Come programmare l’invio dei messaggi su Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Negli ultimi tempi, con la sempre più nuova tecnologia, la comunicazione si effettua quasi esclusivamente tramite cellulari, quindi può essere molto utile inviare SMS già programmati. Se per esempio dobbiamo mandare dei messaggi di auguri di buon compleanno, oppure dobbiamo inviarne uno di una certa importanza, è possibile programmare senza correre il rischio di dimenticarsene. Questa operazione è possibile farla senza dover eseguire inutili e complicate procedure. Con questa guida, si vogliono dare dei consigli su come programmare l'invio dei messaggi su Android. Seguiteli attentamente e scoprirete come fare.

28

Occorrente

  • Dispositivo Android
  • App varie
38

Per chi possiede un cellulare è possibile installare un'applicazione gratuita che ci permette la programmazione per l'invio di messaggi di vario tipo. Tale applicazione è chiamata Schemes. Dopo che abbiamo installato l'applicazione, possiamo avviare ed effettuare il login con l'account Twitter, Gmail e Facebook. Se non vogliamo effettuare il login ci basta premere il pulsante Avanti. Dopo aver fatto la configurazione, tocchiamo l'icona Scrivi e componiamo il messaggio. Se non abbiamo incluso Gmail e Facebook, l'invio può essere fatto solo con Twitter.

48

A questo punto, dobbiamo inserire il numero del cellulare della persona destinataria e toccare il tasto Set time per decidere l'ora di invio. Se abbiamo incluso anche i servizi online, inseriamo l'indirizzo Email o il nome su Twitter/Facebook. Con questa applicazione si può decidere di programmare il messaggio anche per i giorni successivi, basta premere il tasto data Set.

Continua la lettura
58

Premendo il pulsante Opzioni, che si trova in alto a sinistra, si entra nel menu di Impostazioni; adesso è possibile configurare gli account dei vari servizi. Possiamo anche utilizzare un'opzione per attivare la notifica di quando inviamo il messaggio programmato. Da indagini fatte su questa applicazione è stato rilevato che gli SMS, le Email Gmail ed i tweet inviati su Twitter sono sempre spediti all'orario preciso, mentre quelli inviati su Facebook hanno qualche ritardo. Il messaggio programmato può essere anche annullato, basta premere il pulsante x che si trova sulla parte alta dello schermo.

68

Comunque c'è da ribadire che, in alternativa abbiamo altre 5 applicazioni per programmare l'invio di SMS con uno smartphone. Esse sono: SMS Scheduler, dove è possibile scegliere la frequenza di invio ed il destinatario; Send It Later, consente di inviare SMS ad un'ora stabilita; Text Later, per mandare SMS nel tempo che abbiamo scelto; Advanced SMS Scheduler, è ci consente di inviare SMS creando diversi modelli e SMS Scheduler Text Later, possiede anche la dettatura vocale.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come programmare App per Windows Phone

Che le applicazione per smartphone siano alla portata dei non programmatori è un dato di fatto. E che alcuni di questi non programmatori facciano dei gran bei soldi è altrettanto noto. Ciò che molti ignorano è che, tra questi, ce ne siano di molto...
Apps

5 app Android per usare meglio WhatsApp

WhatsApp è una delle applicazioni più in voga negli ultimi due anni a questa parte. Questa app ha fatto si che si potessero sviluppare molte altre app collegate ad essa. Android ovviamente essendo un sistema operativo open source da la possibilità...
Apps

Video streaming: Periscope e Meerkat a confronto

In questi ultimi tempi imperversa sui quotidiani online dedicati alla tecnologia e sui social network una diatriba fra 2 programmi di video streaming: Periscope e Meerkat. Entrambe le applicazioni, dedicate al live streaming video danno la possibilità...
Apps

5 app per prenotare il taxi dallo smartphone

Oggigiorno è diventato facilissimo gestire la quotidianità utilizzando esclusivamente lo smartphone più aggiornato che ci sia in commercio. Ormai è possibile, infatti, eseguire moltissime operazioni che prima era impensabile risolvere con un telefonino...
Android

Come sviluppare App per Android

Uno dei principali pregi di un sistema operativo open come Android è quello che tutti possono cimentarsi nello sviluppo di applicazioni senza dover pagare grosse somme, avendo poi la possibilità di distribuire le proprie creazioni attraverso vari canali....
Apps

Come usare Periscope

Si parla di oltre 100.000 download in un solo week, oltre 27.000 al giorno, i tweet con l’hashtag #Periscope. “Volevamo costruire la cosa più vicina al teletrasporto”, hanno detto i fondatori, e in pochi giorni è nata quella che può essere definita...
Apps

Come personalizzare il vostro Iphone con Cool Text

State ancora utilizzando il messaggio di testo semplice e comune per chattare con i vostri amici? Perché invece non utilizzate un bel messaggio di testo a colori? Con l'applicazione Cool Text, è possibile inviare un sacco di messaggi colorati e diverso...
iPhone

Come si fa il logout dall'applicazione Twitter su iPhone

Twitter è uno dei social network più diffusi al mondo, secondo solo a Facebook. Twitter è una piattaforma molto particolare ed è utilizzata da un bacino di utenza molto eterogenea: si va dai capi di stato sino agli studenti. Per questo Twitter è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.