Come programmare l'invio dei messaggi su Whatsapp

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ultimamente le persone non riescono a rinunciare alle applicazioni di messaggistica istantanea su smartphone. Esse sostituiscono i vecchi SMS e si deve pagare soltanto il costo mensile della connessione dati. Per ciò che concerne WhatsApp si può fare un abbonamento il cui costo è di 89 centesimi di euro l'anno. Questo prezzo è sicuramente accettabile anche perché si riceve un ottimo servizio. Inoltre, con WhatsApp si può programmare l'invio dei messaggi. Questa operazione richiede dei permessi aggiuntivi come quelli di root; la procedura su Android è meno complessa di quanto può sembrare. In questo tutorial si spiega come programmare l'invio dei messaggi su WhatsApp.

25

Occorrente

  • Smartphone Android.
  • WhatsApp.
  • Seebye Scheduler.
  • Permessi di root (amministratore).
35

Per poter eseguire l'invio dei messaggi su WhatsApp occorre un'altra applicazione. Essa si può reperire gratuitamente su Play Store e si chiama Seebye Scheduler. Per questa app sono necessari i permessi di root, altrimenti non è possibile utilizzarla. Per sapere come ottenere i permessi di root su Android è fondamentale leggere la guida. Spesso per "rootare" uno smartphone bisogna fare tanti passaggi su PC, mentre in questo caso specifico bastano delle applicazioni. Con i permessi di root (o amministratore) si può facilmente scaricare, installare ed avviare Seebye Scheduler.

45

L'interfaccia di Seebye Scheduler è quasi simile a quella di WhatsApp per cui il suo utilizzo è molto intuitivo. La prima cosa da fare è quella di toccare il tasto + per aggiungere una nuova regola. La voce "Nome della regola" non è altro che il titolo che si vuole dare al comando. In seguito bisogna toccare la voce "Tipo" per selezionare il testo oppure l'immagine che si desidera utilizzare. Successivamente occorre digitare il testo che si vuole inviare al destinatario. Poi, bisogna scegliere, dalla lista contatti, la persona a cui si vuole inviare il messaggio. Infine, si deve programmare la data e l'ora per l'invio; si può impostare anche la ripetizione giornaliera, settimanale oppure mensile.

Continua la lettura
55

Programmare l'invio dei messaggi con WhatsApp può essere utile in molte occasioni. Si possono ad esempio programmare dei messaggi di auguri con largo anticipo. Questa soluzione è particolarmente indicata per quelle persone che non ricordano i compleanni. Inoltre, si possono programmare dei messaggi che hanno la funzione di promemoria per gli amici. E che dire degli auguri per l'anno nuovo, con decine di amici e parenti che si devono contattare? Si può programmare tutto in anticipo senza perdere tempo durante il periodo dei festeggiamenti, ma cosa fondamentale non si dimentica nessuno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come difendersi dal furto delle conversazioni Whatsapp

Chi ha uno smartphone con sistema operativo e app conosce sicuramente WhatsApp; essa è l'applicazione di messaggistica più famosa al mondo. Si deve pagare un abbonamento annuale di soli 89 centesimi per il suo utilizzo. È un prezzo ragionevole per...
Apps

Come eliminare il proprio account WhatsApp

WhatsApp Messenger, conosciuta semplicemente col nome di WhatsApp, è un'applicazione di messaggistica istantanea mobile che da la possibilità di scambiare messaggi, immagini e contenuti audio/video con i propri contatti evitando il costo di SMS e MMS....
Apps

10 buoni motivi per eliminarti dai tuoi gruppi WhatsApp

Tutti ormai hanno scaricato sul proprio cellulare l'applicazione WhatsApp per poter comunicare con gli altri contatti attraverso l'utilizzo di messaggi, video, foto o registrazioni vocali. Molto spesso attraverso l'utilizzo di WhatsApp si può anche essere...
Apps

Consigli per usare Whatsapp con il computer

Sei un WhatsApp dipendente e vorresti averlo sempre a portata di mano per poter avere la tua cerchia d amici e le tue conversazioni sotto controllo? Oggi c'è una grande novità che offre la possibilità di usarlo anche in ufficio i quando non si ha il...
Apps

WhatsApp: 10 regole per sopravvivere ai gruppi

Le applicazioni di messaggistica istantanea, come WhatsApp sono molto utili. Grazie a WhatsApp, infatti, possiamo metterci in contatto velocemente con uno dei nostri contatti, oppure con più di uno contemporaneamente tramite le chat di gruppo. I gruppi...
Apps

Come controllare l'utilizzo rete di Whatsapp

Sono pochissime le persone che non hanno WhatsApp. Infatti, il sistema di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook, ha milioni e milioni di "addicted" in tutto il mondo. Cioè persone assuefatte e che sono quasi ossessionate da questa iconcina...
Apps

Come visualizzare le conversazioni di WhatsApp sul computer

WhatsApp è la chat più utilizzata per poter scambiare foto, video, gif animate, messaggi di testo e messaggi vocali in maniera immediata ed istantanea. Grazie a questa applicazione gratuita scaricabile sul proprio smartphone, è possibile davvero scambiare...
Apps

Come personalizzare i contatti su WhatsApp

WhatsApp è un'applicazione che consente di inviare messaggi, file multimediali, video o fotografie a tutti i dispositivi con i sistemi operativi mobili più importanti sul mercato. Questo sistema di messaggistica istantanea ha completamente rivoluzionato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.