Come realizzare un video proiettore con uno smartphone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se vi è capitato di dover mostrare ad amici e parenti, un video sul vostro smartphone, di certo vi sarete ritrovati a dover ripetere più volte la riproduzione; questo per far si che tutti i presenti potessero visionare lo stesso video. Facciamo finta che non abbiate la possibilità di riprodurre il filmato trasferendolo su un computer; la soluzione più idonea, sarebbe un dispositivo che proietti le immagini sulla parete. Il video proiettore, è lo strumento che risponde a tutte queste necessità e non richiede nella maniera più assoluta, una fonte energetica a cui attingere. Vi mostreremo come realizzarlo, utilizzando pochissimi strumenti e materiali facilmente reperibili in casa.

25

Occorrente

  • Scatola di scarpe
  • Lente d'ingrandimento
  • Cartoncino nero
  • Nastro isolante nero
  • Matita
  • Taglierino
35

Procuratevi una lente d'ingrandimento e una vecchia scatola di scarpe, conservando il coperchio che servirà nell'ultima fase di realizzazione. Con una matita, segnate sul lato corto della scatola, una circonferenza che dovrà essere leggermente inferiore al diametro della lente. La lente d'ingrandimento, servirà a ingrandire l'immagine proiettandola sul muro, pertanto, più sarà elevata la qualità dell'attrezzo, più sarà nitida l'immagine. Ritagliate con un taglierino, la circonferenza segnata in precedenza. Posizionate la lente all'interno della scatola, fissandola con del nastro di colore scuro. Il nastro isolante nero è l'ideale da usare, dato che non riflette la luce e non modificherà in alcun modo, l'immagine che proviene dal vostro video proiettore.

45

Foderate l'interno della scatola con del cartoncino nero. Questa operazione, migliorerà le prestazioni del vostro video proiettore e vi aiuterà a realizzare un vero e proprio utensile di qualità. Realizzate adesso, quello che sarà il supporto del vostro smartphone all'interno della scatola. La sua creazione, può venire effettuata in maniera libera. Il supporto, infatti, non rappresenta una parte da costruire secondo precisi canoni. L'unico aspetto che dovrà presentare obbligatoriamente, dovrà essere la sua natura mobile.

Continua la lettura
55

Posizionando lo smartphone all'interno della scatola, infatti, potrete scegliere la grandezza della proiezione, in base al numero di persone che fanno parte del vostro pubblico. Aumentate al massimo la luminosità del vostro smartphone e disponetelo all'interno del video proiettore. Posizionate sulla scatola, il coperchio e spegnete la luce. Il video proiettore è ora pronto per essere utilizzato e per vostra più grande sorpresa, riprodurrà anche un audio amplificato, grazie alla scatola che fungerà da cassa armonica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

iPhone

5 segreti che (forse) non conosci di iOS 10

Il software nominato iOS10 è la decima versione del sistema operativo firmato Apple Inc. Rilasciato il 13 settembre 2016, oggi come oggi è usato da milioni di persone in possesso di un iPhone, iPad oppure iPod. Non sai se utilizzi iOS 10? Non preoccuparti,...
Cellulari

Come trovare il codice di protezione di un Nokia

Diversi tipi di telefoni chiedono l’impostazione di un codice di protezione al loro primo utilizzo, come ad esempio gli apparecchi di marchio Nokia. Questo codice ci viene in seguito richiesto, ogni volta che s’inserisce nell’apparecchio una nuova...
Smartphone

Come scaricare App Gratis Su Samsung Galaxy

Ormai tutti quanti facciamo uso di uno smartphone. Sia per il nostro piacere, sia perché è un utile mezzo di comunicazione e di svago. Da alcuni anni a questa parte sono state poi inventate delle applicazioni per rendere la nostra esperienza ancora...
Apps

Come inviare Gif su WhatsApp

Whatsapp è una delle applicazioni di messaggistica più diffuse, dal momento che risulta essere semplice da utilizzare ed è totalmente gratuita (qualche anno fa, invece, il servizio per un anno aveva un costo di un euro circa). Whatsapp è costantemente...
Tablet

Come utilizzare Instagram con iPad

Con l'avvento delle nuove tecnologie, la gente possiede almeno uno smartphone, per rimanere al passo con i tempi ed essere aggiornati su tutto. Se siete alla ricerca di un social network semplice e veloce da utilizzare sull'iPad, Instagram, è la scelta...
Android

Come scaricare musica dal Samsung Galaxy

Fino a qualche anno fa, per ascoltare la nostra musica preferita bisognava ascoltare la radio aspettando che qualche emittente radiofonica la trasmettesse, oppure dovevamo acquistare i cd o le musicassette. Oggi, invece, grazie ad internet è possibile...
Android

Come raggruppare applicazioni su Android

La telefonia mobile, ha subito in pochissimi anni dalla sua comparsa sul mercato un notevole sviluppo, infatti mentre con i primi cellulari era possibile soltanto effettuare e ricevere chiamate e messaggi di testo, attualmente con i modernissimi smartphone...
Smartphone

Come videochiamare con Hangout

Se vi piacciono le tecnologie originali, nuove ma soprattutto i sistemi istantanei di messaggistica, non potrete non conoscere Hangouts. Già con l'emissione di WhatsApp sul mercato, gli sms classici sembrano che siano diventati obsoleti, vecchi, quasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.