Come programmare l'invio di un SMS

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quante volte capita di dover inviare un sms ad un preciso orario, ma si ha paura di dimenticarsene? La soluzione consiste nel programmare l'invio. Esistono numerose App che si possono utilizzare a questo scopo, ma tra tante, una è quella che ho trovato davvero utile e versatile. Si tratta di SMS Scheduler: semplice, veloce ma soprattutto gratis. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come fare per programmare l'invio di un sms.

25

Scaricare SMS Scheduler

L'applicazione in questione, oltre ad essere particolarmente comoda, ha anche il vantaggio di essere gratuita. È possibile infatti scaricarla facilmente dal Play Store. Dopo il download e la successiva installazione, in pochi secondi sarà pronta all'uso. Una volta che siamo pronti per programmare il nostro invio, basterà toccare il pulsante "Add" al fine di inserire il numero del nostro destinatario. A tal proposito, un'altra funzione molto interessante, soprattutto per chi utilizza l'app per motivi di lavoro, è la possibilità dell'invio a destinatari multipli. In questo modo, sarà possibile risparmiare tempo in tutte quelle occasioni in cui il corpo del messaggio è lo stesso, ma i destinatari sono più di uno.

35

Scrivere il testo e impostare data e ora di invio

Dopo aver preparato il testo del nostro messaggio, sarà possibile andare ad impostare l'ora e la data di invio. Usufruendo del comodissimo calendario in cui scegliere e settare le proprie preferenze. Oltretutto, è possibile anche impostare la frequenza di invio dei nostri sms, con un intervallo di scelte possibili che varia da "una volta sola", indicato dalla dicitura "once", fino ad "ogni anno". Fatto questo, non ci resta che toccare nuovamente il pulsante "Add" per confermare i parametri scelti.

Continua la lettura
45

Selezionare ulteriori impostazioni

Nelle opzioni, si trova infine la sottocategoria "preferenze", in cui è possibile scegliere tra ulteriori impostazioni. Tra cui:- "sending notifications" che permette di ricevere notifiche sulla barra di stato del proprio dispositivo. Mentre "delivery notifications" riguarda le notifiche di consegna relative ai messaggi inviati correttamente. Poi "conversation threads" permette invece di decidere se aggiungere i messaggi ad una conversazione. Infine"date time pattern" riguarda infine il formato da utilizzare per le date e gli orari. Grazie a questo programma, potrete finalmente dire addio alle dimenticanze di sms. Abbiamo dunque visto come programmare l'invio di un SMS in maniera semplice e sicura: a questo punto non vi resta che scaricare SMS Scheduler ed effettuare una prova.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come programmare App per Windows Phone

Che le applicazione per smartphone siano alla portata dei non programmatori è un dato di fatto. E che alcuni di questi non programmatori facciano dei gran bei soldi è altrettanto noto. Ciò che molti ignorano è che, tra questi, ce ne siano di molto...
Cellulari

Come impostare il messaggio SOS su cellulari Samsung

Attualmente i cellulari sono abbastanza diffusi. Generalmente essi vengono utilizzati per scambiare sms tra amici oppure per effettuare chiamate, ma in alcuni casi possono addirittura salvare la vita alle persone. Infatti, in alcune circostanze può capitare...
Smartphone

Come usare i tasti come led di notifica su vari Lg Android

Siete tra i vari utenti ancora in possesso di un vecchio smartphone LG Android? Questa guida potrebbe fare al caso vostro. Oggi vedremo come usare ed impostare i tasti come led di notifica, in modo che lampeggino secondo una sequenza scelta a piacere...
Android

Come sviluppare App per Android

Uno dei principali pregi di un sistema operativo open come Android è quello che tutti possono cimentarsi nello sviluppo di applicazioni senza dover pagare grosse somme, avendo poi la possibilità di distribuire le proprie creazioni attraverso vari canali....
Apps

Le migliori app per gestire le tue finanze personali

In un periodo di crisi economica come quello che stiamo vivendo in questi ultimi anni, diventa indispensabile tenere sotto controllo la gestione finanziaria delle entrate e delle uscite al fine di evitare di ritrovarsi con un "buco" nel proprio conto...
Apps

Le migliori apps per conoscere gli eventi pubblici

La diffusione degli smartphone e dei tablet non accenna a diminuire; anche nel periodo attuale, nel quale gli italiani sono costretti ancora a fare i conti con la crisi economica iniziata anni fa, la tecnologia sembra andare in direzione opposta rispetto...
Android

Come creare suonerie per Android

Android è uno dei sistemi operativi maggiormente diffuso e la cui espansione sul mercato aumenta sempre di più. È facile da comprendere, ma dispone di innumerevoli funzionalità che spesso molti ignorano. Per questo motivo è importante sapere come...
Apps

Le migliori apps per la finanza personale

Oggi grazie alla tecnologia è possibile scaricare dal proprio telefono Android o dal proprio iPhone diverse applicazioni, con le quali si possono eseguire svariate funzioni, come ad esempio: prelevare dal bancomat, leggere il codice QR, ordinare una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.