanto si possa pensare. Esistono diverse metodologie per aumentare la sicurezza...
iPhone

Come nascondere applicazioni o cartelle su iPhone

La soluzione per fare un po' di spazio sulla Home esiste e non richiede di disinstallare nulla. Il trucco sta nel fatto di nascondere le applicazioni o le cartelle. In tal modo potrete organizzare al meglio il dispositivo e, proteggere tutto ciò che...
Android

Come nascondere intere cartelle su Android

Tantissime sono le motivazioni che spingono le persone a nascondere intere cartelle sul proprio dispositivo Android. Generalmente ciò viene fatto per paura che occhi indiscreti possono vedere il proprio lavoro, le foto oppure i video con la famiglia....
Smartphone

Come nascondere cartelle su Windows Phone

Windows Phone è il sistema operativo mobile di Microsoft installato su alcuni smartphone, tra cui la serie Lumia dei Nokia e gli Xperia della Sony. Si tratta di una validissima alternativa al colosso Android, nonché la soluzione ideale per tutti coloro...
Apps

Le migliori apps per zippare file

Spesso e volentieri, sul proprio dispositivo mobile può apparire la dicitura “Impossibile archiviare il file per memoria insufficiente”. Si tratta di un messaggio che fa rabbrividire gli utenti che lo trovano visualizzato sullo schermo del proprio...
Android

Come funziona Dropbox per Android

Dropbox è un sistema di cloud storage, che permette di salvare i propri dati online in modo tale da metterli a disposizione per altri servizi, ma sempre utilizzando lo stesso profilo. Il servizio permette anche la condivisione di cartelle con chi si...
iPhone

Come importare foto da iPhone a PC

La tecnologia ha fatto davvero dei passi da gigante, tanto che oggi possiamo disporre di apparecchi elettronici come computer e telefonini in grado di fare operazioni davvero potevi con pochissimo tempo. Ora è possibile collegare i due diversi dispositivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.