Come ottenere i permessi di Root sul Huawei Mate 10 lite

Tramite: O2O 09/02/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel mondo della telefonia mobile esistono grandi marchi che offrono prodotti adatti ad ogni esigenza. Tra i grandi colossi del settore troviamo anche la cinese Huawei. Questo produttore offre dispositivi dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. Si affida alla versatilità del sistema operativo Android per i suoi smartphone. E ciò è vero anche per il Huawei Mate 10 lite. Sono tanti gli utenti che usano l'elasticità di Android per ottenere i permessi di Root. Questa pratica consente all'utente di sfruttare appieno tutte le potenzialità del proprio dispositivo. Ma vediamo più nel dettaglio come ottenere tali permessi sul modello di nostro interesse: il Huawei Mate 10 lite.

26

Occorrente

  • Un Huawei Mate lite 10
  • Un PC
  • Una microSD
  • Connessione a internet
  • Cavo USB
36

Scaricare i file necessari

Ottenere i permessi di Root è una pratica legittima. Per farlo è dapprima necessario sbloccare il bootloader del dispositivo. È la stessa Huawei, in questo caso, a mettere a disposizione degli utenti una procedura ufficiale. Potremo seguire questa guida per questa prima fase di sblocco. Dopo questa parte del lavoro potremo procedere con i permessi di Root. Dovremo operare sia tramite PC sia tramite Mate lite 10. Per prima cosa scarichiamo tre pacchetti: TWRP, SuperSU e PlatformTools. Estraiamo la cartella in quest'ultimo pacchetto e rinominiamola come "adb".

46

Inserire i comandi via prompt

Trasferiamo SuperSU in una scheda microSD. Se abbiamo un lettore su PC con adattatore la procedura sarà semplicissima. In alternativa potremo svolgere questa procedura via smartphone, connettendo lo stesso al PC via USB. Il file immagine della TWRP dovremo trasferirlo all'interno della cartella adb. Spostiamo tale cartella all'interno della partizione principale del nostro hard disk. Inseriamo quindi la microSD nel Huawei Mate lite 10 e riavviamo lo smartphone in modalità fastboot. Connettiamo il dispositivo al PC via USB, quindi avviamo il prompt dei comandi da amministratore. Digitiamo "fastboot boot twrp-mate10-lite. Img", senza le virgolette.

Continua la lettura
56

Completare l'installazione e riavviare

Il Huawei Mate lite 10 si riavvierà sfruttando una TWRP momentanea. Da TWRP andiamo su Advanced, quindi Terminal. Digitiamo su terminale "echo "systemless = true" /data/. Supersu", senza le virgolette d'apertura e chiusura. In basso a destra noteremo un box di spunta. Spuntiamolo e torniamo al menù iniziale della TWRP. Selezioniamo Install, scegliamo la scheda SD e tocchiamo l'archivio SuperSU. Eseguiamo la procedura di flash come da richiesta, quindi riavviamo il sistema. Dovremo andare su TWRP, Reboot e quindi System. Al riavvio il nostro Huawei Mate lite 10 dovrebbe avere i permessi di Root permanenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione: sconsigliamo di eseguire queste procedure se non si è abbastanza esperti con i comandi e non si ha una minima comprensione di come funziona la programmazione via prompt dei comandi. Un errore potrebbe compromettere i nostri dispositivi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Huawei P8: come cambiare lingua

Huawei P8 è sicuramente uno degli smartphone cinesi più interessanti degli ultimi anni. Esso rappresenta un marchio che sta vivendo una fase di profonda ascesa a livello internazionale. Sempre più persone manifestano l'intenzione di acquistare ed utilizzare...
Cellulari

Come togliere il logo dell'operatore

Il mercato della telefonia mobile offre varie versioni cosiddette brandizzate. Una versione brandizzata include, già all'acquisto, il logo e alcune funzioni di un certo operatore. L'impatto più evidente è spesso la presenza del logo sulla scocca fisica...
Cellulari

Come fare foto alle conversazioni Whatsapp

Se sei un utente WhatsApp allora sicuramente in molte occasioni hai fatto uno screenshot di parte di una conversazione per inviarlo a uno dei tuoi contatti. Ma le cose si complicano quando la conversazione occupa più di quanto viene mostrato sullo schermo...
Cellulari

Cellulare non riceve telefonate: come risolvere

A chi non è mai capitato di attendere una telefonata importante per poi scoprire scoprire che il cellulare ha smesso di ricevere qualsiasi tipo di chiamata? In questi casi, la più elementare delle ipotesi è che il telefono accusi problemi di ricezione...
Cellulari

Come non rovinare la batteria del cellulare

Prima dell'avvento degli smartphone e degli iPhone, c'era l'abitudine a caricare il cellulare soltanto qualche giorno, visto e considerato che la batteria durava molto e non dava mai degli improvvisi cali, tenendo presente che si usava il telefono esclusivamente...
Cellulari

Come telefonare ad un cellulare utilizzando l'addebito di chiamata

Hai finito il traffico disponibile sul tuo cellulare e hai urgente bisogno di telefonare? I tre operatori più diffusi, Vodafone, Tim e Windtre mettono a disposizione il servizio di "addebito di chiamata" o più comunemente conosciuto come servizio "4088...
Cellulari

Come valutare un cellulare usato

Ormai con il nostro cellulare ci dedichiamo a diverse attività. Ci colleghiamo su Internet, utilizziamo servizi di instant messaging, usiamo i social e scarichiamo file di diverso tipo. Gli smartphone sono certamente comodi e all'avanguardia, ma il più...
Cellulari

Come riconoscere l'operatore telefonico

Nella società attuale gli smartphone sono diventati una componente praticamente indispensabile della nostra vita, grazie alla vasta gamma di funzionalità che possono svolgere, come leggere e-mail, navigare su internet, scattare foto, registrare video...