Come prolungare la batteria del cellulare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

I modelli nuovi di cellulare utilizzano tutti quanti batterie al litio. Esse hanno tanti pregi, però anche certi difetti. Tra i pregi possiamo trovare la durata elevata ed il ridotto tempo che stanno in carica. Mentre come difetti hanno una decadenza veloce della batteria. Quest'ultima è la causa del problema a cui cercheremo di dare risposta, cioè come migliorare le prestazioni e prolungare la durata del dispositivo. Continuate a leggere per capire come potrete procedere.

28

Occorrente

  • caricabatterie
  • smartphone
  • batteria da sostituire
  • batteria esterna
  • ciabatta contro le scariche elettriche
38

Prima di tutto, sarà bene sapere che dovrete tentare di aumentare la durata della batteria, sollecitando gli ioni di litio, impedendo così che si possano fermare. Per fare tale operazione occorrerà portare la batteria fino a carica 0%, quindi scaricarla completamente, mantenendo tutti in circolazione, evitando che gli ultimi rimasti si possano bloccare. Tale procedura, dovrebbe essere fatta una volta circa ogni 20 ricariche.

48

Per prevenire la decadenza della batteria dovrete evitare le scariche di corrente, ecco un altro metodo. Tale modo, sarà indispensabile facendolo in due procedure. La prima, è quella dello strumento che tutti conosciamo, cioè chiamato "ciabatte". Esse sono costruite per prevenire appositamente gli sbalzi di corrente. Il secondo modo, consiste nel collegare l'alimentatore ovviamente al cellulare, facendo attenzione a collegare prima la spina alla corrente elettrica poi, successivamente, dovrete mettere lo spinotto nel cellulare e non viceversa, siccome, altrimenti, ci sarà il rischio di causare danni alla batteria.
Un'altra procedura che potrete eseguire sarà quella di togliere periodicamente la batteria dal suo scompartimento, poi dovrete pulire bene i contatti. Dovrete fare attenzione a non usare acqua per pulirla, in quanto potrebbe provocare l'ossidazione dei contatti.

Continua la lettura
58

In questo modo, avrete terminato i metodi per preservare le batterie. In seguito, vedremo come poter aumentare la durata. Il primo metodo si baserà sul fatto di disattivare la connessione Wi-Fi, disattivate anche il bluetooth e la connessione dati a pacchetto se non è usata. Inoltre, sarà importante disattivare il GPS, ed anche i dati in background abbassando la luminosità dello schermo. Se questo non dovesse bastare, potrete chiudere le applicazioni aperte dallo strumento chiamato "Gestione Attività. In questo modo diminuirete perciò l'utilizzo di processore, RAM ed i consumi conseguenti. Se questo non dovesse bastare, dovrete procedere ad una ricalibrazione della batteria, operazione che resetta le impostazioni del sistema relative all'uso della batteria. La procedura cambia in base al sistema operativo del dispositivo dove sarà inserita la batteria. Vediamo adesso le due procedure principali.

68

Vi parleremo della procedura per il sistema operativo iOS. Lasciate scaricare la batteria del cellulare, finché non si spegnerà. Collegatelo al cavo di alimentazione, poi lasciate in carica fino al raggiungimento del 100% della carica della batteria. Aspettate ancora 2 ore, poi potrete scollegare il cellulare dalla correte, e quindi dal cavetto. Ora lo dovrete lasciare 10 minuti in riposo, senza usarlo. Ricollegate al cavo elettrico, poi lo dovrete lasciare collegato in carica per ancora 5/10 minuti. Riavviate il vostro cellulare premendo insieme il tasto "Home", che è il tasto in basso centrale, ed il tasto "Power", che è il tasto di blocco. Con questa operazione avrete ricalibrato la vostra batteria.

78

Infine, vedremo la procedura per gli altri sistemi operativi esistenti. Lasciate scaricare la batteria totalmente finché il cellulare si spegnerà, in quanto scarico completamente. Lo potrete mettere in carica lasciando a riposo spento senza usarlo, finché la carica non sarà arrivata al 100%. Ora dovrete aspettare 2 ore prima di scollegarlo. Fate attenzione massima a non superare le 2 ore esatte, in quanto potrete provocare dei guasti irreparabili. Togliete quindi la batteria dal suo scomparto, poi lasciate il cellulare spento per 10 minuti. Successivamente, rimettete la batteria nel suo scomparto, poi riaccendete il cellulare. Avrete così ricalibrato la batteria. In caso nessuna di queste due procedure riesca a funzionare, restano tre possibilità da fare. La prima sarà quella di comprare una batteria esterna per ricaricare il telefonino. La seconda possibilità sarà quella di usare un'applicazione che riesca a controllare l'uso della batteria. Infine la terza sarà quella di sostituire direttamente la batteria dello smartphone. A voi la scelta!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non tenere il telefono in carica per più di due ore dopo il raggiungimento del 100% di carica

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

5 modi per risparmiare energia con il cellulare

Ultimamente il cellulare è diventato uno strumento indispensabile; ciò è dovuto alle tantissime funzioni che, man mano, si sono aggiunte a quelle previste inizialmente. Ora, con il cellulare si può non solo chiamare e mandare messaggi, ma anche collegarsi...
Cellulari

Come caricare il cellulare senza caricabatterie

Come caricare il cellulare senza caricabatterie? Vi preannunciamo che si tratta di un obiettivo irrealizzabile. O quasi. Dovete disporre di una fonte esterna di energia per garantire maggiore autonomia allo smartphone. Tuttavia, potete arrangiarvi in...
Cellulari

Cosa fare se il cellulare non si ricarica

Il cellulare oggi giorno è un accessorio indispensabile, se desideriamo comunicare in maniera semplice e veloce con i nostri amici o parenti. Tuttavia, se vogliamo che funzioni sempre bene, dovremo evitare di metterlo in luoghi umidi e pieni di polvere....
Cellulari

Come fare se il cellulare cade in acqua

Un piccolo incidente davvero fastidioso è quello di un cellulare che cade in acqua! A volte la fretta, la distrazione o la fatalità ed in un attimo il povero cellulare si bagna del tutto. In mare, in piscina o nel lavandino colmo d'acqua ecco che il...
Cellulari

Come non rovinare un cellulare

Chiunque di noi utilizza uno smartphone quotidianamente, ed è lo strumento più utilizzato da sempre. Per questo è necessario prendercene cura il più possibile cercando di stare attenti a non rovinarlo in fretta. Quando si parla di rovinare un cellulare...
Cellulari

Come trovare il codice IMEI del proprio cellulare

Il codice IMEI (International Mobile Equipment Identity) è una sequenza di 15 numeri che permette l'identificazione del telefono cellulare e può risultare molto utile in caso di smarrimento o di furto del dispositivo. Comunicando l'IMEI del proprio...
Cellulari

Come trattare un cellulare caduto accidentalmente in acqua

Nella società attuale siamo abituati a portare sempre il cellulare ovunque. Difficilmente se viene dimenticato a casa non si torna indietro per recuperarlo. Accade però che, spesso, non si presti la dovuta attenzione nel maneggiarlo. Se malauguratamente...
Cellulari

Come Recuperare un Cellulare Bagnato

Il telefono cellulare è un apparecchio radio mobile che viene utilizzato come mezzo di comunicazione nella società moderna. Il suo funzionamento è molto semplice, infatti si basa di un'interfaccia di una rete cellulare, per poter comunicare con altri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.