Come ottenere i permessi di root su Huawei Ascend G510

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Al giorno d'oggi non avere il root limita molto le funzionalità del nostro smartphone, non permettendoci di personalizzarlo oltre certi standard: ecco perché sempre più utenti "liberano" il proprio dispositivo eseguendo questa procedura. Se sei un possessore di un Huawei Ascend G510 e sei interessato a come ottenere i permessi di root sul tuo dispositivo, questa guida fa al caso tuo. Non preoccuparti se non sei un utente particolarmente esperto, ti assicuro che per ottenere i permessi di root sul tuo smartphone Huawei Ascend G510 ci vogliono solo pochi minuti e un po' d'attenzione. Ti ricordo sempre che ottenere i permessi di root sul tuo smartphone ne invaliderà la garanzia, perciò riflettici bene e assicurati di leggere la procedura per intero prima!

28

Occorrente

  • Huawei Ascend G510
  • Computer
  • Cavo USB - micro USB
  • Programma Kingo ROOT
38

Scarica il programma Kingo ROOT

Quasi tutto il lavoro per portare i permessi di root sul dispositivo sarà eseguito dal programma Kingo ROOT (clicca il link per scaricarlo), il download partirà in automatico. Una volta scaricato tutto ciò che dovrai fare sarà aprire il file. Exe ed eseguire l'installazione.

48

Attivare la modalità sviluppatore

La modalità sviluppatore è fondamentale per ottenere i permessi di root sul tuo Huawei Ascend G510, poiché essa ti permetterà di sbloccare delle opzioni per collegare il tuo smartphone al computer in modalità DEBUG USB. Per fare ciò accedi alle impostazioni del tuo smartphone. Scorri in basso e clicca la voce "Info telefono". Cerca la voce "NUMERO SERIE" o "Versione Build" e clicca 7 volte, al termine delle quali ti spunterà la scritta "Sei in modalità sviluppatore".

Continua la lettura
58

Attiva la modalità DEBUG USB

Una volta attivata la modalità sviluppatore, otterrai una serie di impostazioni chiamate "opzioni sviluppatore". Fra queste, quella che ti serve è chiamata DEBUG USB e per attivarla accedi alle impostazioni del tuo smartphone. Scorri in basso e clicca la voce "Opzioni sviluppatore". Cerca la voce "DEBUG USB" e attivala.

68

Eseguire il root

A questo punto non ti resta che collegare il dispositivo in modalità DEBUG USB al computer e avviare il programma precedentemente scaricato. Kingo ROOT installerà automaticamente i driver del tuo smartphone nel caso non fossero presenti nel tuo computer. Tutto quello che dovrai fare è attendere finché non spunterà in tasto "ROOT". Fatto ciò non ti resta che premerlo e aspettare. Non ti allarmare se il dispositivo si riavvia, è del tutto normale. IMPORTANTE: non scollegare lo smartphone dal computer fino al termine della procedura.

78

Verifica il root

Una volta che il programma avrà portato a successo il root sul tuo smartphone, potrai scollegarlo dal computer e verificare che il root si sia effettivamente installato. Per fare ciò, ti basterà cercare l'app "SuperUser" fra le applicazioni, la sua presenza indicherà il successo della procedura!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicurati di leggere per bene ogni passo della guida prima di eseguire il root al tuo dispositivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come ottenere permessi di root su LG G4

Lo smartphone LG G4 è uno dei dispositivi più avanzati in commercio. Il suo sistema operativo è Android, che consente di eseguire un'ampia personalizzazione. Il cellulare è capace di operazioni complesse ed è un top di gamma di casa LG. Ma per quanto...
Smartphone

Come ottenere i permessi di root su LG G6

In questa guida affronteremo il tema di come poter gestire i file di sistema per poterli modificare grazie all'ottenimento dei permessi di Root su LG G6. Ottenere tali permessi su LG G6 può avere -molteplici vantaggi, tra cui l’eliminazione delle...
Smartphone

Come ottenere permessi di root su Wiko Selfie 4G

Al giorno d'oggi il mercato della telefonia mobile offre mille alternative per soddisfare ogni esigenza. I colossi del settore restano Apple e Samsung. Ma iniziano a ritagliarsi il proprio spazio anche produttori di altri Paesi. Uno di questi è Wiko,...
Smartphone

Huawei G510: come fare l'hard reset

I moderni dispositivi cellulari somigliano in tutto e per tutto a piccoli PC. Funzionano grazie ad un sistema operativo e il suo insieme di applicazioni. Tali dispositivi sono noti anche come "smartphone", in quanto capaci di operazioni complesse. Sull'attuale...
Smartphone

Come aprire la fotocamera a schermo spento su Huawei G620

In questa guida, del tutto attuale ed anche molto importante, vogliamo cercare di aiutare tutti i nostri cari lettori, che sono amanti della nuova tecnologia, a capire ed imparare, come e cosa serve, per aprire la fotocamera a schermo spento, su un cellulare...
Smartphone

Come Ottenere I Permessi Di Root Sul Lg Opitmus 3d

Avere i permessi di root su un dispositivo con Sistema Operativo Android, in questo specifico caso su di un "Lg Opitmus 3D", significa poter utilizzare una moltitudine di applicazioni, soprattutto per il backup dati, che normalmente non è possibile avere...
Smartphone

Come ottenere i permessi di root su Alcatel Linkzone

Siete i possessori di questo piccolo dispositivo, il router Alcatel Linkzone? Per quanto comodo, questo può essere potenziato rispetto alle possibilità che offre. Come si può fare? Ovviamente come si può fare con un telefono, ossia i permessi di root....
Smartphone

Come acquisire i permessi di Root sul Samsung Galaxy S2

Attivando i permessi di root su un dispositivo Android, in questo caso su un Samsung Galaxy S2, possiamo ottenere il pieno controllo sul sistema. In questo modo potremmo accedere ai file e alle cartelle che prima erano inaccessibili, potremmo anche disinstallare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.