Come ottenere i permessi di Root su Huawei P10 Lite

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Huawei P10 Lite come ogni smartphone Android si porta dietro app predefinite non desiderate. Molto spesso saranno lì inutilizzate, occupando solo spazio. L’unico modo per eliminarle è utilizzare i permessi di root. Esistono principalmente due metodi per sbloccare i permessi di root. Il procedimento può sembrare un po' macchinoso ma non è difficile. In questa guida analizzeremo in maniera esaustiva entrambi i metodi su come ottenere i permessi di root Huawei P10 Lite.

212

Occorrente

  • Computer
  • Connessione internet
  • Codice IMEI
  • Numero seriale
  • ADB
  • Fastboot
  • SuperSU
  • Magisk
  • TWRP
312

Funzione sviluppatore

Per procedere alla procedura di root bisogna prima ottenere delle informazioni dal proprio Huawei P10 Lite. Bisogna abilitare la funzione sviluppatore. Vai su impostazioni e su info telefono. Clicca diverse volte sulla scritta Numero Build. Apparirà un nuovo menù tra le impostazioni. Spunta Debug USB e sblocco OEM.

412

Codice IMEI

Bisogna ottenere il codice IMEI e il numero di serie per procedere con la configurazione. Questi dati servono per la funzione di sblocco del Bootloader, che vediamo più avanti. I dati IMEI e di serie si trovano sulla confezione dello P10 Lite. Oppure li puoi ricavare digitando questo codice: *#*#1357946#*#* sul tuo Huawei P10.

Continua la lettura
512

Software ADB e Fastboot

Questi sono driver che permettono alcuni comandi dal vostro Huawei P10, direttamente su PC. Semplicemente potete scaricarli qui. Questi driver hanno bisogno dei permessi di amministrazione. Basterà premere il tasto destro sul file e selezionare la relativa voce. In ordine vi chiederà se installare ADB, Fastboot e i driver relativi.

612

Bootloader

Ora bisogna sbloccare il Bootloader del tuo Huawei P10 Lite. Vai sul sito di Huawei. Registrati per un account. Raggiungi la sezione Sblocca Bootloader. Compila il modulo presente nella pagina con tutte le informazioni. Apparirà un codice di sblocco. Annota il codice su un foglio di carta. Collega lo smartphone al PC via cavo USB. Apri il prompt dei comandi sul tuo PC Windows e digita: "adb reboot bootloader". Dopo pochi secondi si riavvierà il dispositivo. Digita sempre da prompt: "fastboot oem unlock [codice]". Riavvia il tuo Huawei dal prompt utilizzando il comando: "fastboot reboot".

712

TWRP

Scarica il file della TWRP. Al termine del download, rinomina il file in TWRP. Img. Copia questo file nella cartella ADB e Fastboot. Apri la cartella di ADB e Fastboot, all’interno della quale si troverà anche il file TWRP. Img. Collega quest’ultimo al PC. Inserisci in sequenza nel prompt dei comandi i seguenti comandi, premendo invio al termine di ognuno di essi: "adb devicesadb", "reboot-bootloaderfastboot", "devicesfastboot", "flash recovery TWRP. Img". Dopo aver eseguito l’ultimo comando, attendi la risposta della recovery. Alla fine del procedimento puoi riavviare il Huawei P10 Lite.

812

Permessi di root

Adesso abbiamo configurarto tutto il necessario, per ottenere i permessi di root per il Huawei P10 Lite. Possiamo scegliere se usare SuperSU oppure Magisk. Entrambi i metodi sono validi. Il secondo metodo è per Huawei P10 Lite muniti di processore Kirin.

912

SuperSU

Procediamo con ottenere i permessi di root dello Huawei P10 Lite. Questa procedura è abbastanza veloce. Fai il download del file SuperSU. Sposta questo all’interno della memoria del telefono. Spegni il telefono e riavvia in recovery TWRP. Tieni premuti i pulsanti Volume Down + Power insieme. Clicca sul menu Install e scegli il file copiato nella memoria del telefono. Conferma l’installazione di root nella schermata successiva. Al termine dell’installazione di SuperSu, riavvia lo Huawei P10. Usa il Reboot system per il riavvio.

1012

Magisk

Questo è l'altro modo per ottenere i permessi di root, del vostro Huawei P10 Lite. Scarica il pacchetto Magisk e copiatelo in una scheda SD. Inserisci la scheda SD nel dispositivo spento. Collega il dispositivo in fastboot mode. Tieni premuto il Volume e il Menu. Collegando il Huawei al pc. Nella finestra DOS del prompt dei comandi. Digitate questo codice: "fastboot flash recovery recovery. Img". Digitate poi: "fastboot reboot". Alla fine dopo il riavvio, spegni il dispositivo. Entra in TWRP con la combinazione dei tasti Volume Su + Power. Tienili premuti fino a quando non viene visualizzato il recupero TWRP. Effettuate uno swipe per consentire le modifiche. Effettua il backup della partizione boot. Questo non è necessario, ma è solo per la sicurezza del telefono. Da Install, scegliete il percorso dove avete copiato il file Magisk. Zip, selezionatelo per l'installazione del file.

1112

Guarda il video

1212

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valuta attentamente prima di procedere, ti serve realmente?
  • I permessi di root ti permettono di usare molte funzioni nascoste nel telefono.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come modificare la voce di Google Voice su Huawei P8 Lite

Se non ti piace la voce di Google Voice sul cellulare Huawei P8 Lite quando fornisce le indicazioni o legge le e-mail, sappi che adesso è possibile modificarla. Questo è possibile con i controlli integrati. Facendo così non sentirai più la solita...
Smartphone

Huawei P8 Lite: come scaricare le app sulla scheda di memoria

Il mondo della telefonia mobile offre un'enorme varietà agli utenti. Esistono cellulari e smartphone capaci di rispondere ad ogni esigenza. Al giorno d'oggi la maggior parte dei dispositivi si orienta verso la multimedialità. Ogni smartphone consente...
Smartphone

Come aggiornare Huawei P8 Lite

Gli smartphone sono l'evoluzione dei vecchi cellulari che oltre a ricevere ed effettuare chiamate e messaggi di testo, ci permetto di svolgere sempre più numerose funzioni, come navigare su internet, leggere le nostre mail, consultare i social network,...
Smartphone

Come ottenere permessi di root su LG G4

Lo smartphone LG G4 è uno dei dispositivi più avanzati in commercio. Il suo sistema operativo è Android, che consente di eseguire un'ampia personalizzazione. Il cellulare è capace di operazioni complesse ed è un top di gamma di casa LG. Ma per quanto...
Smartphone

Come ottenere i permessi di root su Alcatel Linkzone

Siete i possessori di questo piccolo dispositivo, il router Alcatel Linkzone? Per quanto comodo, questo può essere potenziato rispetto alle possibilità che offre. Come si può fare? Ovviamente come si può fare con un telefono, ossia i permessi di root....
Smartphone

Come ottenere i permessi di root su LG G6

In questa guida affronteremo il tema di come poter gestire i file di sistema per poterli modificare grazie all'ottenimento dei permessi di Root su LG G6. Ottenere tali permessi su LG G6 può avere -molteplici vantaggi, tra cui l’eliminazione delle...
Smartphone

Come cambiare la lingua su Huawei P8 Max

Lo smartphone Huawei P8 Max è stato recentemente presentato a Londra e lanciato sul mercato asiatico. Il suo sistema operativo è Android 5.0.2 Lollipop. In questa guida vi sarà spiegato come cambiare la lingua su questo nuovo dispositivo. Il problema...
Smartphone

Come ottenere i permessi di root su Alcatel Idol 3

Se anche tu ti sei sempre chiesto come si potessero ottenere i permessi di root: sei nel posto giusto! Oggi ti spiegherò come ottenerli sullo smartphone Alcatel Idol 3, ma non ti preoccupare: il procedimento è praticamente identico su quasi tutti i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.